Argentina-Croazia: l’Albiceleste dovrà fare a meno di due giocatori squalificati

Argentina-Croazia: l’Albiceleste dovrà fare a meno di due giocatori squalificati

I Mondiali di calcio si stanno avviando verso il termine. In programma martedì 13 dicembre alle 20.00 presso l’Iconic Stadium di Lusail c’è Argentina-Croazia, la prima delle due semifinali del torneo iridato in Qatar. L’Albiceleste è una delle favorite alla conquista della coppa, la Croazia è vicecampione in carica.

Quote del: 12/12/2022

Fischio d’inizio: martedì 13 dicembre, ore 20.00

Sede: Iconic Stadium, Lusail

Argentina-Croazia, la presentazione

L’Argentina sembrava destinata a un altro Mondiale deludente dopo aver perso all’esordio con l’Araba Saudita, ma dopo le vittorie su Messico e Polonia l’Albiceleste è riuscita comunque a qualificarsi agli ottavi da prima in classifica. All’inizio della fase ad eliminazione diretta Lionel Messi & co. ha rispedito a casa l’Australia battendola per 2-1, mentre ai quarti di finale hanno avuto ragione dell’Olanda solo ai rigori dopo il 2-2 dei tempi regolamentari. L’Argentina ha segnato finora 9 reti, incassandone 5. Secondo gli addetti ai lavori, considerando che il Brasile è già fuori, saranno i sudamericani e i francesi a contendersi la coppa.

La Croazia è sul punto di compiere la stessa impresa di quattro anni fa, quando a sorpresa arrivò alla finale di Mosca. I vicecampioni del mondo in carica hanno pareggiato con il Marocco, vinto con il Canada e pareggiato con il Belgio per accedere agli ottavi. Sia il Giappone sia il Brasile sono stati poi superati ai rigori. Da quanto sono giunti in Qatar, i Vatreni di Zlatko Dalic hanno segnato 6 gol, subendone 3. Aver disputato più volte i tempi supplementari potrebbe essere uno svantaggio, ma anche in Russia la Croazia fu costretta agli straordinari, arrivando comunque all’ultimo atto del torneo.

L’ultimo precedente tra Argentina e Croazia risale al 21 giugno 2018: si trattava di un incontro valido per la fase a gironi dei Mondiali in Russia. Il risultato finale fu di 0-3 per i croati e ad andare in gol furono Ante Rebic, Luka Modric e Ivan Rakitic.

 

Le probabili formazioni

L’Argentina di Lionel Scaloni conta due assenze: quelle di Marcos Acuña e di Gonzalo Montiel, entrambi ammoniti contro l’Olanda quando erano già diffidati.

La Croazia non vanta né squalificati né infortunati e dovrebbe scendere in campo con un 4-3-2-1.

Argentina (4-3-2-1): Martinez; Molina, Romero, Otamendi, Tagliafico; De Paul, Fernandez, Mac Allister; Di Maria, Messi, Alvarez. All. Scaloni

Croazia (4-3-2-1): Livakovic: Juranovic, Lovren, Gvardiol, Sosa; Modric, Brozovic, Kovacic; Pasalic, Perisic; Kramaric. All. Dalic

Argentina-Croazia, quote scommesse e pronostico

Il gran finale si avvicina. Le motivazioni non mancheranno di certo in Argentina-Croazia: se l’Albiceleste non vince la coppa del mondo da 36 anni, i croati inseguono ancora il primo successo della loro storia, solo sfiorato quattro anni orsono. Stando alle quote sui Mondiali 2022 i padroni di casa hanno maggiori chance di successo: il segno 1 è offerto a 1.88, il segno 2 a 4.40 e il segno X a 3.40. Dando un’occhiata alle statistiche è difficile aspettarsi un gran numero di gol: la possibilità dell’under 2,5 viene offerta infatti a 1.53, meno rispetto all’over 2,5, pari a 2.35. L’eventualità che entrambe le squadre vadano a segno viene infine bancata a 2.15.

Crediti immagine: Getty Images

X