Indian Wells 2021, la finale: Norrie o Basilashvili? In California è la stagione delle prime volte

Indian Wells 2021, la finale: Norrie o Basilashvili? In California è la stagione delle prime volte

È tempo di ultimo atto per l’edizione 2021 del torneo di Indian Wells. In Coachella Valley, all’interno dei campi del Tennis Garden, si assegna il titolo del prestigioso Masters 1000 californiano, giunto alla 45a edizione. Dopo un anno di sosta forzata causato dalla pandemia di Coronavirus si conoscerà quindi il nome del successore di Dominic Thiem. È stata l’edizione delle eliminazioni eccellenti: a giocarsi la finale saranno due outsiders assoluti.

NORRIE-BASILASHVILI
LE QUOTE LIVE

Finale Indian Wells 2021, la presentazione

Saranno il britannico Cameron Norrie e il georgiano Nikoloz Basilashvili a giocarsi la vittoria del torneo di Indian Wells. L’edizione 2021 ha regalato sorprese assortite attraverso le eliminazioni precoci di tutti i favoriti della vigilia. Il più deluso non può che essere Daniil Medvedev, che non è riuscito a festeggiare al meglio il fresco titolo degli US Open. Presentatosi in California da numero uno del seeding, il russo ha alzato bandiera bianca già agli ottavi, eliminato in tre set dal bulgaro Grigor Dimitrov, capace di liquidare ai quarti anche Hubert Hurkacz, per poi fermarsi in semifinale contro Norrie, impostosi con un secco 6-2, 6-3. Usciti strada facendo anche Rublev, Berrettini e Ruud, Stefanos Tsistipas e Alexander Zverev hanno invece ceduto nei quarti di finale rispettivamente a Bashlasvili e a Taylor Fritz, protagonisti poi dell’altra semifinale, vinta dal georgiano per 7-6, 6-3. Fritz non è quindi riuscito a riportare in finale la bandiera a stella e strisce nove anni dopo John Isner, mentre l’ultimo successo di un atleta Usa resta quello del 2001 di André Agassi.

Finale Indian Wells: una doppia prima volta

Comunque vada, Cameron Norrie e Nikoloz Basilashvili sono già entrati nella storia del torneo e non solo perché per il vincitore sarà il primo titolo a Indian Wells (caratteristica in comune di tutti gli iscritti all’edizione 2021). Era infatti dal 2008 che a raggiungere la finale di Indian Wells non era un tennista dal ranking così basso: in quel caso si trattò di Mardy Fish, fuori dalla Top 20 e addirittura non testa di serie. Norrie, classe 1995, numero 26 del mondo e 21 del seeding, è un autentico cittadino del mondo essendo nato a Johannesburg, in Sudafrica, e cresciuto in Nuova Zelanda arrivando in Inghilterra solo a 16 anni. Cameron è appena il quarto britannico a raggiungere la finale di Indian Wells e cercherà di fare meglio dei sui predecessori, tutti sconfitti: si tratta di Greg Rusedski (1998), Tim Henman (2004) e Andy Murray (2009). Basilashvili, classe 1992, numero 36 del ranking e testa di serie numero 29, è invece il primo georgiano a raggiungere la finale di Indian Wells e in generale di un Masters 1000, dopo essere stato il primo rappresentante della propria nazione a conquistare un trofeo del circuito maggiore, l’Atp 500 di Amburgo nel 2018.

Finale Indian Wells 2021, il pronostico

Cameron Norrie è il tennista che ha vinto più partite nel 2021 in tutto il circuito, ben 50, sulle 70 disputate. Un exploit che gli varrà il balzo dal numero 26 al numero 17 del ranking Atp e, in caso di vittoria del torneo, di volare alle Atp Finals strappando l’ultimo posto utile ai danni tanto di Jannik Sinner quanto di Hubert Hurkacz. Cameron è un mancino dotato di un servizio molto solido, ma anche di un gioco da fondocampo aggressivo. Norrie è alla settima finale della carriera, ben sei delle quali ottenute nel 2021, con un bilancio di cinque sconfitte (tra le quali quella del Queen’s contro Berrettini) e un solo successo, lo scorso luglio nell’Atp 250 di Los Cabos in Messico. Basilashvili è invece all’ottava finale di una carriera che lo ha visto raggiungere la posizione numero 16 del ranking Atp nel 2019 e vincere tre Atp 500 e due 250, questi ultimi nel 2021, a Doha e Monaco di Baviera. Sorretto da una prima di servizio molto solida e dalla qualità della propria risposta, Basilashvili tornerà nella Top 20 in caso di successo. Dopo un’analisi delle quote sul tennis ci sentiamo di puntare sulla vittoria di Norrie, che sembra più in forma ed è deciso a coronare con le Atp Finals un’annata memorabile. Il britannico si è tra l’altro aggiudicato l’unico scontro diretto con Basilashvili, sconfitto 6-0, 6-3 lo scorso marzo a Rotterdam.

NORRIE-BASILASHVILI
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X