Inter-Eintracht, i nerazzurri cercano i quarti ma sono in emergenza totale
Inter-Eintracht, i nerazzurri cercano i quarti ma sono in emergenza totale

Inter-Eintracht, i nerazzurri cercano i quarti ma sono in emergenza totale

Calcio d’inizio: giovedì 14 marzo, ore 21:00

Stadio: San Siro, Milano

Inter-Eintracht, la presentazione

Tra infortuni e squalifiche, Spalletti ha solo 11 giocatori di movimento arruolabili per Inter-Eintracht, ritorno degli ottavi di finale di Europa League. Si parte dallo 0-0 dell’andata che lascia in bilico il discorso qualificazione.

Non si prospetta un compito per niente facile per l’Inter, che deve cercare una qualificazione ai quarti di Europa League che si prospetta come abbastanza complicata. Non tanto per lo 0-0 in Germania, con il rammarico del calcio di rigore fallito da Brozovic che avrebbe potuto avvicinare i nerazzurri all’obiettivo, quanto per la sfilza di indisponibili. Mancheranno infatti gli squalificati Lautaro Martinez e Asamoah, Icardi non si sa quando e se rientrerà e poi, come se non bastasse, la partita di campionato con la SPAL ha portato in dote altri due infortuni, quelli di Miranda e dello stesso regista croato, di cui Spalletti avrebbe fatto volentieri a meno.

Rosa ridotta all’osso e scelte obbligate, perchè degli 11 giocatori di movimento a disposizione, al netto di qualche primavera che verrà presumibilmente chiamato nonostante il Torneo di Viareggio, Keità è appena rientrato e non ha i 90 minuti di autonomia e verrà rischiato solo a partita in corso. I 10 che restano sono Cedric, Ranocchia, De Vrij, Skriniar, D’Ambrosio, Vecino, Borja Valero, Candreva, Perisic e Politano, quest’ultimo che ricoprirà il ruolo di falso nove. Più ovviamente il portiere e capitano Handanovic.

Per i nerazzurri sarà importante non subire gol e alla difesa, capace di mettere la museruola già in Germania al formidabile attacco dell’Eintracht, verranno chiesti gli straordinari. Fortunatemente quello arretrato è il settore meno colpito dall’emergenza, ma per passare bisognerà anche cercare di segnare e con un attacco così spuntato trovare la via del gol potrebbe diventare assai problematico.

Inter-Eintracht, uno sguardo alle quote

Nonostante le tante assenze, l’Inter gode dei favori del pronostico secondo i bookmakers. Il successo dei nerazzurri paga 2.10, il pareggio 3.25 e la vittoria dell’Eintracht è a 3.50.

Come detto prima, la formazione di Spalletti cercherà di concedere poco ai tedeschi e dunque prevediamo una partita con poche reti. L’Under 2.5 paga 1.90, anche il No Gol è da prendere in considerazione a 2.05. Stessa quota del pareggio al termine del primo tempo, tutt’altro che da escludere se la partita dovesse partire con il freno a mano per i motivi precedentemente citati.

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora

X
Share to...