Eventi sportivi 2020: tutto quello che non dovete perdervi, mese per mese

Eventi sportivi 2020: tutto quello che non dovete perdervi, mese per mese

I primi Europei di calcio itineranti nella storia, le Olimpiadi di Tokyo ma non solo: il 2020 segna l’inizio di un decennio di sport, che tutti ci auguriamo essere più denso di soddisfazioni per i colori italiani. Ecco una panoramica dei principali eventi e manifestazioni, nazionali e internazionali, mese per mese. Un articolo da mettere immediatamente tra i preferiti!

Eventi sportivi 2020 mese per mese

Gennaio

Nel calcio l’anno inizia generalmente un po’ a rilento, con alcuni tra i principali campionati che vanno in pausa (a parte la Premier League). L’unica manifestazione a entrare nel vivo in questo mese è la Coppa Italia, che vede la disputa degli ottavi (15 e 22 gennaio) e dei quarti di finale (29 gennaio). A fine mese impossibile mancare il Derby di Roma (26/1).

Dove invece tutto entra nel vivo è negli sport invernali, in particolare Sci alpino e Sci nordico, che vedono intensificarsi le prove di Coppa del Mondo. Nel tennis, dopo un mese scarso di vacanza, si riparte da “down under”. I primi tornei ATP e WTA si giocano in Oceania, in preparazione del primo, attesissimo Slam dell’anno: l’Australian Open, vero clou del gennaio sportivo (20 gennaio-2 febbraio). Sempre in Australia muove i primi passi la stagione ciclistica, con il Tour Down Under (21-26 gennaio).

Da segnalare anche gli ormai tradizionali X Games, sorta di Olimpiadi Invernali degli sport estremi, che si tengono ad Aspen, in Colorado. Le date di quest’anno sono dal 23 al 26 gennaio. E proprio il 26 gennaio è il giorno del Gran Prix D’Amerique, forse la corsa più importante al mondo per quanto riguarda il trotto, che si disputa all’ippodromo di Vincennes, nei pressi di Parigi. Una corsa che in passato ha celebrato campionissimi come l’italiano Varenne, vincitore qui nel 2001 e 2002.

Varenne taglia per primo il traguardo del Gran Prix d’Amerique 2002 (Getty Images)

Febbraio

Il primo appuntamento da segnare in rosso per il secondo mese dell’anno arriva già il giorno 2. Si tratta del Super Bowl, che vedrà l’edizione numero 54 ospitata all’Hard Rock Stadium di Miami, in Florida. Sempre a inizio mese (1-2 febbraio) parte la 20esima edizione del Sei Nazioni di Rugby, che vedrà l’Italia nella non semplice missione di evitare un altro cucchiaio di legno.

Il tennis parte subito fortissimo con le fasi finali dell’Australian Open. Quindi la prima parte della stagione prosegue con una serie di tornei indoor (in Europa) e outdoor (Nord e Sud America). Tra questi l’ATP 500 Rotterdam (10-16/2) e l’ATP 500 Rio (17-23).

Naomi Osaka (Getty Images)

Nel calcio, il 12 è tempo di semifinali di Coppa Italia, ma l’attesa di tutti è per la seconda metà del mese, quando riprende la corsa verso il titolo della Champions League, con la disputa dell’andata degli ottavi di finale. Tre le squadre italiane impegnate: Atalanta (19/2 contro il Valencia), Napoli (25 febbraio a Barcellona) e Juventus (26/2 a Lione). Riparte anche l’Europa League con i 16esimi (20 e 27/2). Impegnate la Roma e l’Inter. A proposito dei nerazzurri è da segnare in rosso anche il Derby della Madonnina: Inter-Milan si gioca il 9 febbraio.

Nel basket è un mese molto denso di attività. A Pesaro (13-16/2) si disputa la Final Eight di Coppa Italia. In USA invece è tempo di All Star Game: l’All Star Weekend sarà ospitato quest’anno a Chicago (14-16/2), e prelude all’inizio della lotta vera e propria per i playoff.

Nel ciclismo, mentre proseguono le prove di preparazione alle classiche primaverili, a fine mese ci si diverte con i Mondiali su pista di Berlino (26-1 marzo).

