Shakhtar Donetsk-Atalanta: ultima chiamata per i Gasperini boys

Shakhtar Donetsk-Atalanta: ultima chiamata per i Gasperini boys

Calcio d’inizio: mercoledì 11 dicembre, ore 18:55

Stadio: Metalist Oblast Sports Complex, Donetsk

Shakhtar Donetsk-Atalanta è un incontro valido per la 6a ed ultima giornata della fase a gironi della Champions League 2019-20, che vede gli uomini di Gian Piero Gasperini aggrappati ad una concreta speranza di qualificarsi agli ottavi di finale. Il destino della Dea non è nelle proprie mani, ma c’è solo un risultato a disposizione: l’Atalanta andrà in Ucraina per fare bottino pieno e provare a fare ancora storia. 

Shakthar Donetsk-Atalanta, Gasperini ci crede e ambisce ad eguagliare il Newcastle 2002-03

Lo Shakhtar Donetsk ospita la Dea in una partita che vede gli ucraini partire con l’inevitabile vantaggio del giocare in casa e con 2 risultati su 3 a disposizione per qualificarsi agli ottavi di finale. La squadra di Luis Castro, che ha vinto a San Siro per 2-1 al 96′, è al 2° posto nel gruppo C guidato dal Manchester City, cui è distante 5 punti (11 gli inglesi, 6 gli ucraini), 1 punto in più della Dinamo Zagabria (5) e 2 in più dell’Atalanta (4). Se il fattore campo sarà tutto a favore dei padroni di casa, anche la calda atmosfera del Metalist Oblast Sports Complex giocherà a favore degli arancionero.

L’Atalanta di Gian Piero Gasperini arriva all’atto conclusivo della fase a gironi con la possibilità di accedere alla fase ad eliminazione diretta. I bergamaschi dovranno infatti assolutamente vincere e contemporaneamente sperare che la Dinamo Zagabria non faccia altrettanto sul Manchester City. Detto che venga difficile ipotizzare tale scenario, il focus dei nerazzurri è tutto sulla trasferta ucraina: l’Atalanta proverà ad espugnare Donetsk e poi, solo dopo, si guarderà il risultato del Man City (favoritissimo). La Dea avrebbe la possibilità di eguagliare il record del Newcastle dell’iconico Alan Shearer nella stagione 2002-03: nella fase a gironi, infatti, i Magpies sono stati sconfitti nelle prime 3 giornate, salvo poi vincere le restanti 3 e qualificarsi lo stesso al turno successivo. Ad oggi, quel Newcastle è stata l’unica squadra a raggiungere la qualificazione agli ottavi dopo aver perso le prime 3 partite. Servirà coraggio a Donetsk e un po’ di fortuna da Zagabria. Ma si sa, la fortuna è una Dea bendata.

Shakhtar Donetsk-Atalanta, le probabili formazioni

Shakhtar Donetsk (4-2-3-1): Pyatov; Dodo, Kryvtsov, Matviyenko, Ismaily; Alan Patrick, Stepanenko; Kovalenko, Tete, Taison; Junior Moraes.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Masiello, Palomino, Djimsiti; Hateboer, de Roon, Pasalic, Castagne; Gomez, Malinovskyi; Muriel.

Shakhtar Donetsk-Atalanta, uno sguardo alle quote

Quote perfettamente in equilibrio: la vittoria degli ucraini, infatti, paga 2.60, esattamente come quella dell’Atalanta, mentre il pareggio è a 3.30.

Alla luce di quanto detto finora, consigliamo la quota del 2+Over 2.5, data a 3.60. Il Gol, invece, è dato a 1.50. Chi invece dovesse pensare ad una partita tattica e bloccata, può ritenere interessante il pareggio a fine primo tempo, dato a 2.15.

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora

 

X