Borussia Monchengladbach-Inter: qualificazione appesa a un filo, ma crederci è un obbligo

Borussia Monchengladbach-Inter: qualificazione appesa a un filo, ma crederci è un obbligo

Borussia Monchengladbach-Inter è il classico match senza appello, in questo caso per i nerazzurri. La qualificazione del sodalizio milanese alla fase a eliminazione diretta della Champions League, da molto probabile alla vigilia del torneo, è divenuta difficilissima. Oltretutto, l’Inter fa visita alla capolista del Gruppo B, nonché una delle squadre più in forma del momento.

Quote del: 29/11/2020

Calcio d’inizio: martedì 1 dicembre, ore 21

Stadio: Borussia-Park, Monchengladbach (Germania)

QUOTE AGGIORNATE
MONCHENGLADBACH-INTER

Borussia Monchengladbach-Inter, la presentazione

La bella e rotonda vittoria ottenuta in casa di una delle squadre più pimpanti del campionato, come è il Sassuolo, è archiviata. In queste ore, i pensieri di molti nerazzurri vanno all’occasione sprecata nel match di andata. Da una situazione di vantaggio, l’Inter si era fatta riacciuffare e superare a causa di due marchiani errori individuali, in entrambi i casi di Arturo Vidal. Grazie a Lukaku poi era arrivato il definitivo pareggio, ma la sensazione è che quel mancato successo abbia inciso – anche mentalmente – molto più di quanto si pensi, nel cammino europeo stagionale dell’Inter.

Il problema-Vidal è tuttora irrisolto, a dire il vero. L’ex Juve e Barcellona è solo a sprazzi il favoloso centrocampista visto soprattutto in maglia bianconera, e l’espulsione nell’ultima di Champions contro il Real Madrid ne è la triste conferma. Il cileno non ci sarà, pertanto, e in teoria questa dovrebbe essere una cattiva notizia ma per molti non lo è. Il problema a questo punto non è Vidal, né tanto gli ottimi avversari guidati da un eccellente Marco Rose, tra gli allenatori più meritevoli dell’ultimo paio di stagioni. Il problema è la concatenazione di eventi necessaria affinché la qualificazione diventi realtà.

L’Inter si qualifica se…

Considerando quanto successo nelle prime 4 giornate e la classifica (Borussia 8, Real Madrid 7, Shakhtar 4 e Inter 2), ai nerazzurri serve sicuramente vincere entrambe le ultime partite. A questo, per raggiungere l’obiettivo, si dovrà concretizzare una delle seguenti circostanze:

A) il Real Madrid vince a sua volta le ultime due

B) il Real Madrid vince l’ultima con il Borussia

C) il Real Madrid perde le ultime due (Borussia e Shakhtar)

In tutti e tre i casi l’Inter – vincendo entrambe le sue partite – chiuderebbe al secondo posto. Negli scenari A e B arriverebbe dietro al Real Madrid, nello scenario C invece giungerebbero dietro ai tedeschi del Borussia.

Borussia Monchengladbach-Inter, i precedenti in Europa

Dici Inter-Borussia Monchengladbach e pensi inevitabilmente a quella tristemente nota come la partita della lattina. Al Bökelbergstadion di Monchengladbach si giocavano gli ottavi della fu Coppa dei Campioni ‘71/’72, quando sul punteggio di 2-1 in favore dei campioni di Germania in carica il bomber Roberto Boninsegna si accasciò a terra, mentre era sul punto di battere una rimessa laterale, colpito da una lattina di Coca Cola. La partita proseguì in un clima surreale, i tedeschi vinsero 7-1 ma l’UEFA decise di annullare il match e ordinarne la ripetizione. Così, dopo il 4-2 in favore dell’Inter nella gara di andata (che poi sarebbe stata quella di ritorno), il match venne disputato nuovamente a Monchengladbach, dove però il risultato fu di 0-0.

Esiste anche un altro doppio confronto, stavolta nella Coppa Uefa ‘79/’80, dal quale emersero vincitori i tedeschi. Dopo un doppio 1-1 sia in Germania sia in Italia, il Monchengladbach ottenne la qualificazione al 3° turno spuntandola per 2-3 dopo i tempi supplementari: a San Siro, a nulla valse la doppietta di Alessandro Altobelli (autore sia dell’1-0 sia del momentaneo 2-1). L’ultimo confronto è il 2-2 dell’andata a San Siro.

Le probabili formazioni

Conte ritroverà Lukaku dall’inizio, dopo il turnover nel vittorioso match contro il Sassuolo, ma perderà Vidal (squalifica) e non può ancora contare su Brozovic (positività). A Rose invece mancheranno entrambi i giocatori a segno nella partita di andata: Bensebaini (positività) e Hofmann (problema muscolare).

Borussia Monchengladbach (4-2-3-1): Sommer; Lainer, Ginter, Elvedi, Wendt; Kramer, Neuhaus; Herrmann, Stindl, Thuram; Plea.

Inter (3-5-2): Handanovic, Bastoni, Skriniar, De Vrij; Hakimi, Barella, Sensi, Gagliardini, Young; Lukaku, Lautaro Martinez.

Borussia Monchengladbach-Inter: quote, scommesse, pronostico

A leggere le quote delle scommesse sulla Champions League, i bookmaker credono nell’Inter quanto e forse più dei suoi stessi tifosi:

  • 1 a 3,10
  • X a 3,70
  • 2 a 2,15

 

Il potenziale dei nerazzurri è sempre altissimo e quindi le quote vanno lette in questo senso. Il convincente successo in trasferta con il Sassuolo è un ulteriore fattore a vantaggio delle ipotesi di un successo nerazzurro. Tuttavia la squadra di Conte non si è ancora dimostrata capace di una continuità ad alti livelli come pretenderebbe il suo tecnico. Il primo consiglio che viene in mente per questa partita è relativo all’over 2,5 gol, ricompensato con una quota di 1,57. A ruota segnaliamo “entrambe le squadre segnano”, opzione che si sposa bene con le tendenze di entrambe le squadre, sia recenti che stagionali. La quota, infatti, è bassina: 1,50. Infine, immaginando un possibile copione tattico con i nerazzurri a cercare da subito di prendere il comando delle operazioni, potremmo azzardare il 2 per il primo tempo, a 2,65.

TUTTE LE QUOTE
MONCHENGLADBACH-INTER

 

X