Marzo

Il mese del calcio inizia con una partita che accende sempre la fantasia collettiva, ma inevitabilmente anche le polemiche: Juventus-Inter (1 marzo), il Derby d’Italia che da tempo non profumava di scudetto come stavolta. Da segnalare anche il ritorno delle semifinali di Coppa Italia (4/3), che ci consegneranno le due finaliste. Attesissimo anche il ritorno degli ottavi di Champions League già citati in febbraio (partite il 10-11 e il 17-18 marzo). A fine mese si disputano anche i playoff di qualificazione a Euro 2020. Un discorso che, per fortuna, non riguarda l’Italia.

Il Tennis italiano vivrà, dal 6 all’8 marzo, il primo step di qualificazione dell’Italia alla prossima Coppa Davis. L’avversario sarà la Corea del Sud e la location scelta è quella di Cagliari. per quanto riguarda l’ATP sono previsti i primi Masters 1000 della stagione sul cemento americano, Indian Wells (12-22/3) e Miami (26 marzo-5 aprile).

Julian Alaphilippe festeggiato da Michal Kwiatkowski (3° al traguardo) dopo la Milano-Sanremo 2019 (Getty Images)

Il Ciclismo attende la Milano-Sanremo. Considerata la classica d’apertura della stagione, si disputerà quest’anno il 21 marzo.

Nel calendario degli eventi sportivi 2020, marzo è anche il mese in cui partono i carrozzoni di Formula 1 e MotoGP. Per quanto riguarda Ferrari & co il primo appuntamento è con il GP Australia (13-15 marzo), seguito dal GP Bahrein (20-22). Le due ruote invece partono dal Qatar (6-8 marzo) per poi andare in Thailandia (20-22).

Aprile

Il calcio continentale entra nel vivo con quarti di finale (7-8 e 14-15/4) e semifinali di andata (28-29/4) di Champions League, ma anche quelli di Europa League (9 e 16/4 i quarti, 30/4 le semifinali). Quello nazionale vive momenti cruciali per il campionato. Da segnalare il Derby della Mole (5/4), un sempre affascinante Milan-Juve (11/4) e uno Juve-Lazio (26/4) che potrebbe risultare decisivo per lo scudetto.

Nel tennis parte la grande stagione della terra battuta, con i tornei di Montecarlo (12-19/4) e Barcellona (20-26/4). Nel mezzo, la finale di Federation Cup (14-19/4).

Lewis Hamilton, ancora una volta l’uomo da battere (Getty Images)

Per quanto riguarda i motori, aprile porta in dote 4 gran premi, due per la F1 e altrettanti per la MotoGP. Molta curiosità desta il debutto assoluto del GP Vietnam (3-5/4), seguito poi dal GP Cina (17-19/4). Nella MotoGP si corre invece in USA (3-5/4) e Argentina (17-19/4).

Una data da segnare in rosso anche per il Golf, che dal 9 al 12 aprile celebra il PGA Masters ad Augusta (USA).

Il calendario degli eventi sportivi 2020 è denso di appuntamenti ciclistici, ad aprile. con classicissime come la Roubaix (12), l’Amstel Gold Race (19), la Freccia Vallone (22) e la Liegi (26). Non mancano neanche le prove di preparazione ai grandi giri, a partire dal Giro di Sicilia (1-4/4) fino a quello delle Fiandre (5), dei Paesi Baschi (6-11/4) e delle Alpi (20-24/4) non ci si fa mancare davvero nulla.

Maggio

Molti sport vivono in questo mese i momenti clou e tra questi c’è sicuramente il calcio, con la fine dei principali campionati. Soprattutto, però, ad essere attese sono principalmente le semifinali di ritorno (5-6/5) e la finale di Champions League (30/5), ma anche quella di Europa League (27/5).

Anche nel basket è tempo di verdetti, con le final four di Champions League (1-3/5) e di Eurolega (22-24), oltre ai playoff dei principali campionati nazionali, tra cui la Lega A.

Nel tennis entra nel vivo la stagione su terra rossa, con l’immancabile appuntamento del Foro Italico per gli Internazionali d’Italia (10-17/5), preceduto da un altro Masters 1000 di rilievo come Madrid (3-10). Il tutto come preludio al Roland Garros, che parte il 24.

Per il Ciclismo maggio è il mese del Giro d’Italia, che parte il 9 per concludersi il 31 maggio. Una corsa che vale un’annata e che seguiremo con la solita grande dovizia di particolari e di notizie.

