Real Madrid-Atalanta, per la Dea l'impresa è possibile

Real Madrid-Atalanta, per la Dea l’impresa è possibile

Real Madrid-Atalanta vedrà le due squadre ripartire dall’1-0 ottenuto dagli spagnoli nell’andata a Bergamo. Un vantaggio che la Dea può annullare se sarà capace di giocare per 90 minuti sui livelli di cui è capace, contro una corazzata che può far male con le sue grandi stelle ma tutt’altro che imbattibile.

Quote del: 14/03/2021

Calcio d’inizio: martedì 16 marzo 2021, ore 21:00

Sede: Estadio Alfredo Di Stéfano, Madrid

QUOTE AGGIORNATE
REAL MADRID-ATALANTA

Real Madrid-Atalanta, la presentazione

Soltanto pochi anni fa Real Madrid-Atalanta non solo sarebbe stata una partita dal risultato scontato, ma a stento immaginabile: le merengues, la squadra simbolo della Champions League, mai avrebbero potuto incrociare il cammino di una Dea che a stento aveva assaporato la Coppa UEFA negli anni d’oro del calcio italiano, un’avventura di cui per anni a Bergamo si era parlato come di qualcosa di mitologico e quasi irripetibile.

Invece l’Atalanta è cresciuta, lo ha fatto con il duro lavoro, la serietà, la programmazione e alcune felici intuizioni: prima ha sfidato le grandi della Serie A, poi si è inserita tra loro, quindi si è confermata andando allo stesso tempo a mettere in difficoltà anche i giganti d’Europa. Dopo la semifinale sfiorata la scorsa edizione, ecco che in questa Champions il traguardo dei quarti sembrava già un’impresa dopo il sorteggio di Nyon: può una provinciale stendere il grande Real Madrid?

La risposta è si, soprattutto se la provinciale è l’Atalanta vista nelle ultime settimane (veloce, coraggiosa, sicura di se e aggressiva) e il Real Madrid è quello attuale, un insieme di campioni (molti sul viale del tramonto) incapaci di trovare un’idea di gioco coerente, vittoriosi all’andata dopo una gara giocata praticamente sempre in superiorità numerica e reduce da uno striminzito 2-1 sul modesto Elche arrivato in rimonta nel finale.

Certo rispetto all’andata Zidane ritrova due pezzi da novanta come Sergio Ramos in difesa e Benzema in attacco, e non è poco: eppure mai come quest’anno il Real sembra un gigante con i piedi d’argilla, che resta in piedi per orgoglio ma che potrebbe crollare da un momento all’altro. Se l’Atalanta gioca come spesso ha dimostrato di saper fare, l’impresa è possibile.

Le probabili formazioni

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Vazquez, Ramos, Nacho, Mendy; Modric, Casemiro, Kroos; Asensio, Benzema, Rodrigo.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Maehle, Pasalic, De Roon, Gosens; Pessina; Muriel, Zapata.

I precedenti

Un solo precedente tra Real Madrid e Atalanta, la gara di andata finita 1-0 per le merengues: per il resto la Dea ha affrontato due volte un club spagnolo, il Valencia, imponendosi in entrambe le occasioni e proprio negli ottavi di finale della scorsa edizione della Champions League. Per il Real compresa l’andata a Bergamo ben 77 precedenti contro squadre italiane – l’Atalanta è stato il 9° club affrontato – e 40 vittorie, tra cui 10 negli ultimi 11 confronti, con 26 sconfitte e 11 pareggi.

Real Madrid-Atalanta, uno sguardo alle quote

Per il momento, dando uno sguardo alle scommesse sulla Champions League la situazione del match di andata è la seguente:

  • 1 a 2,00
  • X a 3,60
  • 2 a 3,50

 

Le quote delle scommesse sportive online sono cambiate rispetto all’andata ma non nel modo in cui potremmo credere dopo una vittoria esterna del resto abbastanza fortunosa: certo il Real è favorito soprattutto sul passaggio del turno, ma per quanto visto in campo nelle ultime settimane ci sentiamo di provare a sbilanciarci in favore della Dea. Dunque passaggio del turno dell’Atalanta a 3,80 e 2+Over 2,5 a 5,00, mentre chi pensa che il Real possa comunque vincere non può escludere almeno un gol degli ospiti, che si giocheranno il tutto per tutto in questo appuntamento con la storia: 1+Goal presenta una quota di 3,50.

TUTTE LE QUOTE
REAL MADRID-ATALANTA

X