Everton-Brighton, dopo la prima sconfitta Ancelotti chiede un immediato riscatto
Everton-Brighton, dopo la prima sconfitta Ancelotti chiede un immediato riscatto

Everton-Brighton, dopo la prima sconfitta Ancelotti chiede un immediato riscatto

Quote del: 09/01/2020

Calcio d’inizio: sabato 11 gennaio 2020, ore 16:00

Stadio: Goodison Park, Liverpool

Everton-Brighton vedrà i padroni di casa impegnati nel cercare di ripartire dopo la prima sconfitta incassata con il nuovo tecnico Carlo Ancelotti. Non sarà facile, perché gli ospiti sono in serie positiva da due giornate e si trovano a un solo punto di distanza dai Toffees undicesimi. 

Everton-Brighton, la presentazione

Condannato ormai da anni alla mediocrità del centro-classifica, nonostante gli sforzi e i desideri di una proprietà che non ha mai nascosto di puntare alle coppe europee ma che ha sempre agito in modo confusionario, l’Everton in cerca di stabilità si è affidato a Carlo Ancelotti. Pur reduce dalla fallimentare esperienza al Napoli, un disastro di cui ancora non sono però chiari i responsabili, il tecnico emiliano si è lanciato nel nuovo progetto con entusiasmo, subentrando in corsa a Marco Silva e dando la scossa tanto attesa nell’ambiente.

Superati di misura Burnley e Newcastle, i Toffees sono tornati con i piedi per terra nell’ultimo turno di Premier League, sconfitti 2-1 dal Manchester City di Pep Guardiola. Una battuta d’arresto che poteva essere messa in conto ma che una squadra già dimostratasi in passato troppo umorale dovrà essere brava a mettersi subito alle spalle. L’occasione per cercare di lasciare il centro della classifica, e provare ad avvicinare un piazzamento in Europa che rimane comunque lontano, arriva nella 22esima giornata contro il Brighton & Hove Albion.

I Seagulls guidati da Graham Potter, che non hanno mai vinto in Premier nello storico Goodison Park, sono reduci come i Toffees dall’eliminazione in Coppa di Lega mentre nell’ultimo turno di campionato hanno pareggiato con il rinomato Chelsea grazie a una prodezza dell’iraniano Jahanbakhsh. Reduci da due risultati utili consecutivi, i bianco-blu si trovano ad un solo punto di distanza dall’Everton e certo non lasceranno niente di intentato nei 90 minuti della sfida contro la squadra di Ancelotti, che d’altro canto non può fallire quello che è un vero e proprio esame di maturità.

I precedenti in Premier League

Sono appena 5 i precedenti in Premier League tra Everton e Brighton, con il bilancio al momento in perfetta parità: il pareggio 1-1 risultato della prima sfida è stato seguito da 2 vittorie per parte, entrambe ottenute davanti al pubblico amico.

Uno sguardo alle quote

Nelle quote relative alla Premier League, Everton-Brighton si prospetta come una gara estremamente interessante tra due club di metà classifica, ansiosi di emergere ma che potranno affrontarsi mentalmente abbastanza sereni. Il segno 1 è quotato 1.78, con X a 3.70 e 2 a 4.20: la nostra scommessa consigliata, dando per certa una ripartenza degli uomini di Ancelotti, è il segno 1 abbinato all’Under 3,5 a quota 2.55.

Le alternative sono rappresentate dall’Under 2,5 a 1.95 o dal No Goal, che anche in questo caso presenta la quota di 1.95. L’Everton è molto solido in casa in fase difensiva ma stenta a costruire trame di gioco convincenti, un problema che potrà essere risolto soltanto con il tempo e magari con qualche operazione di mercato.

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora

X
Share to...