Richard Carapaz, il primo ecuadoriano a vincere il Giro d’Italia (Getty Images)

Anche sul versante dei motori maggio è un mese caldissimo. Tre sono i GP in programma per la Formula 1: Olanda (1-3/5), Spagna (8-10/5) e quello dal fascino incrollabile di Montecarlo (21-24/5). Per la MotoGP invece gli appuntamenti di maggio sono in Spagna (1-3/5), Francia (15-17/5) e Italia (29-31/5) con la storica – e tradizionalmente affollatissima – gara del Mugello. Infine, sempre per i motori, un altro appuntamento classico: quello con la 500 Miglia di Indianapolis. Quest’anno la popolarissima gara è in programma il 24 maggio.

E ancora il Volley, che a maggio vede assegnare sia lo scudetto maschile (1-12/5) che quello femminile (9-10/5), ma anche la Champions League (16/5).

Infine, maggio è un mese importante anche per l’Ippica, che celebra il Derby di Galoppo all’ippodromo delle Capannelle in Roma (24/5).

Giugno

Forse il più intenso mese dell’anno sportivo. Terminati i campionati nazionali e le principali competizioni per club, si dà il via alle danze con i grandi tornei per le nazionali. Dal 12 giugno al 12 luglio avranno luogo sia Euro 2020 che la Copa America, per un felice intasamento di eventi che vi terranno incollati allo schermo.

Momenti decisivi anche per il basket, con le finali scudetto in Italia e con quella per il titolo NBA (dal 4 fino al massimo al 21 giugno).

Rafa Nadal: il re della terra rossa sarà ancora lui? (Getty Images)

Il tennis vive a giugno il trapasso tra la stagione su terra e la parentesi su erba, in preparazione di Wimbledon. Il Roland Garros si conclude infatti il 7 giugno e già l’8 prendono il via i tornei sul green, in preparazione dello slam londinese. Prima l’Olanda con s-Hertogenbosch, poi la Germania con Halle e il Queen’s di Londra. Il 29 giugno prende il via il vero e proprio torneo di Wimbledon, che si concluderà solo il 12 luglio.

Per la Formula 1 si volerà prima in Azerbaijan (5-7/6), quindi in Canada (12-14) e infine in Francia (26-28). Le due ruote della MotoGP si ritroveranno invece per appuntamenti storici come il GP Catalogna di Barcellona (5-7/6), quello del Sachsenring in Germania (19-21) e di Assen in Olanda (26-28).

Il Ciclismo vedrà i corridori reduci dal Giro d’Italia misurarsi con le prove di preparazione al Tour de France, che parte il 29 giugno per concludersi solo il 19 di luglio. Il più importante di questi test è il Giro di Svizzera (7-14/6). Alla fine del mese parte anche il Giro d’Italia femminile.

Luglio

La fase finale di Euro 2020 e della Copa America e l’epilogo di Wimbledon cattureranno il grosso dell’attenzione del pubblico estivo nella prima metà del mese di luglio, insieme al Tour De France che tuttavia si concluderà il 19. Dopo questa data segue solitamente un certo calo di attenzione, dovuto all’intensificarsi della stagione vacanziera. Tuttavia quest’anno non sarà affatto così: ci sono le Olimpiadi!

Quattro anni fa vinse il Portogallo con questo signore qua. E chi saranno stavolta, i campioni d’Europa? (Getty Images)

I Giochi di Tokyo hanno un inizio fissato per il 24 luglio e si protrarranno fino al 9 agosto, giorno della cerimonia di chiusura. Oltre due settimane di gare ed emozioni che solo i cinque cerchi possono regalare.

E poi non c’è da dimenticare il mondo dei motori, con i campionati che entrano nella fase caldissima. La F1 tocca in luglio le tappe del GP Austria (3-5/7) e Gran Bretagna (17-19). La MotoGP vede invece una sola gara, ma si tratta di un esordio assoluto per il circuito del GP Finlandia (10-12).

Agosto

Tra gli eventi sportivi del 2020 le Olimpiadi di Tokyo sono forse quello più atteso. I Giochi monopolizzeranno l’attenzione generale fino al 9 agosto. Giusto in tempo per far riposare gli appassionati di calcio, già pronti con le amichevoli estive e le trattative di mercato, per sognare una nuova stagione da protagonisti. Negli anni di Europei e Mondiali in genere si inizia più tardi con i campionati e anche stavolta sarà così, ma è ancora troppo presto per avere delle date ufficiali sulla Serie A.

Le mascotte dei giochi di Tokyo (Getty Images)

Come al solito, la Formula 1 vive un periodo di riposo in agosto. C’è infatti quasi un mese di distanza tra il GP Ungheria (2) e quello del Belgio (30). In MotoGP si corre invece in Austria (16) e Gran Bretagna (30).

