Milano-Khimki: per l'Olimpia è il momento della verità

Milano-Khimki: per l’Olimpia è il momento della verità

Milano-Khimki, gara valida per la 25esima giornata di EuroLega, potrebbe essere un vero e proprio spartiacque nella stagione dell’Olimpia. Contro i russi è fondamentale vincere per mantenere un piede in zona playoff e soprattutto per mandare un segnale alla concorrenza e ai propri tifosi, delusi dopo il fallimento in Coppa Italia.

Quote del: 19/02/2020

Palla a due: giovedì 20 febbraio 2020, ore 20:45

Sede: Mediolanum Forum, Milano

Milano-Khimki, la presentazione

Fallito nel peggiore dei modi il primo obiettivo stagionale, una Coppa Italia in cui partiva tra le favorite e che si è invece conclusa in semifinale contro i futuri campioni di Venezia, l’Olimpia Milano deve fare quadrato e ripartire nel migliore dei modi in EuroLega, massima competizione continentale che al momento non vede le Scarpette Rosse in un buon momento.

I ragazzi guidati da Ettore Messina occupano infatti l’ottavo posto, l’ultimo valido per i playoff, e devono difendersi dall’assalto del Fenerbahce, che vanta lo stesso record di 11-13, e da ben tre squadre a quota 10-14, distanti cioè soltanto una vittoria. Tra queste c’è anche il Khimki, capace all’andata di interrompere il momento d’oro dell’Olimpia e che può disporre del talento infinito di Alexey Shved, che proprio contro i meneghini conquistò nel 2017 il primo dei suoi 6 premi come MVP e che all’andata è stato devastante realizzando 24 punti nel successo russo 87-79.

Rodriguez vs Shved, che sfida!

A Milano serve prima di tutto una vittoria, utile per mantenere quel posto ai playoff che ultimamente sembra sempre più a rischio; poi, magari, anche una prestazione convincente, che restituisca fiducia a un ambiente depresso in vista di un finale di stagione dove ancora tutto, nel bene o nel male, può essere scritto.

Messina si affiderà come sempre a Sergio Rodriguez, che pur non andando a incrociarsi se non raramente con Shved sarà determinante per i suoi come il rivale per gli avversari: da questi due campioni passa infatti il gioco delle protagoniste di Milano-Khimki, una gara che potrebbe fornire risposte importanti sull’effettiva qualità, tecnica e soprattutto caratteriale, di un’Olimpia che rischia altrimenti di restare un’incompiuta.

Milano-Khimki, uno sguardo alle quote

Tra le quote sulle possibili scommesse riguardanti l’EuroLega Milano-Khimki si distingue per essere, dopo Olympiakos-ASVEL Villeurbanne, la gara apparentemente più scontata del 25esimo turno: nell’esito finale il segno 1 si attesta a 1.50, mentre il 2 viene bancato a 2.40.

Le squadre che scenderanno in campo al Forum di Assago non sono in buona forma: Milano ha perso 5 delle ultime 6 gare in EuroLega, Khimki 3 nelle ultime 4. Nonostante i campioni non manchino né da una parte né dall’altra, puntare su un punteggio contenuto non è follia: l’Under 166,5 è quotato 2.00. Vogliamo scommettere, anche un po’ per patriottismo, sulla voglia di rivalsa dell’Olimpia: i padroni di casa vantaggio all’intervallo di almeno 3 punti sono quotati 1.91, vincenti di almeno 5 punti – quindi con handicap -4,5 – a 1.83.

X