Calciomercato Milan, dal sogno Modric a Correa e Cutrone: tutte le trattative

Calciomercato Milan, dal sogno Modric a Correa e Cutrone: tutte le trattative

Il nuovo Milan targato Maldini-Boban riparte da Marco Giampaolo, per la prima volta sulla panchina di una big dopo anni positivi a Genova, sponda Samp. I rossoneri, dopo l’accordo con l’UEFA per non disputare l’Europa League, ripartiranno con il chiaro obiettivo di centrare la Champions League con una squadra funzionale al credo tattico del mister.

Il calciomercato sta entrando nel vivo e con esso anche le scommesse sul calciomercato, ma sono tanti i nomi e le suggestioni di mercato che coinvolgono le squadre di Serie A. Una delle più “enigmatiche” è il Milan che, tra ufficialità e rumors di mercato, sta allestendo una squadra secondo i diktat di mister Giampaolo.

Il nuovo Milan di Giampaolo: acquisti, cessioni e ufficialità

In questa infografica vi aggiorniamo sulle ultime vicende inerenti al calciomercato del Milan, tra ufficialità, trattative in entrata e anche in uscita. Ecco i dettagli.

Calciomercato Milan: c’è Theo ma servono uscite

Il Milan ha puntellato il proprio reparto difensivo con l’arrivo del terzino Theo Hernandez dal Real Madrid. Un’offerta importante (20 milioni) per un giocatore di qualità. L’infortunio nel corso del match contro il Bayern Monaco lo terrà ai box per qualche settimana ma dovrebbe essere arruolabile per l’inizio della Serie A, in programma il 25 agosto. In difesa, uno dei nomi accostati è Lovren, centrale croato considerato in uscita dal Liverpool dopo aver vinto la Champions League ma l’affare non sembra essere più una priorità dei rossoneri, a maggior ragione dopo l’arrivo di Leo Duarte.

Al momento, i rossoneri devono sfoltire la batteria terzini visto con Laxalt che è destinato a lasciare i rossoneri. Si è parlato anche di un ritorno in Spagna di Musacchio ma, ad oggi, Giampaolo non intende privarsene, a maggior ragione dopo l’addio di Zapata, approdato a parametro zero al Genoa, e l’indisponibilità di Caldara, ancora ai box per infortunio.

Da Krunic e Bennacer a Biglia: rivoluzione a centrocampo Milan

A centrocampo, è arrivata l’ufficialità di Rade Krunic, presentato lo stesso giorno di Theo Hernandez. Il centrocampista arriva dall’Empoli e potrà dare vivacità e gol alla mediana rossonera che, eccezion fatta per Kessié, l’anno scorso ha contribuito solo in piccola parte alla percentuale realizzativa di tutta la squadra. Oltre a Krunic, è arrivato  anche Bennacer, sempre dall’Empoli: il centrocampista algerino è stato premiato come miglior giocatore della Coppa d’Africa, vinta appunto dall’Algeria. Considerando il rientro di Bonaventura, il centrocampo titolare del Milan è migliorato rispetto ad un anno fa. Ma il Milan continua a sognare Luka Modric, per il quale la trattativa è complicata ma non impossibile.

Per un regista che arriva (Bennacer), eccone un altro in uscita: Lucas Biglia sembra(va) destinato a fare le valigie. Per lui c’è stato un sondaggio anche del Genoa, mentre il Milan aveva provato ad inserirlo nella trattativa poi non andata a buon fine con la Fiorentina per Veretout, con il francese approdato alla Roma. Hanno già salutato i rossoneri Montolivo, Bertolacci e José Mauri: i tre erano a scadenza e dal 30 giugno non fanno più parte del Milan. Il Diavolo, dunque, dovrà cercare di investire ancora sul mercato per pareggiare il numero di centrocampisti, al momento in difetto di un paio di unità.

Goodbye Cutrone, assalto a Correa

Anche l’attacco del Milan di Giampaolo sarà di un’altra veste rispetto all’ultimo corso gattusiano. L’unico elemento centrale nel progetto è Piatek, prelevato dal Genoa nel gennaio 2019 e autore di un’ottima seconda parte di stagione con la maglia del Diavolo. In entrata è sempre più vicino alla conclusione l’affare Correa con l’Atletico Madrid, sebbene si stia discutendo degli ultimi dettagli con Jorge Mendes, agente dell’argentino.

Sempre Mendes sta curando anche gli interessi di André Silva che, nonostante sia saltata la trattativa col Monaco, resta in uscita dal Milan: per il portoghese ex Porto si segnala il forcing del Marsiglia ma anche in Premier League (Wolves e Southampton) qualcosa bolle in pentola. Chi invece ha già svuotato l’armadietto a Milanello è Patrick Cutrone che è approdato al Wolverhampton in Inghilterra per poco più di 20 milioni di euro. C’è da fare attenzione anche al futuro di Suso: lo spagnolo ha dato buone impressioni da trequartista nel 3-4-1-2 di Giampaolo, ma piace a Siviglia e Roma e il Milan lo valuta almeno 40 milioni. Da qui al 2 settembre la strada è ancora da tracciare.

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora

X