Mauro Icardi, l'uomo con la valigia pronta: dove giocherà la prossima stagione? - Aggiornamenti live

Mauro Icardi, l’uomo con la valigia pronta: dove giocherà la prossima stagione? – Aggiornamenti live

Quote del: 13/08/2019

Ormai si attende solo l’ultimo capitolo della storia di Mauro Icardi all’Inter. Il più triste, o un autentico sollievo, dipende dai punti di vista.

Da capitano e uomo-squadra a oggetto indesiderato. La storia di Mauro Icardi con l’Inter sembra essere giunta al capolinea e da settimane si susseguono voci sulle possibili destinazioni del puntero argentino. Abbiamo raccolto le voci più accreditate in un’infografica, cercando di sottolineare i pro e i contro di ogni possibile destinazione.

Un peso di nome Wanda?

Una delle ragioni principali nel deterioramento dei rapporti di Mauro Icardi con l’Inter è la presenza ingombrante della moglie-manager Wanda Nara. Ognuno chiaramente fa il proprio lavoro come meglio crede, ma è opinione abbastanza comune che i consigli di Wanda abbiano contribuito in modo pesante a rendere l’ingaggio di Maurito qualcosa da soppesare attentamente. Le frequenti uscite mediatiche mirate a salvaguardare l’immagine del marito-assistito sono state spesso spregiudicate e poco o nulla rispettose di alcune dinamiche e leggi non scritte, riguardo alla privacy di uno spogliatoio o una società. Non serve essere stati dei top calciatori professionisti per sapere che, se qualcuno del tuo entourage viola quella sorta di “sacralità” dello spogliatoio alla prima occasione utile per il tuo tornaconto a danni del gruppo, sei molto probabilmente destinato a rimanere un corpo estraneo alla squadra. Lo stesso Conte non ha alcuna voglia di dover lottare con beghe familiari nel suo installarsi in plancia di comando di una società non semplice da gestire, come è da sempre l’Inter. Ma anche i management di molte altre squadre potrebbero scappare a gambe levate, di fronte a un giocatore i cui problemi comportamentali fanno più notizia del suo rendimento.

Icardi e le italiane

La principale squadra accreditata di accogliere Mauro Icardi nella prossima stagione è la Juventus. In un mondo ideale Maurito potrebbe diventare quello che Benzema era al Real Madrid per Cristiano Ronaldo. La realizzazione di questo progetto è però tutto fuorché semplice. Meno complicato è il vantaggio reciproco che avrebbero Juventus e Inter a scambiarsi Icardi e Dybala: un vantaggio non tecnico ma di bilancio.

Il Napoli potrebbe essere una destinazione ideale perché lì Icardi potrebbe davvero esaltare le proprie qualità, ma sembra un affare che ancora deve essere definito bene. Altrettanto potrebbe dirsi della Roma, con cui peraltro c’è la trattativa in entrata per Dzeko in corso.

Le parole di Marotta in conferenza stampa hanno escluso la possibilità che Icardi vesta ancora la maglia dell’Inter e difatti Bwin non quota più la permanenza dell’argentino in nerazzurro. Ancora qualche settimana di attesa e il suo futuro sarà annunciato. La pista estera, nonostante le poche offerte, può essere ancora la soluzione

Se l’argomento trasferimento calciatori ti appassiona, dai un’occhiata alle quote scommesse sul calciomercato di bwin e sfida la fortuna con noi!

Icardi e le straniere

Quale big straniera può essere interessata a un profilo come quello di Icardi? In teoria molte, perché parliamo di un super bomber, nonostante l’annata buttata al vento. Prima del campionato appena concluso, lo score di Icardi con l’Inter recitava di 100 gol in 159 partite, con due titoli di capocannoniere conquistati. Tra le straniere l’Atletico Madrid, appena privatosi di Griezmann, potrebbe pensarci  mentre le altre sono tutte ipotesi remote: il PSG  potrebbe perdere uno dei suoi big e in quel caso Icardi potrebbe essere una opzione, ma assolutamente non una prima scelta. Il Real Madrid  in teoria ci starebbe ma avendo speso oltre 160 mln per Hazard e Jovic, difficilmente si fionderà su un nuovo attaccante.

Ci potrebbe fare un pensierino il Manchester United, che sembra a un passo dal privarsi di Lukaku con destinazione Inter. L’idea di uno scambio è stata accennata dal management nerazzurro, ma la risposta sarebbe stata “picche”. Infine il Barcellona, praticamente impossibile visto l’arrivo di Griezmann.

Aggiornamento 13 agosto: divorzio ufficialmente inevitabile, si fa sotto il Napoli

Negli ultimi giorni, l’Inter ha preso una posizione forte su Mauro Icardi, escluso dalla tournée in Cina e rimasto ad allenarsi ad Appiano Gentile in attesa di capire quale sarà la nuova destinazione. Juventus e Napoli restano le opzioni più probabili ma ancora non è detta l’ultima parola. L’arrivo di Lukaku ha messo l’Inter in posizione di forza, sebbene i nerazzurri abbiano ancora 20 giorni per risolvere la questione dell’estate.

 

X