Barty-Keys semifinali Australian Open 2022

Barty-Keys: una nazione intera spinge Ashleigh verso la finale degli Australian Open

Ashleigh Barty non ha mai vinto gli Australian Open e fino a oggi si è dimostrata un rullo compressore lasciando le briciole alle avversarie. Sulla sua strada trova la statunitense Madison Keys, che nel 2022 ha perso un solo incontro e cercherà di farle lo sgambetto. Barty-Keys chi si aggiudicherà la finale?

BARTY-KEYS
TUTTE LE QUOTE

Barty-Keys, la presentazione

Ashleigh Barty, l’idola di casa, nella semifinale troverà dall’altra parte del campo una Madison Keys che ha cominciato l’anno in maniera quasi impeccabile. Ci sarà una nazione intera a spingere Ashleigh Barty al di là dell’ostacolo e cioè a sconfiggere Madison Keys e raggiungere quindi la finale degli Australian Open, con la speranza poi di vincerli piegando nell’ultimo atto una tra Danielle Collins e Iga Swiatek, che mercoledì hanno fatto il loro dovere estromettendo rispettivamente la Cornet e la Kanepi.

I precedenti incontri tra la Barty e la Keys si sono chiusi in due set: la statunitense si è imposta nel primo, giocato al Roland Garros, ma ha perso i due successivi, sempre nel 2019, in Fed Cup e ancora nello slam francese, sulla terra battuta. La Barty, che aveva già raggiunto la semifinale a Melbourne due anni fa, potrebbe diventare la prima donna del Paese oceanico ad arrivare in finale dal 1980: in quell’anno la giocò (e la perse) la Turnbull contro la Mandlikova.

Pronostici Australian Open: Ashleigh Barty un cammino encomiabile

A oggi Ashleigh ha vinto tutti i set giocati, perso solamente 17 giochi nel torneo e ha ceduto solo una volta il servizio, ad Amanda Anisimova, salvando undici palle break sulle dodici complessivamente concesse alle avversarie. Madison Keys si presenta all’appuntamento in grande forma e con il desiderio di apporre al petto una medaglia in più in caso di successo sulla padrona di casa: potrebbe essere la quarta giocatrice di sempre a raggiungere la finale a Melbourne, senza essere partita come testa di serie, dopo Serena Williams nel 2007, Justine Henin nel 2010 e Garbine Muguruza nel 2020.

Ha già eguagliato il suo miglior risultato agli Australian Open (nel 2015 cedette in semifinale) e si augura di raggiungere la sua seconda finale in carriera nel Grande Slam, dopo gli Open degli Stati Uniti del 2017: lì si arrese alla connazionale Sloane Stephens in due set. Nel 2022 Madison ha vinto 11 delle 12 partite giocate: l’unica a batterla è stata Daria Kasatkina al Gippsland Trophy nel secondo match in assoluto giocato quest’anno dalla Keys.

A Melbourne ha iniziato la sua avventura stendendo la Kenin in due set, poi si è ripetuta contro la rumena Cristian: ha ceduto un set alla Wang ed è stata l’unica, la cinese, a costringerla al terzo parziale, visto che poi ha sconfitto anche la Badosa e la Krejcikova in due soli set.  Ora, però, l’asticella si alza tantissimo: tra l’altro ha perso tutte e quattro le precedenti partite in carriera giocate contro la giocatrice numero 1 in classifica, come oggi è la Barty: Australian Open 2015, US Open 2015 e Roma 2016 contro Serena Williams e Singapore 2016 contro Angelique Kerber.

Barty-Keys, quote e pronostico

Per le quote di oggi sugli Australian Open, la Barty è la super favorita. E sulla carta l’australiana non dovrebbe avere problemi nello sconfiggere la Keys: fino a oggi ha dimostrato di essere in grado di sfruttare a proprio favore l’innegabile pressione venutasi a creare e lo spartito non dovrebbe mutare. E noi pensiamo che anche in questa occasione vincerà in due set. Quota a 1.55 non proprio appetibilissima ma sensata. L’accendiamo.

BARTY-KEYS
LE MIGLIORI QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X