Playoff NBA 2020: pronostici e quote di tutti gli scontri del primo turno

Playoff NBA 2020: pronostici e quote di tutti gli scontri del primo turno

Quote del 16/8/2020

In quella che verrà ricordata probabilmente come la stagione più particolare in tutti gli sport, non fa eccezione il basket professionistico statunitense. L’epilogo dell’edizione 2020 della National Basketball Association avrà infatti caratteristiche del tutto inedite, come già vi spiegavamo in questo articolo con tutte le info sulla Bolla di Orlando. Oggi invece abbiamo preparato una analisi di pronostici sui Playoff NBA. Scontro per scontro, sia ad Est che ad Ovest, senza dimenticare che il fattore campo non esiste più.

Pronostici Playoff Nba: Eastern Conference

Questa la classifica finale prodotta dalla regular season e dai seeding games di Orlando, per quanto riguarda la Eastern Conference:

  1. Milwaukee Bucks
  2. Toronto Raptors
  3. Boston Celtics
  4. Indiana Pacers
  5. Miami Heat
  6. Philadephia 76ers
  7. Brooklyn Nets
  8. Orlando Magic

Milwaukee Bucks-Orlando Magic

La finale NBA sembra davvero estremamente alla portata dei Milwaukee Bucks e dell’MVP in pectore della regular season, Giannis Antetokoumpo.  Per Orlando la qualificazione alla post-season è già un buon successo, con la particolarità di essere padroni di casa ma senza potere sfruttare questo vantaggio. Come è noto, tutte le partite si svolgeranno sì a Orlando, ma a porte chiuse. Da un punto di vista tecnico non c’è molto da dire, essendo il roster dei Bucks sufficientemente profondo per non dover temere di subire rovesci. Gli unici problemi per Milwaukee dovrebbero arrivare da un Nikola Vucevic che ha dimostrato, negli ultimi due anni, di essere regolarmente tra i centri più forti e sottovalutati della Lega.

Pronostico: Bucks in 5 partite

Toronto Raptors-Brooklyn Nets

Dimenticate i dubbi che aleggiavano sui Raptors campioni in carica ma senza più il loro uomo chiave per il titolo dello scorso anno. Anche senza Kawhi Leonard, i canadesi si sono dimostrati squadra seria e difensivamente tostissima anche in questa stagione, guadagnandosi infatti la seconda testa di serie a Est e un sostanziale free pass per le finali di conference. Non si capisce infatti come i Nets, privati di Irving, Durant, Dinwiddie e Jordan per infortuni vari, possano anche solo impensierire i Raptors. La concreta possibilità di un netto dominio si ha fin da gara 1, in cui Toronto si può giocare vincente ad appena 1,22.

Pronostico: Raptors in 4 partite

Boston Celtics-Philadelphia 76ers

I Celtics di Brad Stevens sono sempre squadra che vive per i playoff. Quest’anno, al di là della particolarità della stagione, c’è stato qualche problema di salute e di leadership, ma anche il recupero a buoni livelli di Hayward. I problemi veri però pare averceli Philadelphia, che dovrà fare a meno del suo play all star Ben Simmons per tutti i playoff e teme per Joel Embiid, che ha infortuni alla caviglia e alla mano da smaltire. In generale l’umore a Phila non sembra dei migliori e il “process” verso l’essere un team da titolo pare avere subito un brusco rallentamento.

Pronostico: Boston in 5 partite

Indiana Pacers-Miami Heat

L’assenza di fattore campo e gli infortuni sono gli elementi che più di ogni altro caratterizzano questa tornata di playoff NBA. Anche il caso di Pacers-Heat non fa eccezione. Indiana ha perso un totem importantissimo come Sabonis e spera di riavere presto Oladipo – rientrato ma ancora lontano dai suoi standard – in forma playoff. A togliere le castagne dal fuoco per i gialloblu ha pensato finora un TJ Warren tirato a lucido, ma basterà solo lui – peraltro con problemi di fascite plantare – contro una delle migliori difese perimetrali della NBA? In casa Miami tiene banco il problemino al piede di Jimmy Butler, che dovrebbe dare vita a un duello individuale tutto da godere, proprio contro Warren. Un matchup da non perdere, in una serie che le quote delle scommesse online considerano tra le più incerte.

