GP Giappone, Rossi e un digiuno di 483 giorni da interrompere nel giorno di Marquez

GP Giappone, Rossi e un digiuno di 483 giorni da interrompere nel giorno di Marquez

Semaforo verde: domenica 21 ottobre, ore 7:00

Circuito: Two Ring Motegi, Motegi (Giappone)

TV: Sky Sport MotoGP HD, TV8

GP Giappone: arriva il momento del titolo per Marc?

Stavolta lo potrebbe dire anche la matematica: tra Marc Marquez e il suo terzo titolo consecutivo in MotoGP (il 5° in 6 anni) c’è solo una manciata di punti. Basterebbe che Dovizioso non finisse la gara davanti allo spagnolo, per decretare quest’ultimo vincitore con tre gare di anticipo. Sono infatti 77 i punti di vantaggio di Marquez sul primo inseguitore Dovizioso, e se rimanessero tali l’italiano non avrebbe più margine di recuperare, pur vincendole tutte in corrispondenza di altrettanti fallimenti o cadute di Marc. Già si tratta di uno scenario che nemmeno il più ardito degli scrittori fantasy potrebbe immaginare, e a Motegi potrebbe persino venire definitivamente vanificato.

GP Giappone, la pista e la forma dei piloti

Guardando la nostra infografica potrete dare un’occhiata al circuito e valutare lo stato di forma dei principali protagonisti.

Le quote del GP Giappone

Con una quota di 2.30, il favorito non poteva che essere Marc Marquez, in procinto di laurearsi ancora una volta campione.   Andrea Dovizioso rimane controfavorito a debita distanza: 3.50. Jorge Lorenzo viene accreditato della terza quota, 7.00, ma sappiamo che difficilmente lo spagnolo prenderà il via. Meglio a questo punto utilizzare la stessa quota per Valentino Rossi. Il “Dottore” non ha mai mollato la presa, non vince da un anno e mezzo e potrebbe essere il momento migliore per spezzare il digiuno. A quote superiori altri comprimari come Vinales (12.00), Crutchlow (15.00) e Petrucci (19.00). Altissimi tutti gli altri.

GP Giappone, cosa può succedere

La stagione MotoGP sta progressivamente perdendo di interesse, anche se il livello spettacolare delle gare è sempre alto come dimostrano i recenti duelli di Marquez con Dovizioso. Il forlivese può ancora tenere accesa la fiammella della speranza, ma il destino del mondiale è ampiamente segnato. Piacerebbe vedere emergere ancora una volta Valentino Rossi, a 10 anni dal suo ultimo successo a Motegi. Il gradimento della pista, i (lievissimi) progressi della Yamaha e i possibili calcoli effettuati dagli altri piloti potrebbero aiutare Valentino a dare nuovamente sfogo all’antica classe.

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora.

X