Sei Nazioni: Italia-Scozia, chiusura con uno sguardo al futuro

Sei Nazioni: Italia-Scozia, chiusura con uno sguardo al futuro

Registrati per ottenere max 200€ di benvenuto! Chi vincerà all’Olimpico? Scommetti QUI!

Quote: Italia @7.50, Pareggio @41.00, Scozia @19.50

Inizio: sabato 17 marzo, ore 13:30

Sede: Stadio Olimpico, Roma

Sei Nazioni: Italia-Scozia, ai saluti ancora da ultimi

Per la terza volta in fila, l’Italia del Rugby conclude il Sei Nazioni da ultima in classifica, guadagnando dunque ancora una volta il famigerato “cucchiaio di legno”. Era la cosa più probabile che accadesse ed è accaduta, ma il CT Conor O’Shea non è tempo di fare drammi.

Il selezionatore della nazionale italiana intende onorare l’impegno per dare lustro ai veterani come Parisse ma anche per dare spazio ad alcuni giovani che rappresentano il futuro dell’Ital-rugby. Uno di questi è certamente Jake Polledri, 22enne flanker annunciato all’esordio nel 15 titolare.

Jake Polledri, qui con la maglia del Gloucester Rugby (Getty Images)

Italia-Scozia, storia e precedenti

Italia-Scozia sarà un match libero da pressioni, essendo ormai la vittoria già assegnata all’Irlanda, così come l’ultimo posto già prenotato dagli azzurri. Peraltro, la Scozia è di gran lunga la nazionale contro la quale l’Italia vanta un record migliore, tra le partecipanti del Sei Nazioni. In 25 scontri diretti tra Italia e Scozia, i nostri sono usciti vincitori in 8 occasioni, con 17 sconfitte. Considerando il solo Sei Nazioni, invece, i match tra le due nazionali sono stati finora 18: 7 le vittorie azzurre, 11 quelle scozzesi.

Non sorprende dunque che l’ultima vittoria italiana in un match del Sei Nazioni è avvenuta proprio contro i britannici. Era il 28 febbraio 2015, quando l’Italia si impose sulla Scozia a Edimburgo, per 22-19.

Per il match del Flaminio, O’Shea ha convocato i seguenti elementi:

Piloni

Dario CHISTOLINI
Simone FERRARI
Andrea LOVOTTI
Tiziano PASQUALI
Nicola QUAGLIO

Tallonatori

Luca BIGI
Leonardo GHIRALDINI
Oliviero FABIANI

Seconde linee

Dean BUDD
Federico RUZZA
Alessandro ZANNI

Flanker

Giovanni LICATA
Sebastian NEGRI DA OLEGGIO
Sergio PARISSE
Jake POLLEDRI
Abraham Jurgens STEYN

Mediani di mischia

Guglielmo PALAZZANI
Marcello VIOLI

Mediani d’apertura

Tommaso ALLAN
Carlo CANNA
Ian MCKINLEY

Centri-Ali-Estremi

Mattia BELLINI
Tommaso BENVENUTI
Giulio BISEGNI
Tommaso CASTELLO
Jayden HAYWARD
Matteo MINOZZI

Per storia e precedenti, è normale che le quote vedano pesantemente favoriti  gli ospiti, dati a 1.06. Un successo azzurro pagherebbe invece 7.50, mentre il pareggio come al solito vale tantissimo: 41.00.

 

 

Italia-Scozia, uno sguardo alle quote

Lo spread selezionato per le scommesse ad handicap in 17 punti. Così, una vittoria di almeno 18 punti della Scozia paga 1.90, mentre una vittoria gallese di esattamente 17 punti pagherebbe 17.00. Selezionando invecel’1, a quota 1.90, la scommessa risulterebbe vincente anche con una sconfitta azzurra da 16 punti di margine.

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora.

X