Pronostici tennis: Berrettini-Evans vale la semifinale al Queen's

Pronostici tennis: Berrettini-Evans vale la semifinale al Queen’s

Venerdì importante nel tennis, che si prepara al grande appuntamento di Wimbledon. Matteo Berrettini scalda i motori e oggi affronta Daniel Evans per cercare la terza semifinale in carriera sull’erba, la prima nel torneo londinese del Queen’s. Di seguito analisi, precedenti, pronostico e quote di Berrettini-Evans.

Quote del: 18/6/2021

Quando: 18/6/2021 dalle 15:15

Dove: Queen’s Club, Londra

TV: Sky Sports Arena, Supertennis tv

TUTTE LE MIGLIORI QUOTE
SUL TENNIS

Berrettini-Evans (ore 15.15)

L’erba è una superficie che si adatta molto bene alle caratteristiche di Matteo Berrettini. Dei suoi 4 successi ATP, il tennista romano ne vanta uno proprio sul verde, a Stoccarda nel 2019. Oggi il tabellone del Queen’s di Londra, classico appuntamento di preparazione a Wimbledon, lo mette di fronte a Daniel Evans. Quest’ultimo è forse il tennista britannico che meglio si è adattato a tutte le superfici negli ultimi anni, Murray a parte.

Evans sta mostrando un tennis abbastanza solido nell’ultimo periodo, e al secondo turno di questo torneo ha battuto in due set Mannarino che sull’erba non è mai un cliente facile. Al primo turno si era invece sbarazzato di Popyrin, sempre in due set.

Matteo ha invece esordito al Queen’s regolando l’altro azzurro Travaglia con due tie-break, mentre al secondo ha dominato un Andy Murray che, fatalmente, è un lontano parante del tennista che è stato l’unico capace di inserirsi al vertice nell’era dei big 3.

Nessun precedente

Nonostante i due tennisti frequentino il circuito major da un po’ di anni,, non si sono mai incontrati prima di questa occasione.

Berrettini-Evans, quote e pronostico

Un Berrettini che serve bene e colpisce la palla con convinzione come visto nella stagione sulla terra battuta può fare molta strada sull’erba. Infatti nelle scommesse sul tennis l’azzurro è nettamente favorito nel testa a testa, a 1,34 contro il 3,10 di Evans. Quest’ultimo ha certamente armi per complicare le cose al numero 1 azzurro, soprattutto un’esperienza fatalmente molto maggiore sulla superficie. Tuttavia la vittoria dell’azzurro rimane a una quota tutto sommato accettabile.

Volendo rischiare qualcosa in più tra le varie scommesse, si può optare per un tie-break nel primo set, quotato ben 2,90. Perché vale la pena tentare? Perché sull’erba i tie-break sono un po’ più probabili in caso di giocatori dal servizio affidabile. Detto di Berrettini, anche Evans sta servendo egregiamente: in due match è sopra al 60% di prime palle e sopra all’80% di punti vinti con la prima palla di servizio. Condizioni ideali, queste, per dare vita a un tie-break magari già dal set iniziale.

Crediti immagine: Getty Images

X