Crotone-Torino: sfida salvezza da dentro o fuori allo Scida

Crotone-Torino: sfida salvezza da dentro o fuori allo Scida

Crotone e Torino si giocano un pezzo di salvezza nella sfida tra ultima e terzultima forza del campionato di Serie A. I padroni di casa devono ancora assorbire il cambio di guida tecnica, con l’arrivo di Cosmi dopo l’esonero di Stroppa. Gli ospiti, invece, al netto della gara non giocata contro la Lazio si presenteranno in Calabria con grossi problemi di formazione. Ma perdere non è un’opzione, per nessuna delle due.

Quote del: 5/3/2021

Calcio d’inizio: domenica 7 marzo, ore 15

Sede: Ezio Scida, Crotone

QUOTE AGGIORNATE
CROTONE-TORINO

Crotone-Torino: la presentazione

Tre vittorie dopo 25 giornate di campionato è il bottino fin qui raccolto dal Crotone e condiviso dal Torino, che però ha perso 9 partite contro le 19 dei calabresi. Serse Cosmi ha fatto il suo esordio nella trasferta di Bergamo, dove i suoi hanno retto per 45 minuti (chiusi sull’1-1), prima che la Dea si scatenasse e chiudesse sul 5-1. L’ex allenatore del Perugia e del Trapani ha accettato una sfida ai limiti dell’impossibile, perché la salvezza è lontana 9 punti e le giornate da giocare sono 13. Ce la farà?

Molto passerà dalla gara di domenica, contro un Torino a cui Nicola ha sicuramente fatto bene. Subentrato dopo l’esonero di Giampaolo, l’ex allenatore proprio del Crotone dei miracoli (salvezza in rimonta all’ultima giornata nel 2016/2017) ha ridato compattezza alla squadra, che con lui è addirittura imbattuta: 5 pareggi consecutivi e la vittoria del 19 febbraio contro il Cagliari che hanno portato i granata fuori dalla zona retrocessione, prima che le due vittorie consecutive degli isolani li facessero scivolare nuovamente al 18° posto (ma con 2 gare da recuperare).

Per quanto concerne le probabili formazioni, nel Crotone gli indisponibili sono cinque. Non ci saranno infatti Vulic, Molina, Benali, Cigarini e Djidji: Cosmi opterà per un 3-5-2 con Magallan in difesa e il duo Reca-Pedro Pereira sugli esterni, con Messias ormai trasformatosi in interno di centrocampo, così da permettere ad Ounas di essere il partner d’attacco di Di Carmine. Nel Torino, la cui panchina sarà infarcita di Primavera, modulo a specchio con Vojvoda e Ansaldi in fascia e l’impiego di Ricardo Rodriguez nei tre centrali di difesa. In attacco, con Zaza ci sarà Verdi.

Crotone-Torino, i precedenti in Serie A

Per cinque volte Crotone e Torino sono scese in campo per affrontarsi. I calabresi non hanno mai vinto, pareggiando in 3 occasioni e perdendo in 2. All’andata fu 0-0, ma anche nel’ultimo altro precedente all’Ezio Scida finì in parità (2-2).

Crotone-Torino: probabili formazioni

Crotone (3-5-2): Cordaz; Luperto, Golemic, Magallan; Pedro Pereira, Eduardo Henrique, Zanellato, Messias, Reca; Di Carmine, Ounas

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Rodriguez; Ansaldi, Mandragora, Lukic, Rincon, Vojvoda; Verdi, Zaza

1X2: quote, scommesse, pronostico

Se guardiamo alle quote sulla Serie A, ci rendiamo conto come non ci sia grandissima fiducia sulle possibilità dei locali:

  • 1 a 3,90
  • X a 3,40
  • 2 a 1,95

 

Difficile fare un pronostico di Crotone-Torino, perché è una di quelle gare in cui basta un episodio per indirizzare il vento da una parte o dall’altra. Vista la posta in palio ci sarà molta tensione, e allora la X a fine primo tempo a 2,05 può essere una buona scelta. Difficilmente sarà una partita ricca di gol: under 2,5 a 1,75 è il secondo nostro consiglio. Infine, stuzzica la somma gol 1° tempo a 0 a 2,75.

TUTTE LE QUOTE
CROTONE-TORINO

X