Pordenone-Pisa, al Rocco un test per la promozione lungo 90 minuti

Pordenone-Pisa, al Rocco un test per la promozione lungo 90 minuti

Quote del: 8/7/2020

Calcio d’inizio: venerdì 10 luglio 2020, ore 21:00

Stadio: Nereo Rocco, Trieste

Pordenone-Pisa mette di fronte le legittime aspirazioni dei padroni di casa, che non vogliono rinunciare al 2° posto che vale la promozione diretta in Serie A, e dei toscani che sembrano aver preso la strada giusta per qualificarsi ai playoff.

Pordenone-Pisa, la presentazione

La Serie B entra nel vivo con la 33ª giornata, che tra le tante partite in programma offre un Pordenone-Pisa che può senza dubbio essere definito come un vero e proprio test-verità per due squadre che non nascondono sogni di promozione. A 6 turni dalla fine i Ramarri inseguono il 2° posto che vale la promozione diretta in Serie A e che rappresenterebbe l’incredibile finale di una stagione comunque da incorniciare e al di sopra di ogni aspettativa.

Alla sua prima storica partecipazione in cadetteria la squadra guidata da Attilio Tesser ha stupito l’Italia, patendo una lieve flessione al giro di boa ma restando sempre nelle primissime posizioni: alla ripartenza dopo il lungo stop causato dall’emergenza sanitaria mondiale il Pordenone ha pareggiato con il Venezia, quindi è caduto clamorosamente (3-0) con il debole Trapani ma poi ha saputo riprendersi con due vittorie consecutive su Entella e Perugia che hanno permesso ai Ramarri di restare a -3 dal Crotone secondo.

Meglio ha fatto il Pisa, che finalmente sembra aver trovato continuità dopo un torneo contraddistinto da alti e bassi: i toscani inseguono un posto nei playoff promozione che meriterebbero ma che certo non è scontato, e dopo la pausa sono ripartiti con un pari seguito da tre vittorie consecutive, le ultime due peraltro arrivate contro realtà di alta classifica come Spezia e Cittadella. La banda guidata da Luca D’Angelo sogna adesso un nuovo scalpo eccellente per un finale di stagione senza limiti.

Pordenone-Pisa, le probabili formazioni

Pordenone (4-3-1-2): Di Gregorio; Semenzato, Bassoli, Barison, De Agostini; Mazzocco, Pasa, Pobega; Tremolada; Ciurria, Strizzolo.

Pisa (4-3-1-2): Gori: Birindelli; Benedetti, Varnier, Lisi; Siega, De Vitis, Gucher; Minesso; Masucci, Marconi.

La classifica della Serie B dopo 32 giornate

  1. Benevento 76
  2. Crotone 55
  3. Cittadella 52
  4. Pordenone 52
  5. Frosinone 51
  6. Spezia 50
  7. Salernitana 47
  8. Chievo 46
  9. Pisa 46
  10. Empoli 45
  11. Virtus Entella 42
  12. Perugia 40
  13. Pescara 39
  14. Venezia 39
  15. Cremonese 37
  16. Ascoli 36
  17. Juve Stabia 36
  18. Trapani 32
  19. Cosenza 31
  20. Livorno 21

 

Uno sguardo alle quote

Le 3,90. I padroni di casa in effetti sembrano avere qualcosa in più, anche se i toscani sono reduci da tre successi consecutivi e non devono comunque essere sottovalutati.

Alla luce del recente stato di forma dei due club siamo tentati di giocare il 2+Under 2,5, quotato addirittura 2,30 e l’equilibrio che dovrebbe contraddistinguere i 90 minuti del Rocco: il fatto che uno dei due club si imponga con una sola rete di vantaggio sull’avversario.

Pordenone-Pisa, tutte le quote

X