Nadal-Medvedev, finale Australian Open 2022

Nadal-Medvedev: chi si prenderà il trono di Djokovic nella finale degli Australian Open?

Il primo Slam della stagione è giunto all’epilogo più atteso. Saranno Rafael Nadal e Daniil Medvedev a contendersi il titolo degli Australian Open 2022 per una finale mai vista che mette in palio la successione di Novak Djokovic. Per entrambi, seppur per motivi differenti, si tratterà di un indifferibile appuntamento con la storia.

NADAL-MEDVEDEV
TUTTE LE QUOTE

Nadal-Medvedev: la presentazione della finale

L’edizione più discussa della storia degli Australian Open è giunta all’atto conclusivo, che coinciderà con una finale mai vista in 110 anni di storia. A contendersi l’eredità di Novak Djokovic, campione da tre anni consecutivi, ma illustre assente dopo la clamorosa espulsione dalla nazione decisa dal Governo, saranno le teste di serie numero sei e due e sei, Rafael Nadal e Daniil Medvedev.

Da una parte l’atleta più atteso e sicuramente il più amato dal pubblico di casa e da quello neutrale, il rappresentante imperituro della generazione dei ‘Big Three’ che non ne vuole sapere di cedere il passo alle nuove leve. Dall’altra colui che era già diventato il favorito dopo la “cacciata” del serbo. Daniil va a caccia della consacrazione, Rafael insegue la leggenda sotto forma della vittoria numero 21 in uno Slam alla 29a finale, che permetterebbe allo spagnolo di staccare proprio Djokovic e Roger Federer diventando il più vincente di sempre nei Major.

Pronostici Australian Open: il percorso di Nadal e Medvedev e l’ombra lunga di Re Novak

Per Daniil Medvedev sarà la seconda finale consecutiva e assoluta agli Australian Open (primo, Big a parte, a centrare l’impresa dai tempi di Andy Murray), mentre Rafa Nadal vivrà il sesto ultimo atto a Melbourne in 14 anni. E se il suo nome compare solo una volta nell’albo d’oro il motivo è facilmente rintracciabile nel fatto che in tre finali su quattro Nadal si è imbattuto in Djokovic o Federer, lottando sempre fino all’ultimo punto eccetto che nella finale 2019 persa nettamente contro il serbo.

Per entrambi il percorso fino alla finale non è stato tra i più infidi e in questo contesto non si può che tirare in ballo ancora una volta l’assenza di Djokovic. Nadal si è trovato nella parte del tabellone in cui sarebbe stato anche il serbo, trovando gli unici veri ostacoli in Denis Shapovalov e Matteo Berrettini, superati grazie a classe ed esperienza. Mentre Medvedev ha beneficiato delle controprestazioni del connazionale Andrej Rublev, “traslocato” nella parte bassa proprio dopo la cacciata di Djokovic, oltre che di Alexander Zverev, trovando “solo” l’opposizione di Felix Auger-Aliassime e di Stefanos Tsitsipas. Nadal è parso più convincente lungo il proprio percorso e non solo per aver ceduto ai propri avversari un set in meno rispetto ai cinque persi da Medvedev, ma lo stress fisico e mentale delle sei partite si farà sentire in egual misura.

Nadal-Medvedev: quote e pronostico

Il fatto che la carriera di Medvedev stia vivendo un crescendo non è una novità, ma meno noto è il fatto che le sliding doors dell’ascesa del russo siano coincise proprio con un match contro Rafa Nadal. Il russo si è infatti aggiudicato solo l’ultima sfida diretta, risalente alle semifinali delle Atp Finals 2020, ovvero il torneo che segnò di fatto la svolta nella carriera di Medvedev. Il russo regolò in finale Dominic Thiem dopo aver piegato in tre set Nadal. Un successo che lo fece diventare il quarto tennista dell’era Open ad avere sconfitto i primi tre del ranking mondiale nello stesso torneo, essendo all’epoca l’austriaco il numero 3 del mondo ed avendo Daniil piegato anche Djokovic durante il girone preliminare.

Fino a quel momento Nadal era stato un avversario off limits per il russo, ko negli scontri diretti per ben tre volte in tre mesi nel 2019 tra le finali di Montreal e Flushing Meadows e i quarti delle Atp Finals. Medvedev sembra più pronto per sopportare la battaglia sul piano atletico, Nadal su quello mentale, ma si prospetta un match spettacolare tra il potente servizio del russo, la sua qualità nella risposta e la sua capacità di rifugiarsi nel gioco da fondo e le qualità difensive di entrambi. Le quote sugli Australian Open 2022 suggeriscono grande equilibrio. Noi puntiamo su un match lungo, con Medvedev leggermente favorito.

NADAL-MEDVEDEV
LE QUOTE AGGIORNATE

Crediti Immagine: Getty Images

X