Porto-Chelsea preview: al do Dragao è amarcord per Mourinho

Porto-Chelsea preview: al do Dragao è amarcord per Mourinho

Lo Special One in crisi torna nello stadio dove ha iniziato a vincere tutto. E incontrerà Iker Casillas, ripudiato al Real Madrid: “Lo saluterò con affetto”

E’ pronto un amarcord questa sera alle 20.45, quando Josè Mourinho tornerà all’Estadio do Dragao per affrontare il Porto, squadra con la quale è diventato lo Special One e ha vinto l’Europa League nel 2003 e la Champions League nel 2004.

E ci arriva, peraltro, con un Chelsea in profonda crisi di gioco e di risultati. Mentre la vittoria contro l’Arsenal sembrava essere un nuovo inizio per i Blues, il 2-2 della scorsa giornata in Premier League contro il Newcastle ha fatto riemergere tutte le difficoltà di un inizio di stagione che non era preventivabile.

La banda di Mou, però, con la musichetta della Champions League, sembra risorgere, come dimostra il poker rifilato al Maccabi nella prima giornata. I dragoni di Lopetegui, invece, hanno pareggiato sul campo della Dinamo Kiev, e puntano ora al colpo grosso tra le mura amiche.

Josè Mourinho festeggia la Champions League conquistata col Porto nel 2004
Josè Mourinho festeggia la Champions League conquistata col Porto nel 2004

“Ci vuole più grinta e personalità” ha detto lo Special One, che poi ha scherzato su una domanda di un giornalista che chiedeva se il Chelsea sarebbe più forte con 11 Diego Costa in campo: “Probabilmente no, perché troverebbero il modo di espellerli”, facendo riferimento al cartellino rosso contro l’Arsenal.

La partita tra Porto e Chelsea è anche un incrocio di sguardi tra Mourinho e Iker Casillas, portiere ed ex capitano del Real Madrid passato in estate al Dragao. Fu proprio il portoghese che lo mise in discussione durante la sua permanenza alla guida dei blancos, facendogli perdere il posto in favore di Diego Lopez e la conseguente fascia di capitano.

“Fermi tutti – ha detto Mou – Quando vedrò Iker in campo lo saluterà con affetto. Ora non rispondo più a nessuna domanda su Casillas”. La tensione è notevole, l’emozione di tornare nel luogo dove tutto iniziò anche.

La crisi del Chelsea è dimostrata anche dalle quote: Bwin favorisce il Porto a 2.35, contro i 3.25 della vittoria dei Blues. Il pareggio è bancato a 3.30, mentre il solito under “mourinhano” è dato a 1.57. Buona la puntata su “goal”, quotata 2/1.

X