GP di Stiria, Dovizioso cerca il bis ma deve guardarsi da Pol Espargaró
GP di Stiria, Dovizioso cerca il bis ma deve guardarsi da Pol Espargaró

GP di Stiria, Dovizioso cerca il bis ma deve guardarsi da Pol Espargaró

Semaforo verde: domenica 23 agosto 2020, ore 14:00

Circuito: Red Bull Ring, Spielberg bei Knittelfeld (AUT)

TV: Sky Sport MotoGP HD (canale 208) & DAZN (diretta) – TV8 (differita)

A una settimana di distanza il Motomondiale torna a correre sul Red Bull Ring per la 5ª tappa del 2020: nel GP di Stiria Andrea Dovizioso, dopo aver trionfato nell’ultima tappa, può tentare il sorpasso in testa alla classifica piloti ai danni di Quartararo, che sembra aver perso il feeling con la sua Yamaha.

GP di Stiria, Dovizioso cerca il sorpasso nel “suo” Red Bull Ring

E se il 2020 fosse l’anno buono per Andrea Dovizioso? Dopo aver chiuso gli ultimi tre mondiali al 2° posto, puntualmente sorpassato da Marc Marquez, il pilota romagnolo potrebbe approfittare dell’assenza del grande rivale – out per infortunio – per puntare a quel titolo fino a oggi soltanto sfiorato in carriera. Le possibilità sono concrete dopo l’ultimo successo, il primo stagionale, arrivato nel GP d’Austria andato in scena lo scorso weekend e a distanza ravvicinata dall’annuncio che a fine anno le strade di Dovizioso e della Ducati si divideranno.

Se il divorzio arriverà con un titolo mondiale è presto per dirlo, certo è che la 5ª tappa del Motomondiale 2020 sembra l’ideale per operare il sorpasso ai danni del leader in classifica piloti Quartararo: il GP di Stiria va in scena ancora su quel Red Bull Ring che sette giorni fa ha visto il francese arrancare e Dovizioso volare verso un successo importante, arrivato su un circuito con cui il pilota italiano – vincitore di 3 delle ultime 4 edizioni – ha un ottimo feeling.

Attenzione a Pol Espargaró

Feeling che sembra essere svanito tra Quartararo e la Yamaha: a soli sette giorni di distanza, sullo stesso circuito, difficile che gli equilibri possano essere cambiati tanto. Di certo sarà cambiato l’umore dei piloti, che in gran parte non sembrano apprezzare una pista pensata per la Formula 1 e che hanno ancora negli occhi lo spaventoso incidente tra Zarco e Morbidelli che rischiava di costare carissimo a Valentino Rossi. Il francese, aspramente criticato, non ci sarà per infortunio.

Critiche che sono piovute addosso anche a Pol Espargaró, che dopo una buona partenza ha messo insieme una serie di errori culminati con la caduta che è costata la gara tanto a lui quanto a Oliveira: quando è concentrato lo spagnolo resta però un talento vero, come dimostrato dalla bella prestazione nelle ultime prove libere, e deve essere considerato il rivale più accreditato per Dovizioso in vista di domenica.

La classifica piloti dopo le prime quattro gare

  1. Quartararo (FRA) 67
  2. Dovizioso (ITA) 56
  3. Vinales (SPA) 48
  4. Binder (SAF) 41
  5. Rossi (ITA) 38
  6. Nagakami (JAP) 37
  7. Miller (AUS) 36
  8. Morbidelli (ITA) 31
  9. Mir (SPA) 31
  10. Zarco (FRA) 28

 

GP Stiria, le quote

Le 21,00.

Un bis di Dovizioso è possibile, ma viste le quote in sede di scommessa sottolineiamo nell’ordine le possibili giocate su Espargaró e Miller, non così lontano dal compagno di scuderia ma con una quota decisamente più alta. Terza opzione quella legata al vantaggio del vincitore: 7 giorni fa Dovizioso si è imposto con 1,377 s su Mir e 1,549 s su Miller, la quota su un distacco compreso tra 1.001 e 2.000 secondi è pari a 4,50 e permette di non sbilanciarsi su chi arriverà primo in un circuito dove tutto può succedere.

Motomondiale 2020, GP di Stiria: tutte le quote

X
Share to...