Betis-Barcellona, Quique Setién cerca la gara della svolta e si affida a Re Messi

Betis-Barcellona, Quique Setién cerca la gara della svolta e si affida a Re Messi

Quote del: 07/02/2020

Calcio d’inizio: domenica 9 febbraio 2020, ore 21:00

Stadio: Benito Villamarin, Siviglia

Betis-Barcellona è la gara che chiude la 23esima giornata della Liga e vedrà i catalani cercare di restare o addirittura accorciare la distanza che li separa dal Real Madrid, primo e impegnato nel pomeriggio. L’avventura del tecnico Quique Setién non è cominciata nel migliore dei modi e toccherà ancora una volta a Messi provare a togliere le castagne dal fuoco per i blaugrana.

Betis-Barcellona, la presentazione

1° maggio 2019: il Barcellona di Ernesto Valverde, lanciato verso la seconda vittoria della Liga in due anni e in semifinale di Champions League, sembra pronto per tornare sul tetto del mondo. Vedere per tre volte consecutive gli eterni rivali del Real Madrid sedere sul trono d’Europa è stato un boccone difficile da digerire, ma la stagione 2018/2019 sembra davvero quella della svolta: le merengues hanno salutato Cristiano Ronaldo e Zidane e si sono inabissate, i blaugrana invece volano al punto da stendere con un netto 3-0 al Camp Nou il Liverpool. Gli equilibri sembrano finalmente cambiati.

Una settimana più tardi, invece, il Barcellona è fuori dalla Champions League, sconfitto 4-0 dalla squadra che poi si prenderà quel trofeo tanto desiderato e sfuggito per la seconda volta consecutiva dopo 90 minuti folli, giocati in modo assolutamente inconsistente. La vittoria della Liga non basta, permette a Valverde soltanto di restare in panchina all’inizio della stagione 2019/2020, ma è sensazione comune il fatto che si tratti di un incarico a tempo, che terminerà alla prima occasione utile.

Quique Setién e l’occasione di una vita

In pochi si sorprendono dunque quando dopo la sconfitta rimediata nella semifinale di Supercoppa di Spagna, a Gedda, la dirigenza blaugrana comunica il cambio della guardia: via Valverde, mai davvero apprezzato e in sintonia con la squadra, e dentro Quique Setién, che a 61 anni ha l’occasione in una big che aspettava da tutta una vita. Un avventura che ha già registrato due bruschi stop, il primo costato la testa della classifica in campionato proprio in favore del Real Madrid e il secondo l’eliminazione ai quarti di finale di Coppa del Re contro l’Athletic Bilbao.

Travolto dalle polemiche interne, con Messi che ha ripreso pubblicamente il ds Abidal reo di aver accusato la squadra di aver remato contro Valverde, il Barcellona si avvicina alla 23esima giornata della Liga con il morale a terra e una miriade di dubbi. Gli infortunati di lungo corso Dembélé e Suarez, Arthur che non è ancora al meglio, un Griezmann che non si è inserito al meglio e una squadra che non convince e vive di fiammate. Riprendersi la Champions sarà difficile così, ma anche confermarsi campioni di Spagna è tutt’altro che scontato: nel 23° turno il Real Madrid, avanti di tre punti, sarà ospite dell’Osasuna, 12esimo e gli stessi punti del Betis che invece ospita i blaugrana.

La differenza potrebbero farla la necessità assoluta da parte dei catalani di vincere per non perdere terreno e un ambiente che rischia di trasformarsi in una polveriera, a maggior ragione in assenza di risultati. Toccherà ancora una volta a Messi, che non può né vuole permettersi di buttare via una stagione, cercare di fare ancora una volta la differenza. Il campo dirà se basterà.

Betis-Barcellona: probabili formazioni

Betis (4-3-3): Robles; Emerson, Mandi, Bartra, Alex Moreno; Sergio Canales, Guido Rodriguez, Aleñá; Fekir, Borja Iglesias, Joaquin.

Barcellona (4-3-3): ter Stegen; Sergi Roberto, Lenglet, Umtiti, Jordi Alba; Vidal, Busquets, de Jong; Messi, Griezmann, Ansu Fati.

Uno sguardo alle quote

Nelle quote sulla Liga spagnola valide per la 23esima giornata Betis-Barcellona è una delle gare apparentemente più sbilanciate alla vigilia: il segno 1 è fissato a 4.25, X a 3.90 e il 2 a 1.80, quota quest’ultima comunque non eccessivamente bassa e che lascia ai padroni di casa qualche speranza. La vittoria dei blaugrana può essere giocata da sola o inserita in modo interessante in un sistema, ma non dovrà comunque essere data per scontata, anche se la necessità di vincere per non perdere contatto dal Real Madrid primo potrebbe risultare determinante.

Abbiamo detto dei problemi interni del Barcellona e degli infortuni. Con Setién in panchina i blaugrana hanno vinto 4 gare e ne hanno perse 2, segnando 10 reti (5 al Leganes in Coppa del Re) e incassandone 5, la sensazione dunque è che con un attacco poco convincente ma buone individualità possa valere la pena puntare su un successo blaugrana senza molti gol: il 2 Under 3,5 a 2.85 è una buona opzione rispetto alla quota, ma restano valide alternative anche la Doppia Chance per il Betis (1X a 2.00) oppure il fatto che entrambe le squadre vadano a segno: il Goal è quotato appena a 1.57 ma sembra scontato.

X