Antemprima Gibilterra-Liechtenstein: news, pronostici e quote

Antemprima Gibilterra-Liechtenstein: news, pronostici e quote

Amichevole “popolare” a Gibilterra fra le formazioni numero 204 e 163 del ranking Fifa: ospiti favoriti a 1,80 contro il 4,50 dei padroni di casa

Avete presente quelle superclassiche del calcio mondiale? Italia-Germania, Argentina-Brasile, Italia-Brasile, Inghilterra-Germania?

Ecco, con Gibilterra-Lichtenstein siamo su tutt’altro territorio, praticamente agli antipodi. Ma proprio per questo secondo noi siamo anche di fronte a una partita che meriterebbe di essere vista e studiata un po’ più da vicino.

Nell’amichevole di stasera scenderanno in campo le nazionali numero 204 (ultimo posto…) e 163 del ranking mondiale Fifa. Dopo il ritiro del bomber Mario Frick, l’unico nome più o meno noto per chi segue il calcio italiano, resta quello di Marcel Buchel, centrocampista classe 1991 dell’Empoli, nato in Austria ma naturalizzato lichtensteiniano.

Il tributo di Buchel a Frick, che contro l'Austria ha giocato la sua ultima partita con la maglia del Liechtenstein
Il tributo di Buchel a Frick, che contro l’Austria ha giocato la sua ultima partita con la maglia del Liechtenstein

Gli ospiti sono decisamente favoriti con una quota di 1,80/1. Il Liechtenstein non è certo una potenza calcistica, ma offre più garanzie degli avversari di Gibilterra: ad esempio, ha chiuso le qualificazioni europee penultimo (e non ultimo!) nel proprio girone, raccogliendo una vittoria e due pareggi (1-0 e 1-1 con la Moldavia, 0-0 col Montenegro).

Zero punti invece per Gibilterra, che ha però segnato il primo storico gol ufficiale della propria storia contro la Scozia, ripetendosi qualche mese dopo anche contro la Polonia. Peccato che le due partite in questione siano poi finite 6-1 e 8-1.

Con ogni probabilità non assisteremo a 90′ minuti scoppiettanti: l’Under 2,5 a 1,72 potrebbe essere una saggia scelta. Meglio ancora la vittoria del Liechtenstein con handicap 1-0, quotata 3,20/1. Se proprio vi sentite temerari osate con l’handicap 2-0, con cui si sale addirittura a 7/1.

Vero che il Liechtenstein non brilla per la qualità del proprio attacco (nel girone di qualificazione all’Europeo ha segnato solo due reti), ma la difesa di Gibilterra è praticamente un colabrodo: 56 gol subiti in 10 gare, cioè 5,6 a partita. Per Kiebelt, Ospelt e Kuhne (questi i nomi delle bocche da fuoco ospiti), c’è speranza di gioire.

X