Pronostici playoff NBA - partite 13-6-2021

Pronostici Playoff NBA: Nets da allungo, i Suns “cappottano” Denver?

Nella lotta per il titolo NBA si giocano tra stasera e stanotte due gare molto importanti, tra le semifinali di conference. Si tratta delle gare 4 di Milwaukee Bucks-Brooklyn Nets e Denver Nuggets-Phoenix Suns. Quest’ultima può essere decisiva, essendo Phoenix in vantaggio per 3-0. Di seguito analisi dei match nei nostri classici pronostici dei playoff NBA.

Pronostici playoff NBA: i consigli per stanotte

Milwaukee Bucks-Brooklyn Nets – gara 4 (ore 21 italiane)

Dopo avere vinto l’esiziale gara 3 con un punteggio incredibilmente basso, considerando le caratteristiche delle due squadre, i Milwaukee Bucks si avviano a gara 4 con almeno un po’ di fiducia in più. Brooklyn rimane nettamente favorita per il passaggio del turno, anche con l’assenza ormai certa di James Harden. I bianconeri sono troppo consistenti sul piano offensivo, totalizzando qualcosa come 120,8 punti ogni 100 possessi nei playoff, a cui si aggiunge un dato altrettanto impressionante sul rapporto fra assist e palle perse: per ogni persa i Nets servono 2,58 assist, un’enormità.

Guardando poi all’86-83 di gara 3, è incredibile un altro dato. Giannis Antetokoumpo e Kris Middleton hanno contribuito rispettivamente con 35 e 33 punti, per un totale di 68 che fa esattamente l’80% dei punti realizzati dai Bucks. Si era detto che quest’anno Milwaukee era migliorata difensivamente e meglio bilanciata in attacco: la difesa è effettivamente salita di livello, ma nei momenti cruciali i cervi si appoggiano ancora moltissimo sulle loro due principali stelle. In generale, stanotte si potrebbe puntare nuovamente su un match da alti ritmi e alti punteggi.

Denver Nuggets-Phoenix Suns – Gara 4 (ore 2 italiane)

L’altro appuntamento di oggi con le quote NBA è un match point. Phoenix si è portata sul 3-0 vincendo anche in casa dei Nuggets, che adesso sono davvero spalle al muro. Non è bastata una sontuosa tripla doppia da 32 punti, 20 rimbalzi e 10 assist di un commovente Nikola Jokic: il centrone serbo neo MVP della stagione è troppo solo in attacco, non avendo il contributo sperato dal supporting cast e soffrendo oltremodo l’assenza di un “go-to-guy” come Murray. Campazzo e Rivers stanno vivendo momenti difficilissimi, contro Chris Paul e Devin Booker, e lo stesso nuovo acquisto Aaron Gordon ha dato un buon contributo difensivo, ma offensivamente è ancora impalpabile.

Ciò che manca a Denver è esattamente quello che ha Phoenix, ovvero un roster nel quale in diversi possono far male. Oltre a CP3 e Booker ci sono Ayton, Bridges e poi Crowder, tornato un “3&D” di livello assoluto: per lui 13 punti di media nella serie, con 10 su 19 da 3 punti e una difesa come sempre eccellente. L’odore del “cappotto” è davvero intenso.

BUCKS-NETS
OVER 227,5 PUNTI TOTALI—> QUOTA 1,91

NUGGETS-SUNS
VINCONO I SUNS—> QUOTA 1,62

Crediti immagine: Getty Images

OVER

X