Settembre

Nel calcio si torna alla routine dopo la pausa estiva, con i campionati come la Serie A e le competizioni europee come la Champions League che riparte con la fase a gironi.

Tuttavia, tra gli eventi sportivi 2020 gli “highlight” del mese sono decisamente altri. In primis il GP Italia di Formula 1, che si correrà dal 4 al 6 settembre all’autodromo di Monza. Ma anche il tennis vive un momento di grande importanza con lo US Open, che parte il 31 agosto e si conclude il 13 settembre. Il terzo evento copertina di settembre, nel calendario degli eventi sportivi 2020, è la Ryder Cup di Golf. Europa contro Stati Uniti, che ospitano l’incontro dal 27 al 29 settembre a Whistling Straits, nel Wisconsin.

A Monza 2019 una vittoria da predestinato. Nel 2020 Charles Leclerc saprà ripetersi? (Getty Images)

Per quanto riguarda la F1, il ricco mese vede – oltre a Monza, anche il GP Singapore (18-20) e quello di Russia (25-27), mentre la MotoGP fa tappa in settembre solo a Misano, per il GP San Marino (11-13).

Il Ciclismo vive la competizione iridata, con i Mondiali in programma a Martigny (Svizzera) dal 20 al 27 settembre. Mese cruciale anche per l’Ippica, con la disputa del Derby di Trotto, che dovrebbe corrersi ancora all’ippodromo di Agnano.

Ottobre

Ad ottobre il calcio è ormai tornato alla normale routine, dividendosi tra campionato, coppe europee e impegni delle nazionali in Nations League. Nel frattempo ricominciano anche sia la Lega A italiana, che l’Euroleague. E, a fine mese, si riparte con la NBA.

Nel ciclismo si è ai titoli di coda di un’annata massacrante, con le popolari classiche di fine stagione come la Milano-Torino (7/10), il Giro di Lombardia (10/10) e la Parigi-Tours (11/10).

Marc Marquez sarà ancora stradominante? (Getty Images)

Anche il tennis si avvia all’epilogo stagionale, con una serie di tornei indoor tra cui spicca il Masters 1000 di Shangaii (12-18/10). Finale di stagione con possibile thrilling nei motori. La F1 presenta ad ottobre . La MotoGP ad ottobre invece fa tappa ad Aragon (4), Giappone (18) e Australia (25), prima del gran finale che è previsto a novembre.

Infine l’ippica, con la classica riunione autunnale parigina che culmina nel Gran Premio dell’Arc de Triomphe, sorta di campionato mondiale del Galoppo. Un posticino tra i principali eventi sportivi 2020 spetta di diritto.

Novembre

La F1 vive le sue tappe conclusive in Messico (1/11), Brasile (15) e Abu Dhabi (29), mentre la MotoGP chiude il campionato con le prove in Malesia (1/11) e Spagna, con la classica gara conclusiva a Valencia (15). La speranza degli appassionati è che sia nelle 2 che nelle 4 ruote ci sia ancora una competizione accesa per il titolo, e non mere passerelle.

Stefanos Tsitsipas non era fra i favoriti alle ATP Finals. Eppure… (Getty Images)

Nel Tennis è tempo di tirare le somme con le ATP Finals, ospitate per l’ultima volta a Londra prima di trasferirsi a Torino. Le date da segnare sono dal 15 al 22 novembre. La Coppa Davis, che nel 2019 ha completamente cambiato pelle, anche nel 2020 prevederà una fase finale unica in Spagna. L’appuntamento è a Madrid, dal 23 al 29 novembre.

Dicembre

L’ultimo dei principali eventi sportivi 2020 sarà ancora la Coppa del Mondo per Club nel calcio. Tuttavia si tratterà dell’ultima edizione del format come lo abbiamo visto negli ultimi anni, con 7 squadre vincitrici delle competizioni continentali. Dal 2021 si cambia tutto e l’ex Intercontinentale dovrebbe diventare un torneo che si disputa ogni 4 anni e coinvolge ben 24 squadre di club. Vedremo più avanti di cosa si tratta. Per adesso vi diciamo che Qatar 2020 sarà l’ultima Fifa World Club Cup così come la conosciamo.

Jurgen Klopp, sul tetto del mondo nel 2019 col suo Liverpool (Getty Images)

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora

X