Wolverhampton-Siviglia: Espirito Santo sfida Lopetegui

Wolverhampton-Siviglia: Espirito Santo sfida Lopetegui

Wolverhampton-Siviglia è in programma martedì 11 agosto alle 21, presso la Schauinsland-Reisen-Arena di Duisburg. Lupi e Palanganas si daranno battaglia per strappare il biglietto per le semifinali, dove incontreranno la vincente del match di lunedì tra Manchester United e Copenaghen. Soprattutto il Wolverhampton ha gran voglia di rivalsa, dopo aver perso l’accesso alle competizioni europee per la stagione 2020/2021 proprio all’ultima giornata di Premier League.

Quote del: 9/8/2020

Calcio d’inizio: martedì 11 agosto, ore 21

Stadio: Schauinsland-Reisen-Arena, Duisburg

Qui Wolverhampton

Dopo aver pareggiato 1-1 in Grecia, il Wolverhampton ha regolato 1-0 l’Olympiakos, regalandosi i quarti di finale di Europa League. Una gara che i ragazzi di Nuno Espirito Santo hanno guidato con autorità, soffrendo soltanto nel finale quando comprensibilmente gli avversari si sono riversati in avanti, creando qualche pericolo dalle parti di un ottimo Rui Patricio. La gara è stata decisa da un rigore di Jimenez al 9’, dopo che il messicano aveva già sfiorato il vantaggio dopo due minuti di gioco.

Il passaggio del turno in Europa non può certo bastare a consolare i Lupi, ancora scottati dal mancato accesso all’edizione 2020/2021 della seconda competizione europea per club. Il Wolverhampton è stato battuto all’ultima giornata dal Chelsea ed è stato agganciato al 6° posto dal Tottenham, che pareggiando sul campo del Crystal Palace ha raccolto quel punto che serviva alla squadra di Mourinho per ottenere la qualificazione in Europa League grazie agli scontri diretti.

Contro il Siviglia mancherà il numero 10 Podence, ammonito durante il match contro l’Olympiakos e squalificato poiché già in diffida. Al suo posto potrebbe essere schierato Jota, con l’accentramento dello stesso Jimenez nel tridente e l’irrunciabile Traore dall’altra parte.

Qui Siviglia

A Duisburg, gli uomini di Lopetegui non hanno sofferto molto per regolare 2-0 una Roma “inferiore”, per stessa ammissione del tecnico giallorosso Fonseca. Pratica sbrigata già nel 1° tempo, grazie alle reti di Reguilon e di En-Nesyri. Nel secondo tempo la Roma ha provato ad alzare il ritmo, ma non si è mai resa pericolosa e ha chiuso la partita in 10 uomini per l’espulsione di Mancini.

Il Siviglia ha conquistato meritatamente l’accesso alla Champions League dell’anno prossimo, chiudendo La Liga al 4° posto con gli stessi punti dell’Atletico Madrid. Lopetegui ha legittimato la qualificazione inanellando 11 risultati utili consecutivi dalla ripresa del campionato. Dopo una partenza col freno a mano tirato, fatta di 1 vittoria e 4 pareggi nelle prime 5, gli spagnoli hanno vinto 4 partite consecutive, e 5 delle ultime 6, segnando poco è vero (solo 15 gol) ma concedendo ancora meno (appena 5 reti).

Per il match contro il Wolverhampton, Lopetegui ha soltanto l’imbarazzo della scelta, avendo l’infermeria vuota e nessuno squalificato. Rispetto alla vittoria contro la Roma, Munir potrebbe rilevare Suso nei tre d’attacco, mentre De Jong, subentrato negli ultimi minuti, si candida per una maglia da titolare nonostante l’ottima prova di En-Nesyri.

Wolverhampton-Siviglia: probabili formazioni

Wolverhampton (3-4-3): Rui Patricio; Saiss, Coady, Boly; Jonny, Joao Moutinho, Neves, Doherty; Jota, Jimenez, Traore

Siviglia (4-3-3): Bounou; Jesus Navas, Diego Carlos, Koundé, Reguilon; Banega, Fernando, Jordan; Munir, de Jong, Ocampos

Wolverhampton-Siviglia: quote, scommesse, pronostico

Potevamo non chiudere dando uno sguardo alle scommesse sull’Europa League? Ovviamente no.

  • 1 a 3,20
  • X a 3,20
  • 2 a 2,30

 

Il gol a 9,25.

Quote Wolverhampton-Siviglia

X