Chelsea-Manchester City è il big match della 31° giornata di Premier League

Chelsea-Manchester City è il big match della 31° giornata di Premier League

Toccherà a Chelsea-Manchester City chiudere la 31° giornata di Premier League, che culminerà con il big match dello Stamford Bridge. Non molte, per la verità, le motivazioni su cui può contare la squadra allenata da Pep Guardiola, ormai proiettata ad un 2° posto che non può certo soddisfare la proprietà, anche se il City è ancora in piena corsa in Champions League (dovrà disputare la gara di ritorno con il Real Madrid, che però ha battuto 2-1 al Santiago Bernabeu). Diverso invece il discorso per il Chelsea di Frank Lampard,  non ancora sicuro del suo 4° posto, nonostante i 5 punti di vantaggio su Manchester United e Wolverhampton.

Quote del: 24/06/2020

Calcio d’inizio: giovedì 25 giugno, ore 21.15

Stadio: Stamford Bridge, Londra

City, vincere a Londra per rimandare la festa del Liverpool

Per un curioso scherzo del destino, il Manchester City potrebbe trovarsi a Londra proprio nel giorno in cui il Liverpool, primo in classifica a +20, potrebbe festeggiare la vittoria in Premier League a 30 anni di distanza dall’ultimo hurrà. I Reds, infatti, battendo il Crystal Palace nel match di stasera alle 21.15 allungherebbero a +23 a 7 giornate dal termine. Con ancora 21 punti a disposizione dopo la sfida con il Chelsea, i Citizens non potrebbero più raggiungere la squadra allenata da Jurgen Klopp, qualora uscissero dallo Stamford Bridge con meno di 3 punti in saccoccia.

Certo, il Liverpool visto tre giorni fa sul campo dell’Everton non pare aver tutta questa fretta (0-0 il risultato finale), mentre il City è apparso già in buona forma, come dimostra il rotondo 5-0 inflitto al Burnley l’altro ieri, grazie alle doppiette di Mahrez e Foden e al gol di David Silva. Per quanto riguarda la formazione che dovrebbe mandare in campo Guardiola giovedì, Aguero non dovrebbe essere della partita causa infortunio rimediato nella sfida contro il Burnley, ma le opzioni non mancano. Il tridente dovrebbe essere composto da Sterling, Gabriel Jesus e Bernardo Silva, mentre in mezzo confermato Rodri con il probabile inserimento di De Bruyne e Gundogan.

Il Chelsea, lontano parente della squadra capace di vincere due Premier League tra il 2015 e il 2017, è ripartito dopo la lunga pausa sbancando il campo dell’Aston Villa e allungando sul Manchester United (fermato 1-1 dal Tottenham) in ottica 4° posto. La squadra di Lampard è in serie positiva da quattro partite, grazie a 3 successi e 1 pareggio; l’ultima sconfitta risale allo 0-2 interno proprio contro i Red Devils, lo scorso 17 febbraio.

Contro il City, l’eroe del successo contro i Villains, Christian Pulisic, potrebbe trovare spazio dal primo minuto, facendo rifiatare Loftus-Cheek, che difficilmente può reggere due partite in pochi giorni, avendo recuperato di recente da un infortunio piuttosto serio. Nel tridente dovrebbero esser confermati anche Giroud e Willian, con Kovacic ancora favorito su Barkley a centrocampo. Sulla sinistra, dubbio tra Marcos Alonso e James.

Premier League, la classifica dopo 30 giornate

  1. Liverpool 83
  2. Manchester City 63
  3. Leicester 55*
  4. Chelsea 51
  5. Manchester United 46
  6. Wolves 46
  7. Sheffield United 44
  8. Tottenham 45*
  9. Crystal Palace 42
  10. Arsenal 40
  11. Burnley 39
  12. Everton 38
  13. Newcastle 38
  14. Southampton 37
  15. Brighton 33*
  16. Watford 28
  17. West Ham 27*
  18. Bournemouth 27
  19. Aston Villa 26
  20. Norwich 21

 

*una partita in più

Chelsea-Manchester City: le probabili formazioni

Chelsea (4-3-3): Kepa; Marcos Alonso, Rudiger, Christensen, Azpilicueta; Kovacic, Kanté, Mount; Pulisic, Willian, Giroud

Manchester City (4-3-3): Ederson; Mendy, Laporte, Fernandinho, Walker; De Bruyne, Rodri, Gundogan; Sterling, Gabriel Jesus, Bernardo Silva

Chelsea-Manchester City: quote, scommesse, pronostico

Ed eccoci alle 2,45 sul numero di gol segnati da 4 in su.

Quote Chelsea-Manchester City

X