Game of Thrones: la battaglia finale per il Trono di Spade. Il nostro pronostico

Game of Thrones: la battaglia finale per il Trono di Spade. Il nostro pronostico

Registrati per ottenere 200€ di benvenuto! Chi si siederà sul Trono di Spade? Scommetti QUI!

L’11 novembre 2011, una serie tv è stata trasmessa per la prima volta. Da allora, ha guadagnato milioni e milioni di fan in tutto il mondo. Ora, 7 anni dopo, i tifosi di calcio sono entrati negli stadi con costumi medievali, un episodio è stato trasmesso da 173 paesi in contemporanea e gli scommettitori hanno perfino iniziato ad offrire scommesse. L’attesa attorno a Game of Thrones ha chiaramente raggiunto una nuova dimensione.

Per alcuni membri del nostro staff, il lunedì sera non è più il “Monday night” calcistico, ma un nuovo episodio del mondo fantasy-epico basato sui romanzi di George R. R. Martin (“Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco”). Ed ecco perché è nostro compito rendere la spasmodica e lunga attesa per l’ottava stagione più sostenibile.

Grazie alle nostre grafiche e ad un po’ di fantasia, i fan di GoT possono ora tuffarsi direttamente nel mondo fittizio del Continente Occidentale. E facendolo, abbiamo cercato di dare una risposta ad uno dei più grandi misteri: chi si siederà sul Trono di Spade? (Allerta spoiler: gli articoli e le grafiche contengono tutti i segreti fino alla settima stagione inclusa. In più, faremo un riepilogo del passato dei principali personaggi, legati a nuove indiscrezioni attorno al gran finale).

La successione dei Targaryen: tempi duri per Jon e Daenerys

La sanguinosa ricerca del potere nella lotta tra le nobili casate (Stark, Lannister e Targaryen), combinate agli spettacolari intrighi, sono il segreto del successo di Game of Thrones. In linea con la sua tradizione, il finale della settima stagione del 27 agosto si è concluso con uno scenario che ha sconvolto l’intero Continente Occidentale. L’uomo conosciuto come Jon Snow di Grande Inverno per 66 episodi è in realtà il figlio del precedente Principe, Rhaegar Targaryen, e di Lyanna Stark.

Tra tutti i principali personaggi, ha ottenuto il favore dei pronostici tra i bookies di Bwin, ed ora reclama il trono (quota: 2.75). Il Re del Nord e la Madre dei Draghi ancora non sanno di essere parenti. Per semplicità, ci fidiamo di Jon. Chi diventerà schiavo del Re Della Notte?

Insieme a Daenerys è impegnato nel difendere la sua vecchia casa. L’inverno è arrivato, la Barriera è stata distrutta e gli Estranei stanno marciando sul Nord. Servono il Re della Notte. L’attore Nikolaj Coster-Waldau, che interpreta Jamie Lannister in Game of Thrones, ha recentemente rivelato un dettaglio significativo: “Alcuni dei principali personaggi saranno trasformati”. Attraverso il suo potere, il Re della Notte può risvegliare centinaia di morti senza toccarli.

Ecco cosa ci aspetta per l’ottava stagione: amici e alleati diventeranno nemici! Nonostante solo 6 episodi programmati, molto più sangue sarà versato rispetto a prima. I fan della serie targata HBO conosceranno il significato delle parole “Valar Morghulis”. Che gli ideatori abbiano pianificato di far concludere la serie in modo negativo? Uno scenario in cui i non morti prendono il controllo del Continente Occidentale? Quota: 9.00.

La regina reggente Cersei Lannister non ha in mente di diventare schiava del Re della Notte. Con l’aiuto della Banca di Ferro di Braavos, e con l’aiuto di un prestito, conta di ingaggiare dei mercenari per difendere la città.

L’astuto ma vulnerabile piano di Cersei

In teoria, Cersei ha acconsentito ad aiutare Daenerys Targaryen e Jon Snow e allearsi con loro, ma la regina manipolatrice ha fatto esattamente ciò che Jon Snow non è riuscito a fare. Ha mentito: il suo piano è aspettare la grande battaglia nel nord per poi inviare un’armata di 20.000 mercenari contro il vincitore. Un bluff inaspettato, persino per il fratello Jamie.

Il Lord Comandante della Guardia Reale probabilmente cambierà fazione nell’ottava stagione. Suo fratello Tyrion Lannister si è già spostato e diventato consigliere di Daenerys Targaryen perché vede in lei una regina migliore di sua sorella. Completamente sparita, invece, la traccia relativa alla famiglia Sand e a Dorne. Proprio nella settima stagione, Ellaria e le sue figlie, le Vipere, sono state eliminate. Tyene Sand, la terza figlia bastarda di Oberyn Martell, è stata interpretata nelle stagioni 5, 6 e 7 dall’attrice italiana Rosabelle Laurenti Sellers. L’altra attrice italiana, Aisling Franciosi, ha interpretato nelle stagioni 6 e 7 Lyanna Stark, la sorella di Lord Eddard Stark, nonché madre di Jon Snow.

Daenerys non è più la favorita

Per molto tempo, Daenerys Targaryen era considerata la favorita a governare i Sette Regni alla fine. La bella bionda commette però errori di tipo strategico che potrebbero costarle la corona. In questo modo, non solo ha perso i suoi alleati a Dorne e ad Alto Giardino, ma ha anche regalato uno dei suoi tre draghi, Viserion, al Re della Notte nel tentativo di salvare Jon Snow in una situazione di svantaggio a nord della Barriera. Il legittimo erede al trono, però, non è un fan della democrazia, e potrebbe cedere il trono a sua zia Daenerys o alla sua sorellastra, Sansa Stark (quota: 10.00) nell’ottava stagione.

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora.

X