Pronostico Ascoli-Genoa 8 dicembre 2022

Ascoli-Genoa: i marchigiani non vincono da troppo tempo e al Del Duca serve una reazione

La squadra di Cristian Bucchi non vince da cinque partite e qualche giorno fa nel turno infrasettimanale ha rimediato la quinta sconfitta stagionale sul campo del Pisa. I bianconeri devono vincere per tornare a lottare in zona playoff. Il cambio in panchina ha dato i frutti sperati al Genoa che ora vuole la seconda vittoria di fila

Quote: 9/12/2022

Fischio d’inizio: domenica 11 dicembre, ore 15:00

Sede: Stadio Cino e Lillo Del Duca di Ascoli Piceno

Ascoli-Genoa, la presentazione

Si gioca anche al Del Duca fra Ascoli e Genoa, due squadre che non stanno attraversando un periodo particolarmente brillante. In piena crisi c’è l’Ascoli di Cristian Bucchi, reduce da ben cinque partite senza vittorie (3 pareggi e 2 sconfitte) I marchigiani sono momentaneamente usciti dalla zona playoff che perché sono all’undicesimo posto, ma basta davvero poco per risalire immediatamente. In trasferta contro Pisa ci sono state le solite amnesie dietro, che hanno portato i bianconeri a subire 21 reti nelle prime 16 partite.

Il Genoa invece è tornato alla vittoria superando per 2-0 il il Südtirol, ma prima era arrivato l’esonero di Alexander Blessin e la chiamata di mister Alberto Gilardino, vittorioso quindi all’esordio. Il Grifone è balzato pertanto nuovamente al terzo posto in classifica con 26 punti, insieme al bari, ma ci sono tante squadre in pochi punti e basta un passo falso per ricadere giù. I liguri possono vantare la seconda miglior difesa della Serie B ma in attacco hanno sicuramente qualcosa da rivedere, considerando che prima dell’ultimo successo avevano messo a segno una sola rete in tre gare. Gli ultimi due precedenti sono stati in Coppa Italia ed è arrivata una vittoria per parte. 

Le probabili formazioni

Possibile che mister Bucchi riveda qualcosa nell’undici iniziale, ma sicuramente l’impronta tattica del 3-5-2 non varierà. Federico Dionisi tornerà a far coppia in attacco con Christopher Lungoyi. Gilardino ripartirà invece senza dubbio dal suo 4-2-3-1, con Albert Gudmundsson alle spalle di Massimo Coda e con Morten Frendrup in mediana.

Ascoli (3-5-2): Guarna; Tavcar, Botteghin, Bellusci; Collocolo, Ciciretti, Eramo, Caligara, Falasco; Dionisi, Lungoyi. All: Bucchi.

Genoa (4-2-3-1): Semper; Hefti, Bani, Dragusin, Sabelli; Frendrup, Strootman; Jagiello, Gudmundsson, Aramu; Coda. All: Gilardino.

Ascoli-Genoa, quote scommesse e pronostico

Per quanto riguarda gli esiti principali, le quote sulla Serie B danno favorito il Genoa di Gilardino, proposto a 2.10. La quota per l’eventuale successo casalingo dell’Ascoli vale 3.40, mentre il pari è dato a 3.10. A nostro avviso potrebbe essere una scelta interessante quella di puntare sul segno Over 2.5, alla buona quota di 2.20. Il Genoa subisce poche reti ma in 4 degli ultimi 5 incontri ne ha sempre incassato almeno uno, e inoltre l’Over 2.5 si è sempre verificato negli ultimi due scontri diretti.

X