Sampdoria-Inter: il mezzogiorno di Marassi promette equilibrio e gol

Sampdoria-Inter: il mezzogiorno di Marassi promette equilibrio e gol

Il programma della terza giornata della Serie A 2021-22 prevede, per il match del pranzo domenicale, una classica come Sampdoria-Inter. I campioni d’Italia, che ritroveranno come arbitro Orsato dopo un ostracismo lungo oltre 3 anni, andranno alla ricerca della terza vittoria consecutiva, ma dovranno rinunciare quasi certamente ai sudamericani, almeno dal 1’. I blucerchiati di D’Aversa, ancora a secco di gol in questo campionato, puntano le proprie fiches sull’esordio del nuovo bomber Ciccio Caputo.

Quote del: 10/09/2021

Fischio d’inizio: domenica 12 settembre, ore 12.30

Sede: Stadio Luigi Ferraris, Genova

SAMPDORIA-INTER
LE MIGLIORI QUOTE

Sampdoria-Inter, la presentazione

I giorni che hanno preceduto Sampdoria-Inter sono stati occupati, alla voce “chiacchiere da bar”, dalle discussioni sulla designazione dell’arbitro Daniele Orsato, a oltre tre anni di distanza – 1232 giorni, per la precisione – dall’ultimo match nerazzurro diretto. Cioè, quell’Inter-Juventus del 28 aprile 2018 in cui il fischietto di Schio ritenne di non estrarre il rosso per un’entrataccia di Pjanic su Rafinha. La Juve vinse per 3-2 in extremis e conquistò l’ennesimo scudetto in volata sul Napoli, mentre Orsato venne ufficiosamente ostracizzato dalle gare con l’Inter protagonista. Fino a questo Samp-Inter, finalmente. Ed era ora.

Polemiche a parte, il match del Ferraris si preannuncia come il primo, vero ostacolo sulla strada della nuova Inter di Simone Inzaghi. Senza nulla togliere ai precedenti impegni contro un Genoa raffazzonato e un Verona in ricostruzione, la squadra di D’Aversa è un avversario di livello superiore. E l’acquisto nell’ultimo giorno di mercato di un vecchio pirata del gol come Ciccio Caputo ha messo una signora pezza a quello che rischiava di prefigurarsi come la principale lacuna dei blucerchiati, ovvero una solida alternativa in zona realizzativa agli splendidi 38 anni di Fabio Quagliarella.

Un impegno, insomma, che i campioni d’Italia in carica non possono permettersi di prendere sottogamba. Anche perché, come insegna l’esperienza, i match di mezzodì sono spesso variabili impazzite, e questo a maggior ragione nella giornata dopo la sosta per le nazionali, con molti giocatori di ritorno a Milano soltanto poche ore prima della partenza per Genova.

Le probabili formazioni

E la questione-nazionali è stato l’altro tema portante della settimana nerazzurra, peraltro condiviso con buona parte dei top club europei. In particolare, si è discusso delle condizioni di Stefano Sensi, rientrato in anticipo dal ritiro della nazionale italiana, dichiarando con eccessiva ingenuità che il suo infortunio “non era nulla”, e suscitando qualche alzata di sopracciglio da parte di chi in nazionale ci è rimasto comunque, anche se non impiegato da Mancini. Il centrocampista dovrebbe essere a disposizione di Inzaghi ed è probabile un suo impiego dal 1’ alle spalle di Edin Dzeko. Difficile, infatti, che Inzaghi voglia rischiare Lautaro Martinez e Correa, impegnati ieri notte in Sudamerica per le gare di qualificazione CONMEBOL ai Mondiali 2022 e il cui rientro è previsto solo nella giornata di sabato. Anche perché mercoledì c’ il Real Madrid.

Su sponda sampdoriana, Roberto D’Aversa ha intenzione di passare al 4-4-2 per dare spazio alla sua nuova coppia di goleador a lunga scadenza: Quagliarella, 38 anni, e Caputo, 34. Ma anche, rispettivamente, 50 e 48 reti nelle ultime tre stagioni di Serie A, con il solo Immobile ad aver fatto meglio di loro tra gli italiani (75).

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Thorsby, Ekdal, Damsgaard; Caputo, Quagliarella. All. D’Aversa

Inter (3-5-1-1): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Di Marco; Sensi; Dzeko. All. Inzaghi

Sampdoria-Inter, quote e pronostico

Mai, nella sua storia, la Sampdoria è rimasta a secco di gol segnati per le prime tre giornate di Serie A. E la presenza del duo Quagliarella-Caputo ci sembra un buon antidoto per scongiurare questo primato negativo. D’altra parte, l’Inter va in gol da 21 giornate consecutive, per cui è facile immaginare un match in cui entrambe le squadre saranno in grado di bucare la rete. Il risultato è invece più complesso da pronosticare, anche dopo aver visto le migliori quote sulla Serie A e l’andamento degli ultimi precedenti. Negli ultimi anni l’Inter è sempre stata un’avversaria indigesta per i blucerchiati, avendo vinto ben 7 delle ultime 8 sfide dirette in Serie A, compreso il 5-1 dello scorso maggio a San Siro. Ma, come detto, il match di mezzogiorno regala spesso sorprese, e un pareggio con gol potrebbe rivelarsi meno sorprendente del previsto.

SAMPDORIA-INTER
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X