Pronostico: Miami in 7 partite

Western Conference

Questa la classifica finale prodotta dalla regular season, dai seeding games di Orlando e dal “play-in tournament, per quanto riguarda la Western Conference:

  1. Los Angeles Lakers
  2. Los Angeles Clippers
  3. Denver Nuggets
  4. Oklahoma City Thunder
  5. Houston Rockets
  6. Utah Jazz
  7. Dallas Mavericks
  8. Portland Trailblazers

Los Angeles Lakers-Portland Trailblazers

Se c’è una squadra che può dar parecchio fastidio ai Lakers di Lebron James ed Anthony Davis, quella è Portland. Damian Lillard è come sempre un uomo in missione, CJ Mccollum sempre più affidabile, infortunati cronici some Zach Collins e soprattutto Jusuf Nurkic sono pienamente recuperati. Soprattutto il centro bosniaco rischia di essere un rebus per Los Angeles, anche se i Lakers hanno una delle migliori difese nel pitturato. Il principale problema per i gialloviola si chiamerà come al solito Lillard, con l’aggravante che ai Lakers mancherà Avery Bradley, ovvero uno dei pochi in grado di provare a mettere la museruola al numero 0.

Pronostico: Lakers in 7 partite

Los Angeles Clippers-Dallas Mavericks

Che Luka Doncic sarà tra le stelle più brillanti della NBA per i prossimi 10 anni è convinzione piuttosto comune. Questo sarà il suo esordio in un playoff NBA al secondo anno nella Lega, ma la sua impetuosa crescita lascia pensare che, insieme al suo fido compare Krystaps Porzingis, possa creare diversi grattacapi ai Los Angeles Clippers. Questi ultimi rispondono però con quello che secondo molti è il roster più completo e profondo della Lega. Ai Clips non manca niente, dal talento puro alla fisicità, dalla leadership alla difesa, fino ai clutch player a cui affidare tiri quando la palla scotta e il cronometro ansima. Avessero i Mavs qualche chiletto in più sotto canestro, o un terzo violino credibile, la serie sarebbe stata molto più aperta.

Pronostico: Clippers in 6 partite

Denver Nuggets-Utah Jazz

I Denver Nuggets si presentano ai playoff con rinnovate ambizoni e un primo turno non semplice contro una squadra che i playoff ce li ha nel DNA. Purtroppo per i Jazz, tuttavia, mancherà loro un realizzatore formidabile come Bogdanovic. Difensivamente in Utah non devono imparare nulla da nessuno, ma offensivamente quella del croato è una perdita gravissima. Aggiungiamo che i Nuggets hanno trovato una terza bocca da fuoco da aggiungere a Jokic e Murray: il giovane e brillante Michael Porter jr. In gara 1 Nuggets favoriti alla quota di 1,53.

Pronostico: Denver in 6 partite

OKC Thunder-Houston Rockets

Forse la serie di playoff col più alto potenziale di narrazione da affiancare allo scontro sportivo. Da una parte una squadra che avrebbe dovuto vivere un anno di transizione e invece si ritrova addirittura al 4° posto ad ovest, grazie a due arrivi “casuali” come il nostro Danilo Gallinari e Chris Paul. In particolare quest’ultimo avrà una gran fame di rivalsa contro la squadra che lo ha “sbolognato” proprio l’estate scorsa. La stella italiana si guadagna invece il secondo playoff della sua decennale carriera nella Lega. Dall’altra parte c’è una delle squadre più indecifrabili della NBA. C’è un Harden sempre più da MVP e un Mike d’Antoni sempre più estremo che, a metà anno, ha deciso di giocare senza centro. Il ruolo è ricoperto a turno da gente come Robert Covington e PJ Tucker, dunque la scelta di Houston di subire sotto canestro deve essere bilanciata da un rendimento sempre sopra la media nel tiro dalla distanza. Ah, c’è anche la prima volta di Westbrook da avversario contro i Thunder, ma l’ex OKC salterà probabilmente tutto il primo turno per infortunio.

Pronostico: Houston in 7 partite

Tutte le quote sui playoff NBA

X