Pronostico Juventus-Roma: Morata sì ma Allegri perde De Ligt, Abraham convocato da Mourinho– le ultimissime

Pronostico Juventus-Roma: Morata sì ma Allegri perde De Ligt, Abraham convocato da Mourinho– le ultimissime

Archiviata la sosta per le nazionali, ritorna il campionato con il programma dell’ottava giornata. La Juventus sarà impegnata domenica alle ore 20.45 all’Allianz Stadium contro la Roma. Sarà una partita dove mancheranno numerosi protagonisti. E per questo il pronostico Juventus-Roma non è per nulla semplice. La Juventus si è abituata all’assenza di Dybala e Morata, mentre per la Roma è in forte dubbio la presenza del giovane Abraham, sebbene Mourinho lo abbia convocato. Quel Mourinho che tornerà allo Stadium dopo l’ultima volta, Juventus-Manchester Utd del 2018, quando il tifo bianconero gli mancò di rispetto. Ed un Allegri ad ammorbidire la vigilia proferendo parole di stima e rispetto nei confronti del tecnico portoghese dei giallorossi.

JUVENTUS-ROMA
LE QUOTE LIVE

Qui Juventus, le parole di Allegri

Nella conferenza stampa della vigilia, Massimiliano Allegri ha detto che avere le idee chiare in questo momento è un parolone. Solo sabato difatti ha visto per la prima la squadra tutta insieme. Il problema sudamericani si fa sentire anche per la Juventus. Alex Sandro e Danilo su tutti impegnati contro il Brasile con tro l’Uruguay e rientrati un giorno prima del match con la Roma: “Deciderò domenica mattina il da farsi. Juventus-Roma è sempre una grande partita dove spesso ci sono state polemiche. C’è Mourinho che ha dato carattere, sono davanti a noi e dobbiamo fare punti come nelle prossime 7 gare per non allontanarci dalle prime posizioni di classifica. Bisogna prepararsi per bene e riaccendere subito l’interruttore dopo la sosta“. E su Morata e Dybala? “Morata oggi si allenerà con la squadra, però dipende quanti rischi avrà a essere almeno a disposizione. Altrimenti andiamo a vanificare tutto il lavoro fatto dai medici. Dybala assolutamente no, è molto più indietro di Morata e non ci sarà. Forse potrà giocare la partita di ritorno con la Roma, a parte gli scherzi non è a disposizione. Credo che nel giro di una settimana, massimo 10 giorni, sarà a disposizione della squadra

Qui Roma, le parole di Mourinho

La prima domanda al tecnico della Roma è stata quella per chiarire il nodo Abraham. Si deciderà all’ultimo sulla sua presenza o meno in campo. Mourinho ha detto che sta migliorando. La sensazione è che Mou alla fine potrebbe decidere di schierarlo o comunque utilizzarlo per una parte del secondo tempo in base a come si metterà la partita. Sull’accoglienza che Mourinho si attende allo Stadium invece il tecnico ha così risposto: “Per quanto riguarda l’accoglienza, magari sarà la stessa di sempre, magari diversa, non lo so. Però quando l’ultima volta ho avuto una reazione un po’ criticata alla fine della partita, mi è sembrato un po’ strano. Si è dimenticato quello che ho passato per 90 minuti e si è parlato solo di una reazione emozionale di 10 secondi. Oggi si parla tanto di un certo tipo di rispetto da parte della gente e in quella partita tutto quello è stato dimenticato per 90 minuti. Ma sono nel calcio da tanti anni, non è un dramma“.

Forse ti interessa anche —> Juventus-Roma: analisi del match e quote <—

Pronostico Juventus-Roma: le probabili formazioni

Allegri deve fare ancora a meno di Dybala. Ma la notizia dell’ultimissimo minuto è il forfait del difensore olandese DeLigt. Secondo le parole pronunciate da Allegri in conferenza, avrebbe dovuto giocare da titolare ma non è stato neppure convocato a scopo precauzionale per un leggero affaticamento all’adduttore. Al suo posto a questo punto ci sarà Chiellini accanto a Bonucci. Ritorna però  Alvaro Moratache ha smaltito i problemi fisici che lo hanno costretto a saltare alcune gare, facendo ipotizzare un reparto offensivo inedito per la squadra bianconera. Tra i sudamericani probabile turno di riposo per Alex Sandro, al suo posto De Sciglio. Dovrebbero essere della partita tutti gli altri sudamericani dei bianconeri, Danilo, Cuadrado e Bentancur.

Mourinho convoca Abraham, ma dovrebbe partire dalla panchina. Shomurodov pronto a giocare dal 1′. Confermato il consueto 4-2-3-1, con il ritorno di Cristante dal 1′ al fianco di Veretout in mediana. In difesa c’è Vina, reduce dagli impegni con la nazionale uruguaiana, a completare il reparto con Karsdorp, Mancini e Ibanez. Sulla trequarti nessuna novità: ci saranno Zaniolo, Pellegrini e Mkhitaryan.

Juventus (4-4-1-1) la probabile formazione: Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, De Sciglio; Cuadrado, Bentancur, Locatelli, Chiesa; Bernardeschi; Morata. All.: Allegri.

Roma (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina; Cristante, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Shomurodov. All.: Mourinho

Pronostico Juventus-Roma

Rispetto a qualche giorno fa, le quote sulla Serie A sulla vittoria della Juventus si sono leggermente alzate. Parliamo davvero di poco. Da 1,85 a 1,87. Le incertezze sulle presenze in campo di numerosi protagonisti della Vecchia Signora hanno evidentemente spostato gli equilibri. ma lo quota a 3,60 dell’X e della Roma a 4,10 potrebbe quasi stuzzicare. La Juventus però non può perdere nuovamente in campionato e soprattutto allo Stadium. E quando la Juve vede giallorosso le energie incredibilmente aumentano. Il segno 1 e il segno X sono i più papabili insieme all’under 3,5. Puntiamo su questa combo che si può giocare anche in accoppiata integrale.

JUVENTUS-ROMA
LE MIGLIORI QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X