Leicester insegna che i miracolo possono accadere: il Lipsia in Germania può crederci

Leicester insegna che i miracolo possono accadere: il Lipsia in Germania può crederci

Primo imbattuto con 3 punti di vantaggio sul Bayern Monaco, anche i quotisti inglesi credono che il Lispia possa impensierire il Bayern per il successo finale.

Lo è stato il Leicester in Inghilterra la scorsa stagione, lo è stato e lo è ancora il Nizza nel campionato francese, lo è il Lispia in quello tedesco: grandi sorprese nei campionati più importanti d’Europa. Chi si sarebbe aspettato che dopo 12 giornate di Bundesliga a guidare tutti ci fosse una squadra diversa dal Bayern Monaco? Molto probabilmente nessuno, eppure è così. Il Lispia è la formazione del momento in Germania e non solo, e guarda tutti dall’alto con 3 punti di vantaggio proprio sui campioni in carica, in crisi in campionato e coppa – già qualificati ma annientati dall’Atletico Madrid nel proprio girone – e per nulla squadra schiacciasassi degli anni scorsi.

Ma cos’è questo Lispia? E’ una squadra operaia con alcune individualità che stanno uscendo allo scoperto come Timo Werner e Emil Forsberg, un 20enne tedesco e un 25enne svedese che insieme hanno realizzato 12 reti, portando la squadra al comando della classifica dopo 12 giornate in un campionato dove le sorprese sono anche altre: basti pensare che dietro al Bayern secondo non c’è, come ci si potrebbe aspettare, il Borussia Dortmund (solo 7°), ma Herta Berlino, Eintracht Francoforte e Colonia, compagini che alla vigilia del campionato non si sarebbero aspettate di ritrovarsi dopo un terzo del torneo a parlare di Europa e non si salvezza.

Timo Werner, capocannoniere del Lipsia con 7 reti
Timo Werner, capocannoniere del Lipsia con 7 reti

La formazione allenata dall’austriaco Ralph Hasenhuttl, marchiata Red Bull – il che garantisce una più che discreta copertura economica – ha tenuto fin qui un rendimento sopra le aspettative. Imbattuta, ha collezionato appena 3 pareggi a fronte di 9 vittorie, con un record di 27 gol fatti e 10 subiti: miglior attacco insieme a quello del Borussia Dortmund e terza miglior difesa dietro a Bayern Monaco e Colonia (8).

Come ogni sorpresa però, difficile capire quanto può reggere o se è destinata a spegnersi nel breve periodo. Per farlo ci affidiamo alle quote, che solitamente ci mettono molto prima di credere in una squadra, tenendo le quote della stessa molto alte. In questo caso però il 5.50 con cui è pagata l’ipotetica vittoria del campionato del Lispia fa intendere che evidentemente qualche possibilità c’è, anche se il Bayern resta chiaramente strafavarito a 1.17. Interessante come bwin dia praticamente per certo l’arrivo dei ragazzi di Hasenhuttl nelle prime quattro, pagando questa ipotesi 1.04 davanti al Dortmund a 1.06. Per i bookies insomma, l’arrivo in Europa da parte della squadra marchiata Red Bull è più che probabile. Curioso ipotizzare infine Timo Werner (fin qui 7 gol in stagione) capocannoniere del torneo: il suo primato è pagato dai bookies inglesi 26 volte la posta. Ma questa onestamente è una scommessa che non vi consigliamo.

X