Shakhtar Donetsk-Basilea, per gli ucraini semifinale nel mirino con super Junior Moraes

Shakhtar Donetsk-Basilea, per gli ucraini semifinale nel mirino con super Junior Moraes

Shakhtar Donetsk-Basilea è una delle quattro sfide che tra il 10 e l’11 agosto segnerà l’inizio delle Final Eight valide per l’Europa League 2019/2020: dopo aver distrutto il Wolfsburg grazie allo scatenato Junior Moraes, i campioni di Ucraina sono ampiamente favoriti per l’accesso alle semifinali di un torneo in cui possono senza dubbio recitare il ruolo di outsider scomoda per tutti.

Quote del: 9/8/2020

Calcio d’inizio: martedì 11 agosto 2020, ore 21:00

Sede: Veltins Arena, Gelsenkirchen (GER)

Qui Shakhtar Donetsk

Chiusa l’edizione 2019/2020 della Prem”jer-liha con la conquista dell’ennesimo titolo nazionale (il 13° nella storia, il 10° negli ultimi 13 anni) lo Shakhtar Donetsk ha chiuso la stagione in Ucraina con una striscia di 7 vittorie e 2 pareggi per poi tornare a guardare all’Europa League e alla sfida valida per l’accesso alle Final Eight in Germania proprio contro i tedeschi del Wolfsburg, 7° nella Bundesliga appena mandata agli archivi.

I campioni di Ucraina partivano dal successo per 2-1 dell’andata in trasferta, e in casa si sono confermati con un netto 3-0 maturato nel finale di gara grazie a una rete dell’israeliano Solomon e a una doppietta dello scatenato Junior Moraes: brasiliano naturalizzato ucraino, classe 1987, il centravanti dello Shakhtar ha messo a segno in stagione 24 reti in 39 partite, registrando anche 12 assist e confermandosi come l’eccellente riferimento avanzato del tris di trequartisti suoi connazionali composto da Marlos, Alan Patrick e Taison.

Lo Shakhtar Donetsk è imbattuto nei 3 precedenti confronti con il Basilea, e sia le dimensioni delle due squadre che dei rispettivi campionati d’appartenenza assegnano agli uomini guidati dal portoghese Luis Castro il ruolo di favoriti nella sfida che vale l’accesso alla semifinale contro la vincente di Manchester United-Copenhagen: arrivati a quel punto, i “minatori” possono senza dubbio recitare il ruolo di outsider scomoda per chiunque.

Qui Basilea

Chiusa la Super League svizzera al 3° posto, distante 14 punti dallo Young Boys che continua a sembrare irraggiungibile, il Basilea ha strappato il pass per le Final Eight in Germania ai danni dei tedeschi dell’Eintracht Francoforte. Una qualificazione figlia soprattutto del netto 3-0 dell’andata in trasferta, una prova di carattere contro un club che ha chiuso 10° la Bundesliga che la dice lunga su cosa può accadere a chi sottovaluta la formazione guidata da Marcel Koller.

Le stelle della squadra sono senza dubbio il terzino ex Udinese e Granada Silvan Widmer, la bandiera Fabian Frei, che con il “fratello d’arte” Taulant Xhaka forma la coppia in mediana nel 4-2-3-1 abituale, e infine il centravanti brasiliano Arthur Cabral, 18 reti stagionali anche se appena 2 (in 10 presenze) in Europa League. Il Basilea è capace di giocare un buon calcio e sa essere spietato in contropiede, ma nonostante le buone prestazioni messe in mostra recentemente parte decisamente sfavorito nel confronto con lo Shakhtar Donetsk.

Shakhtar Donetsk-Basilea: probabili formazioni

Shakhtar Donetsk (4-2-3-1): Pyatov; Dodò, Krivtsov, Bondar, Matvienko; Stepanenko, Marcos Antônio; Marlos, Alan Patrick, Taison; Junior Moraes.

Basilea (4-2-3-1): Nikolic; Widmer, Cömert, Alderete, Petretta; Frei, Xhaka; Stocker, Campo, Pululu; Arthur Cabral.

Shakhtar Donetsk-Basilea: quote, scommesse, pronostico

Diamo un’occhiata alle scommesse sull’Europa League relative all’esito finale di Shakhtar Donetsk-Basilea.

  • 1 a 1,80
  • X a 3,70
  • 2 a 4,20

 

L’attitudine offensiva delle due squadre ci fa valutare 1+Goal a 3,10. Consideriamo lo Shakhtar Donetsk nettamente favorito, ma è bene ricordare che in questa anomala fase finale di Europa League tutto può succedere e dunque consultare anche tutte le altre quote messe a disposizione da bwin.

Shakhtar Donetsk-Basilea, tutte le quote

X