Calciomercato Roma: a gennaio caccia al sostituto di Zaniolo, Suso in pole

Calciomercato Roma: a gennaio caccia al sostituto di Zaniolo, Suso in pole

Affidato al portoghese Paulo Fonseca il difficile compito di ripartire dopo una stagione da dimenticare come quella passata, che ha segnato la fine del progetto legato a Di Francesco e Monchi, la Roma si è scoperta giornata dopo giornata squadra vera e capace di giocarsela con tutti. In piena corsa per un posto in Champions, traguardo tutt’altro che scontato ad agosto, i giallorossi a gennaio devono però completare la rosa. Nelle quote sul calciomercato potrebbero inoltre comparire presto i nomi che il club cercherà per far fronte all’infortunio occorso alla stella Nicolò Zaniolo, fuori fino a fine stagione. 

Cristiano Ronaldo consola Nicolò Zaniolo, gravemente infortunatosi durante Roma-Juventus: l’infortunio del giovane talento costringerà i giallorossi a operare sul mercato. (Getty Images)

Calciomercato Roma, voci e trattative reparto per reparto

Difesa, se parte Juan Jesus può arrivare Alderete

Il reparto arretrato è quello dove il club giallorosso ha operato maggiormente la scorsa estate e che ad agosto presentava le più grandi incognite. Salutato un senatore come Manolas, inseguito a lungo e senza successo N’Koulou del Torino, il ds Petrachi aveva infine optato per Chris Smalling. Arrivato in prestito dal Manchester United, l’inglese era uno dei tanti volti nuovi della difesa insieme al portiere spagnolo Pau Lopez, i terzini Spinazzola e Zappacosta e il centrale ex-Atalanta Gianluca Mancini. Tutti promossi, dato che anche grazie ad alcuni accorgimenti tattici di Fonseca la Roma è arrivata al giro di boa con la quarta difesa del campionato a pari merito con il Verona e dietro soltanto a Inter, Lazio e Juventus.

Al momento gli sforzi del club sembrano più orientati sul riscattare Smalling, recentemente incoronato tra i migliori centrali della Serie A: i giallorossi hanno offerto 15 milioni di euro al Manchester United, che però sembra ansioso di riportare il difensore – corteggiato anche da Arsenal e Leicester – all’Old Trafford. Non è chiara la volontà del giocatore, che alcune voci vogliono desideroso di tornare in Inghilterra. In uscita il turco Cetin, che potrebbe andare in prestito al Galatasaray, e Juan Jesus: il brasiliano ha giocato appena 194 minuti spalmati in 4 partite e piace alla Fiorentina, in caso di cessione attenzione al paraguaiano Omar Alderete del Basilea o a Roger Ibanez dell’Atalanta. Kolarov ha bisogno di rifiatare: per questo motivo potrebbe arrivare il 27enne croato Borna Barisic dai Rangers Glasgow.

Centrocampo, la Roma sonda Nandez e Castrovilli

L’addio a Daniele De Rossi ha inevitabilmente portato a un rinnovamento anche a centrocampo, reparto chiave in ogni squadra e tattica e ovviamente fondamentale negli equilibri anche nel 4-2-3-1 di Fonseca. La coppia mediana, inizialmente formata da Cristante e Pellegrini, con l’infortunio del primo e l’avanzamento del secondo sulla trequarti ha portato alla promozione di due volti nuovi, Amadou Diawara e Jordan Veretout, che hanno fornito buonissime risposte. La Roma non ha urgenza di operare nel mezzo, considerando quantità e qualità degli uomini a disposizione del tecnico, ma probabilmente lavorerà su qualche colpo in prospettiva.

Potrebbe arrivare già a gennaio, per inserirsi con calma, uno tra il brasiliano Mateus Vital del Corinthians e lo spagnolo Gonzalo Villar, che gioca nell’Elche ma è di proprietà del Valencia. Entrambi 21enni, vengono visti da Petrachi come rinforzi importanti per il futuro, mentre per l’immediato l’obiettivo sarebbe Nahitan Nandez, combattivo centrocampista uruguaiano che potrebbe essere già in crisi con il Cagliari per una questione legata ai diritti d’immagine. L’alternativa è Gaetano Castrovilli della Fiorentina, che però con il club viola impegnato in una difficile rinascita molto probabilmente non si muoverà prima di giugno e piace anche alla Juventus. La possibile accelerata potrebbe arrivare per la Roma nel caso Mkhitaryan e Pastore continuino ad avere problemi fisici.

Attacco: Roma sul calciomercato per sostituire Zaniolo, si avvicina Suso

Le incognite principali per quanto riguarda il calciomercato della Roma di gennaio sono principalmente due. La prima è capire quanto sono veritiere le parole del ds Petrachi, che ha confermato Nikola Kalinic in rosa fino a fine stagione. In realtà il dubbio che il croato possa non essere all’altezza di sostituire Dzeko, che ha assolutamente bisogno di rifiatare, non sembra sia stato ancora risolto. L’ex attaccante di Fiorentina e Milan, che da quando ha lasciato la Toscana di fatto non ne ha più indovinata una, avrebbe rifiutato alcune offerte che la Roma avrebbe invece accettato per poi tentare di intavolare una trattativa per Haris Seferovic, anche lui ex viola oggi al Benfica.

La seconda incognita è fresca e riguarda l’eventuale sostituto di Nicolò Zaniolo, infortunatosi gravemente durante la sfida persa con la Juventus e che starà fuori almeno fino a fine stagione. A neanche 24 ore di distanza dallo stop, la Roma starebbe già pensando a come sostituirlo, visto che né Kluiver né Perotti per motivi diversi danno adeguate garanzie. Petrachi avrebbe sondato in particolare i due club di Milano, Inter e Milan, rispettivamente per Matteo Politano e Suso. Nel primo caso c’è da vincere la concorrenza di altre squadre come lo stesso Milan, il Napoli e la Fiorentina, nel secondo invece andrà trovata una formula dato che la richiesta di almeno 25-30 milioni cash dei rossoneri è lontana dalla proposta di prestito ipotizzato dalla Roma. L’arrivo dello spagnolo nella Capitale sembra comunque prossimo. Con il Diavolo non è del tutto tramontata anche l’ipotesi di uno scambio CalhanogluUnder.

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora

X