Lipsia-PSG, nel

Lipsia-PSG, nel “derby” tra Nagelsmann e Tuchel chi vince scrive la storia

Lipsia-PSG è la prima delle due semifinali della Champions League 2019/2020 in scena a Lisbona. I tedeschi targati Red Bull possono essere considerati una sorpresa soltanto in parte, considerando programmazione e organizzazione tattica, mentre i parigini si ritrovano al penultimo atto dopo un quarto di secolo grazie a una rosa ricca di campioni. I connazionali Nagelsmann e Tuchel si sfidano per un posto nella storia.

Quote del: 16/08/2020

Calcio d’inizio: martedì 18 agosto 2020, ore 21:00

Sede: Estádio da Luz, Lisbona (POR)

Lipsia-PSG, la presentazione

Archiviati i quarti di finale, le Final Eight della Champions League 2019/2020 entrano nella loro fase conclusiva: ancora quattro i club in corsa, ancora tre gare e poi conosceremo il nome del club che nella notte di Lisbona alzerà al cielo la coppa dalle grandi orecchie in questa stagione anomala. Il primo set di sfide andato in scena dal 12 al 15 agosto ha alternato clamorose sorprese a pronostici confermati sul campo in modo inequivocabile.

PSG: Mbappé dall’inizio, Navas out

Quest’ultimo caso è ad esempio quello del PSG, capace di ribaltare il risultato contro l’Atalanta – sconfitta 2-1 – apparentemente soltanto grazie a due fiammate nel finale: un risultato comunque giusto, considerando quanto visto in campo nei 90 minuti, e che ha confermato ad appassionati e addetti ai lavori quanto al di là di sistemi di gioco più o meno collaudati e funzionali i campioni continuino ad avere un peso specifico non indifferente.

Neymar, infatti, dopo essersi divorato un paio di facili occasioni è stato determinante nel finale di gara: in rotta con il club l’estate scorsa, il brasiliano potrebbe oggi essere l’eroe capace di regalare al PSG degli emiri l’obiettivo tanto a lungo inseguito, e nelle quote sulla vincente della Champions, in effetti, i campioni di Francia vengono subito dopo lo straripante Bayern Monaco.

Tuchel dovrà fare a meno del portiere Navas infortunato, che sarà sostituito da Sergio Rico, mentre a centrocampo Marquinhos dovrebbe ancora essere preferito a Draxler e all’acciaccato Verratti, che sarebbe la prima scelta in regia. Attacco di lusso, con Neymar, Di Maria e il ritrovato Mbappé in campo e un certo Icardi in panchina.

Lipsia: Nagelsmann vuole continuare a stupire, ballottaggio Forsberg-Nkunku

Si può parlare di risultato sorprendente nel caso del 2-1 con cui il Lipsia si è preso la semifinale ai danni dell’Atletico Madrid? Soltanto in parte, perché chi segue con attenzione il calcio attuale, pur non apprezzando il “modello Red Bull”, non può non riconoscerne i risultati: la squadra guidata da Nagelsmann è arrivata al 3° posto nell’ultima Bundesliga ed è ormai una realtà di alto livello per il calcio tedesco ed europeo.

Gli importanti investimenti della proprietà sono stati comunque inferiori rispetto a quelli del PSG e soprattutto sono andati in un’altra direzione: a Lipsia è cresciuta una squadra di giovani talenti, organizzati tatticamente come un solo uomo al punto da ovviare senza problemi persino alla cessione del bomber principale Timo Werner, assenza di peso in questa Final Eight.

Il Lipsia gioca un calcio bello ed efficace e può mettere in difficoltà i campioni del PSG: Nagelsmann proverà a farlo con la stessa line-up che ha steso l’Atletico Madrid, in cui figura tra gli altri lo scatenato ex Cristopher Nkunku, 5 gol e la bellezza di 16 assist in stagione. Dovrebbe essere preferito a Forsberg per affiancare Dani Olmo nel duo alle spalle della punta Poulsen, unico dubbio in una formazione che ormai gioca a memoria e che nei 90 minuti può avere la meglio su qualsiasi avversario.

Le probabili formazioni

Lipsia (3-4-2-1): Gulacsi; Klostermann, Upamecano, Halstenberg; Laimer, Sabitzer, Kampl, Angelino; Dani Olmo, Nkunku, Poulsen.

PSG (4-3-3): Sergio Rico; Kehrer, Thiago Silva, Kimpembe, Bernat; Herrera, Marquinhos, Gueye; Di Maria, Mbappé, Neymar.

Lipsia-PSG: quote, scommesse, pronostico

Le 1,75. Esiste davvero questo squilibrio tra le due squadre? Probabile che i bookmaker tengano conto dell’enorme qualità offensiva dei parigini, espressa soltanto in parte contro l’Atalanta ma innegabile, ma certo è che bisognerà valutare anche l’assetto tattico delle due squadre e quindi la capacità di mettere i propri giocatori in grado di dare il meglio.

Così il passaggio del turno del Lipsia a 3,80 è una scommessa intrigante da prendere in considerazione.

Lipsia-PSG, tutte le quote

X