Tsitsipas-Rublev: quote e pronostico per la finale dell'ATP Montecarlo

Tsitsipas-Rublev: quote e pronostico per la finale dell’ATP Montecarlo

In un torneo che ha regalato sorprese a non finire, giungono in finale i due più attesi  – almeno tra quelli rimasti. Ma Tsitsipas-Rublev è un match che vedremo moltissime altre volte da qui in avanti, in finali di altissimo profilo.

ATP MONTECARLO
QUOTE SINGOLARE MASCHILE

Pronostico Tsitsipas-Rublev per la finale di Montecarlo (oggi, ore 14:45)

Per come si sono messe le cose, è la migliore finale che gli organizzatori potessero sperare. Considerando le condizioni imperfette dei vari Djokovic e Nadal, oltre all’autoesclusione di Medvedev (positivo al Covid ma anche dichiaratamente allergico alla terra battuta) Stefanos Tsitsipas e Andrey Rublev sono i due più credibili finalisti per il primo Masters 1000 della stagione sul rosso.

I precedenti

Rispettivamente 22 e 23 anni, Stefanos e Andrey sono due tipologie di tennisti molto diverse ma entrambe molto moderne. Strizza l’occhio più al classico il greco, molto più bombardiere il russo. Sulla terra rossa Tsitsipas sembra avere qualcosa in più, anche se sulla superficie i due sono 1-1. Precedenti, questi, di certo attendibili perché recenti: Rublev aveva trionfato nella finale di Amburgo, con il greco che si è vendicato poche settimane dopo con un secco 3-0 ai quarti del Roland Garros.

La situazione globale tra i due è altrettanto intricata: 4-4, con la recente semifinale di Rotterdam (63 76 per il russo) come ultima recita di questa rivalità che potremmo portarci dietro per ancora molti anni.

La forma

Un fattore potrebbe essere la freschezza, poiché Tsitsi ha avuto bisogno di oltre due ore e mezzo in meno di gioco sul campo, rispetto al suo avversario. Il totale del greco a Montecarlo ammonta a 5 ore e 13 minuti, quello di Rublev a 7 ore e 44 minuti. Di fatto, in gran parte si tratta del tempo risparmiato da Tsitsipas grazie all’infortunio di Davidovich nei quarti di finale. Può essere questo un fattore? Sì, anche perché se c’è un aspetto in cui Tsitsipas deve ancora migliorare è la tenuta alla distanza. Ad oggi nell’ultimo anno, contando i match al meglio dei 3 set, Tsitsipas ha vinto solo 7 dei 15 match finiti al terzo. Rublev ha in questo senso una statistica molto migliore: 8 su 13.

Rublev è molto migliorato sotto l’aspetto difensivo, e questo ce lo ha confermato la partita contro Bautista Agut. Il russo rimane globalmente incostante nella capacità di rimanere sempre dentro al match, forse la carenza più grave che ha palesato fino a oggi. Certo il quarto vinto al terzo set con Nadal racconta una storia diversa, ma ogni avversario fa storia a sé e Rafa non era certamente nella sua miglior versione.

Il pronostico

Guardando alle quote sul tennis per questa partita, Rublev è leggermente favorito a 1,83 contro l’1,95 di Tsitsipas. Sommando tutti i fattori la scommessa più credibile sembra quella sull’over 21,5 game totali. La giocata risulterebbe vincente sia con due set tirati (es. 75 64) sia se la partita andasse al terzo set. Eventualità, quest’ultima, che ci sembra altamente probabile. Non sarebbe male nemmeno giocare il 2 set a 1 per ciascuno, essendo il 2-1 Tsitsipas quotato 4,80 e il 2-1 Rublev 4,40. La quota media sarebbe in questo caso di 2,30.

TSITSIPAS-RUBLEV
OVER 21,5 GAME TOTALI —> QUOTA 1,57

Crediti immagine: Getty Images

X