Pronostico Atalanta-Valencia: a San Siro spagnoli decimati e occasione unica per la Dea - le ultime su formazioni e quote

Pronostico Atalanta-Valencia: a San Siro spagnoli decimati e occasione unica per la Dea – le ultime su formazioni e quote

L’attesa sta per terminare. Tuttavia il gran fermento non si ferma a Bergamo e ai bergamaschi, poiché Atalanta-Valencia è un match attesissimo da tutti gli appassionati italiani. Definirla favola sportiva sarebbe però limitativo, perché la reputazione sportiva della Dea è frutto di programmazione e lavoro, oltre che di coraggio nelle scelte tattiche in campo. I giallorossi valenciani si giocano le loro carte dall’alto di una esperienza internazionale nettamente superiore a quella degli orobici. Ma l’Atalanta non ha certo dalla sua solo l’entusiasmo della matricola, anzi potrebbe anche giovarsi di alcune assenze importanti negli avversari. Andiamo a vedere le ultimissime su formazioni e pronostico.

Forse può interessarti anche —> Tutti i numeri e le quote di Atalanta-Valencia <—

Atalanta-Valencia, le ultimissime sulle formazioni

Ognuna delle due ha trovato l’avversaria in teoria ideale per le proprie ambizioni, anche se ormai si è capito che Atalanta e Valencia si rispettano moltissimo. Tuttavia, se c’è qualcuno che ha più problemi quello è Celades. Il tecnico ispanico, alla prima stagione da allenatore titolare di un club, ha da risolvere parecchie grane. Tutta la difesa titolare da reinventare, per esempio. Ma anche davanti c’è il talentuoso Rodrigo che è in fortissimo dubbio. Al momento il brasiliano sarebbe out, anche se non è da escludere un suo recupero in extremis e un impiego a gara in corso. Più probabile che Celades decida di tutelarlo in previsione del ritorno. Bene invece il Valencia a centrocampo, con la cerniera formata dall’ottimo Parejo e Kondogbia, con il giovane e qualitativo Ferran Torres sulla destra e Soler a sinistra.

La Dea che scenderà in campo a San Siro potrebbe anche optare per una formazione senza punti di riferimento offensivi fissi. Ilicic falso nueve con Gomez e Pasalic che si muovono alle sue spalle è al momento molto più che una ipotesi. I colombiani Zapata e Muriel potrebbero sempre subentrare a gara in corso, a seconda dell’andamento della partita. In particolare il primo è ancora in fase di recupero di una condizione ottimale, dopo il lungo infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi per un paio di mesi.

Ecco allora i probabili schieramenti di questa sera:

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez, Pasalic; Ilicic.

Valencia (4-4-1-1): Doménech; Wass, Diakhaby, Mangala, Gayá; Ferran Torres, Parejo, Kondogbia, Soler; Maxi Gómez; Gameiro.

Pronostico Atalanta-Valencia e quote sul passaggio turno

Non c’è bisogno di essere grossi esperti per sapere che né Atalanta né Valencia sono tra le favorite nelle quote per la vittoria della Champions League. Tuttavia, o forse proprio per questo, passare un turno in più avrebbe per entrambe le società una enorme valenza sotto l’aspetto economico, ma anche del prestigio sportivo.  La difesa da reinventare (e quindi poco registrata) del Valencia induce a confidare nelle chance offensive dell’Atalanta, per la quale diventerebbe fondamentale non subire gol. L’eventualità (vittoria a zero) viene quotata dai bookmaker con una quota abbastanza alta, 3.10. Tuttavia piace, anche se nelle ultime 3 gare di campionato i nerazzurri hanno sempre incassato almeno un gol. Nell’ottica dei 180 minuti, una squadra che non fa quasi differenza nell’approccio alle partite in casa o trasferta merita comunque fiducia. Infatti, anche per questi innegabili handicap degli avversari nella gara di andata, non si può che appoggiare come possibile qualificata ai quarti.

Atalanta si qualifica ai quarti –> Quota 1.53

X