Quote capocannoniere Serie A: chi raccoglierà lo scettro di Cristiano Ronaldo?

Quote capocannoniere Serie A: chi raccoglierà lo scettro di Cristiano Ronaldo?

Se la corsa scudetto si preannuncia più equilibrata che mai, lo stesso può dirsi per la lotta al titolo di capocannoniere della Serie A 2021-22. Senza Cristiano Ronaldo e Romelu Lukaku, rispettivamente primo e secondo nella classifica marcatori dello scorso anno, si aprono nuove prospettive per i bomber di casa nostra. Ciro Immobile ha già fatto sapere a tutti che intende riprendersi lo scettro che già gli era appartenuto tre volte, ma la concorrenza è tanta e nessuno ha intenzione di restare a guardare.

Quote del: 02/09/2021

CAPOCANNONIERE SERIE A 2021-22
LE QUOTE AGGIORNATE

Quote capocannoniere Serie A: dove eravamo rimasti?

Eravamo rimasti a Cristiano Ronaldo vs Romelu Lukaku, ovviamente, una sfida all’ultimo gol che ha visto alla fine trionfare il portoghese (29 reti contro le 24 del belga) e che, purtroppo, non si riproporrà in questo campionato. Entrambi i giocatori, com’è noto, sono partiti in direzione Inghilterra, lasciando un vuoto non semplice da colmare nelle rispettive squadre e nelle elucubrazioni degli appassionati di scommesse sportive.

D’altra parte, come dicevano i romani, mors tua, vita mea. E ora che il campo è sgombro dalla gigantesca figura di questi due fuoriclasse, c’è chi è pronto ad approfittarne. A partire, naturalmente, da chi il titolo di capocannoniere della Serie A lo ha già vinto tre volte: Ciro Immobile, re dei bomber nel 2013-14 con la maglia del Torino (22 reti), e quindi nel 2017-18 (29) e 2019-20 (36) con quella della Lazio.

Il centravanti della nazionale, peraltro, ha uno stimolo speciale per rivincere la classifica cannonieri: diventerebbe il primo italiano della storia del nostro campionato a riuscirci per 4 volte. In questo momento divide il primato con Aldo Boffi, Peppino Meazza, Roberto Pruzzo, Paolo Pulici, Gigi Riva e Beppe Signori. E inoltre si avvicinerebbe al più grande di tutti, lo svedese Gunnar Nordhal, che con il Milan si laureò re del gol per ben 5 volte, di cui tre consecutive.

Quote capocannoniere Serie A: la situazione dopo la 2° giornata

Immobile non ha perso tempo, e dopo due giornate si trova già in fuga nella classifica dei marcatori con 4 timbri. Lo tallona da vicino Jordan Veretout della Roma, centrocampista dal gol facile ma che per ovvie ragioni non si troverà presumibilmente molto a lungo nelle primissime posizioni. A seguire uno dei nuovi acquisti dell’Inter, Joaquin Correa, che ha bagnato il suo esordio in nerazzurro con una doppietta (decisiva) a Verona; a pari merito, sempre a quota 2 gol, ci sono il milanista Olivier Giroud (lui sì che potrà dire la sua), Deulofeu dell’Udinese, De Silvestri del Bologna, Joado Pedro del Cagliari, Pellegrini della Roma e Zaccagni, neoacquisto della Lazio che tuttavia ha realizzato i gol in questione ancora con la maglia del Verona.

CALCIATORESQUADRAGOLPRESENZE
C. ImmobileLazio42
J. VeretoutRoma32
J. CorreaInter21
O. GiroudMilan22
G. DeulofeuUdinese22
J. PedroCagliari22

Quote capocannoniere Serie A: i favoriti al trono del gol 2021-22

Dopo quanto detto, non sorprenderà che anche per i quotisti è Ciro Immobile il favorito assoluto alla successione a Cristiano Ronaldo. Nelle quote sulla Serie A il bomber biancoceleste è bancato a 3,50, una quota decisamente più bassa di quelle assegnate ai suoi competitor più ravvicinati. Luis Muriel, Dusan Vlahovic e Lautaro Martinez sono quotati a 9,00, mentre a 12,00 troviamo un terzetto composto da Olivier Giroud, Victor Oshimen e Duvan Zapata. Attenzione anche alla new entry Tammy Abraham (15,00), che si è già presentato in modo eloquente. Più distanti alcuni vecchi leoni del nostro calcio: Insigne e Ibrahimovic sono a 21,00, mentre Dybala, Morata e Dzeko sono quotati a 26,00.

Serie A 2021-22, la corsa al trono del gol

Un pronostico? Tenete d’occhio Dusan Vlahovic. L’anno scorso ne ha messi 21, e quest’anno la Fiorentina di Italiano sembra in grado di servirlo ancora meglio. E poi è quasi scontato che l’anno prossimo sarà uno dei pezzi pregiati sul mercato europeo. Avrà molti modi e altrettante buone ragioni per mettersi in mostra.

CAPOCANNONIERE SERIE A 2021-22
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X