I calciatori più espulsi in carriera e nella storia della Serie A

I calciatori più espulsi in carriera e nella storia della Serie A

Lasciare la propria squadra in dieci è qualcosa che un calciatore non vorrebbe mai fare. Eppure ci sono atleti che hanno una sorta di attrazione fatale per il cartellino rosso, e che in carriera ne hanno ricevuti quantità industriali. Andiamo a passare in rassegna i calciatori più espulsi di sempre.

I calciatori più espulsi di sempre, da Montero a Sergio Ramos

Il calcio di oggi è moto più rapido e fisico di quanto non fosse anche solo 30 anni fa, e ciò si ripercuote anche sul numero di espulsioni. Oggi sarebbe quasi impensabile un caso come quello di Gaetano Scirea, che in quasi 400 partite di Serie A riuscì a non collezionare nemmeno un cartellino rosso. Però è pur vero che ci sono calciatori per cui quello di farsi cacciare dall’arbitro è un vero e proprio vizietto. Eccoli, sia classificati per numero di espulsioni totali in carriera che nella storia della Serie A.

Il caso Ramos

Sergio Ramos è certamente tra i calciatori più forti e particolari che abbiano calcato i campi negli ultimi decenni. Difensore goleador come pochi altri nella storia con oltre 100 gol segnati, è anche il più espulso di sempre nella storia del calcio con 26 cartellini rossi. A impressionare, però, è che nessuno di questi sia stato ottenuto con la maglia della nazionale spagnola. Eppure con la maglia delle Furie Rosse Ramos ha giocato qualcosa come 178 partite, recordman di tutti i tempi. A quasi 35 anni è ancora tra le principali ragioni per cui il Real Madrid rimane competitivo ai massimi livelli nelle scommesse sul calcio, attualmente in corsa sia in Liga che in Champions League.

Paolo il caldo

Se chiedete di Paolo Montero agli allenatori di calcio, molti vi diranno che era un difensore dall’incredibile talento. Abile sull’uomo e con grande senso della posizione, possiamo concludere che per l’uruguaiano la sua facilità al cartellino rosso sia stato un grosso limite a una carriera che avrebbe potuto essere ancora più gloriosa. Il “Pigna” ha guidato la retroguardia della Juventus in anni in cui i bianconeri dominavano nelle scommesse sulla Serie A, ma non di rado gli spigoli del suo carattere hanno creato problemi alla società.

Paolo Montero in una delle 16 espulsioni subite in Serie A (Getty Images)

Conti, Pinzi e le scommesse sui cartellini

Nella nostra guida prodiga di consigli riguardanti le scommesse sui cartellini gialli e rossi diamo anche numeri sulla media delle espulsioni in base alle abitudini di un determinato campionato. Oltre a questo è sempre molto utile valutare la storia dei singoli calciatori. Ad esempio Daniele Conti e Giampiero Pinzi sono stati i classici casi di calciatori “banca”, per quanto riguarda le scommesse sui cartellini. Entrambi hanno collezionato molti cartellini rossi ma anche una infinità di gialli, infatti condividono il primo posto tra i calciatori più ammoniti di sempre nella nostra massima serie con ben 140 gialli sventolati in faccia. In sostanza, quando si ha a che fare con calciatori con queste caratteristiche, giocarli ammoniti o espulsi può essere un ottimo affare.

 

BONUS BENVENUTO BWIN

X