Manchester City-Arsenal: Arteta sfida il maestro Guardiola, ma non è il momento giusto per sperare di batterlo

Manchester City-Arsenal: Arteta sfida il maestro Guardiola, ma non è il momento giusto per sperare di batterlo

Il sabato di Premier League si apre con Manchester City-Arsenal, un teorico scontro al vertice che è anche il duello tra due grandi amici: Mikel Arteta, tecnico dei Gunners, e Pep Guardiola, di cui è stato allievo e assistente proprio a Manchester. L’Arsenal ha ritrovato il sorriso in Coppa di Lega dopo un avvio di campionato drammatico, ma nonostante i Citizens possano essere distratti dal mercato, con i casi Kane e CR7 a tenere banco, le possibilità di sgambettarli sembrano davvero ridotte.

Quote del: 26/08/2021

Fischio d’inizio: sabato 28 agosto, ore 13.30

Sede: Etihad Stadium, Manchester (Regno Unito)

MAN CITY-ARSENAL
LE MIGLIORI QUOTE

Manchester City-Arsenal, la presentazione

Il Manchester City è tornato e non ha intenzione di andarsene presto. Con grande sorpresa degli amanti delle quote sulla Premier League, i campioni d’Inghilterra avevano iniziato la stagione con due sconfitte nelle prime due gare ufficiali, contro il Leicester in Community Shield e il Tottenham alla prima di Premier League. Settimana scorsa la riscossa: i Citizens hanno travolto per 5-0 il Norwich, rimettendosi sui giusti binari. E ora Pep resta in attesa di ricevere il regalo promesso da inizio mercato, il grande attaccante. Che non sarà Harry Kane: dopo un lungo corteggiamento reciproco, il capitano dell’Inghilterra si è arreso all’intransigenza del Tottenham e ha accettato di restare a Londra un altro anno. Mentre potrebbe essere Cristiano Ronaldo, che vuole lasciare la Juventus. Anche a costo di congiungersi con due vecchi, cari nemici: Guardiola e, appunto, il City.

Se il Manchester City può permettersi di pensare al calciomercato alla vigilia di un match come quello contro l’Arsenal, la colpa, paradossalmente, è solo dei Gunners. Un precampionato di pura mediocrità (3 sconfitte e un pareggio), a cui hanno fatto seguito due sconfitte in altrettante gare di Premier League, una contro il minuscolo Brentford e l’altra contro la rivale Chelsea. Il 6-0 in Coppa di Lega di martedì ai danni del WBA ha restituito un po’ di morale ad Aubameyang (tripletta) e compagni, ma ciò non significa che Mikel Arteta possa essere meno nervoso all’idea di scontrarsi con il suo ex capo e maestro, Pep Guardiola (è stato il suo vice al City fino al 2019).

Le probabili formazioni

Dopo l’infortunio alla caviglia, Kevin De Bruyne è finalmente pronto a tornare a disposizione di Guardiola. Difficile, tuttavia, che il tecnico decida di rischiare il leader tecnico della squadra dal primo minuto, soprattutto quando le cose hanno ripreso a girare nel verso giusto. Probabile che venga riproposto il centrocampo a 3 delle ultime uscite, con Rodri affiancato da Gundogan e Bernardo Silva (che sarà anche sul mercato, ma continua a giocare). In avanti, spazio al vero nueve Gabriel Jesus, con Mahrez a destra e Jack Grealish a sinistra.

Per ciò che riguarda i Gunners, fondamentale il recupero di Aubameyang e Lacazette. Entrambi assenti nelle prime due giornate (risultato: zero gol e due sconfitte), entrambi impiegati in Coppa di Lega (risultato: 4 gol in due e vittoria per 6-0), entrambi indispensabili, almeno in alternativa uno all’altro, per risollevare le sorti della big più in crisi del calcio inglese. Non ci sarà Ben White, fiore all’occhiello (si fa per dire) della campagna acquisti dell’Arsenal, out per infortunio. E non ci sarà nemmeno Lucas Torreira, passato in settimana alla Fiorentina. La formazione titolare sarà dunque quella che settimana scorsa ha perso contro il Chelsea, a parte il rientro di Aubameyang al centro dell’attacco.

Manchester City (4-3-3): Ederson; Walker, Ruben Dias, Laporte, Cancelo; Bernardo Silva, Rodri, Gundogan; Mahrez, Gabriel Jesus, Grealish. All. Guardiola

Arsenal (4-2-3-1): Leno; Soares, Holding, Pablo Mari, Tierney; Xhaka, Lokonga; Pepé, Smith Rowe, Saka; Aubameyang. All. Arteta

Manchester City-Arsenal, quote e pronostico

Se il confronto tecnico tra le due squadre (e i due allenatori) non fa presagire nulla di buono per l’Arsenal, quello relativo agli ultimi scontri diretti è perfino peggio. Dal novembre 2017 a oggi, i Citizens hanno vinto 10 degli 11 duelli contro i Gunners, con 26 gol fatti e 5 subiti. Contando solo la Premier League, il City ha vinto 9 degli ultimi 11 precedenti, pareggiando gli altri due (ultima sconfitta che risale al dicembre 2015). Poche chance che l’Arsenal riesca a invertire la tendenza proprio in questa occasione. Una probabile vittoria a punteggio largo del City si traduce in diverse opzioni di scommesse sportive: dall’1 + Goal (l’Arsenal ha pur sempre recuperato i suoi attaccanti) all’1 + Over 3,5, al risultato esatto 4-1.

MAN CITY-ARSENAL
LE QUOTE AGGIORNATE

Crediti Immagine: Getty Images

X