Roma-Verona: l'Hellas vuole continuare a stupire, ma Fonseca deve convincere Friedkin

Roma-Verona: l’Hellas vuole continuare a stupire, ma Fonseca deve convincere Friedkin

Roma-Verona chiude la prima giornata del girone di ritorno di campionato, una sfida molto interessante che potrebbe proiettare in alto gli scaligeri ma che allo stesso tempo Fonseca, in cerca di conferme sul futuro, non può permettersi di perdere.

Quote del: 29/01/2021

Calcio d’inizio: domenica 31 gennaio 2021, ore 20:45

Sede: Stadio Olimpico, Roma

QUOTE AGGIORNATE
ROMA-VERONA

Roma-Verona: la presentazione

Non è sempre vero che il buongiorno si vede dal mattino: proprio a inizio campionato la Roma cadeva 3-0 a tavolino contro il Verona, un passo falso clamoroso conseguenza dell’errato utilizzo di Diawara che risultava inserito nella lista sbagliata per il campionato. Si poteva pensare che per la Lupa, appena finita nelle mani di Dan Friedkin, fosse il presagio di un altro anno non indimenticabile, ma sul campo i giallorossi hanno smentito tutti chiudendo il girone di andata con un sorprendente 3° posto pur avendo dovuto rinunciare costantemente al talento dello sfortunatissimo Zaniolo.

Eppure, nonostante dei risultati buoni e tutt’altro che scontati, la panchina di Paulo Fonseca continua a restare in bilico: il tecnico portoghese rischiava di salutare già sabato scorso, quando dopo una settimana cominciata con il derby perso malamente con la Lazio e proseguita con l’eliminazione in Coppa Italia contro lo Spezia la Roma si faceva raggiungere sul 3-3 al 90° ancora dai liguri. Soltanto una sterzata nel finale e il gol di Pellegrini avrebbero garantito una vittoria in extremis, confermando almeno che la squadra gioca ancora per il suo tecnico.

Un posto in Champions, tutt’altro che scontato, basterà per convincere Friedkin? Difficile a dirsi, ma certo è che per raggiungere questo risultato la Roma dovrà per prima cosa superare un Verona che arriva all’Olimpico tutt’altro che disposto a lasciare l’intera posta agli avversari. Ancora una volta Juric ha sorpreso tutti, trascinando la sua squadra in alto nonostante le tante cessioni eccellenti dello scorso anno e dimostrando che con idee e organizzazione nessun traguardo è precluso, nemmeno quell’Europa oggi distante appena 4 punti.

I precedenti in Serie A

Tra Roma e Verona sono 59 i precedenti in massima serie, con il bilancio nettamente a favore dei capitolini capaci di portare a casa la vittoria in 30 occasioni contro le sole 10 concesse agli scaligeri. Ben 19 i pareggi, l’ultimo nel 2016 all’Olimpico con vantaggio ospite firmato su rigore da Pazzini e pari giallorosso con Nainggolan. Ben 8 delle 10 vittorie dell’Hellas sono arrivate tra le mura amiche. All’andata clamoroso 3-0 a tavolino per gli scaligeri in seguito all’errore della Roma, colpevole di aver schierato Diawara che risultava fuori lista.

Roma-Verona: probabili formazioni

Roma (3-4-2-1): Mirante; Ibanez, Smalling, Mancini; Karsdorp, Veretout, Villar, Spinazzola; Lo. Pellegrini, Mkhitaryan; Borja Mayoral

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Gunter, Ceccherini, Dimarco; Faraoni, Ilic, Tameze, Lazovic; Barak, Zaccagni; Kalinic

1X2: quote, scommesse, pronostico

Nelle scommesse sulla Serie A relative a Roma-Verona i padroni di casa sono nettamente favoriti sull’esito finale.

  • 1 a 1,65
  • X a 3,80
  • 2 a 5,25

 

Il Verona è una squadra che deve essere presa sempre con le molle, ma gli alti e bassi della sfida vinta con lo Spezia sono sembrati confermare il fatto che la Roma è con Fonseca e questo potrebbe fare la differenza: i giallorossi cercano il successo che serve per difendere il 3° posto, per questo motivo valutiamo 1+Handicap 0:1 a 2,60, 1+Under 3,5 a 2,65, vittoria giallorossa “a zero” a 3,10 in rigoroso ordine di rischio.

TUTTE LE QUOTE
ROMA-VERONA

X