Manchester City-Everton: i Citizens vogliono rilanciarsi ma i Toffees non sono l'avversario ideale

Manchester City-Everton: i Citizens vogliono rilanciarsi ma i Toffees non sono l’avversario ideale

Calcio d’inizio: domenica 5 gennaio, ore 18:30

Stadio: Etihad Stadium, Manchester

Manchester City-Everton è un incontro valido per la 21a giornata di Premier League, che mette a confronto Pep Guardiola e Carlo Ancelotti in una sfida tra le più prestigiose al mondo a livello tattico, che però vede i due allenatori guidare due squadre tecnicamente su due livelli differenti.

Manchester City-Everton, Pep Guardiola contro Re Carlo

Il Manchester City, reduce dalla vittoria all’Etihad Stadium contro lo Sheffield, affronta i Toffees allenati in una partita che promette prima ancora dello spettacolo, grande intensità e preparazione tattica. Quello con l’allenatore italiano, infatti, per il tecnico catalano sarà il primo confronto all’interno del medesimo campionato, che sulla carta vedere partire favorito proprio l’ex allenatore di Barcellona e Bayern Monaco. Il City, a -1 dal Leicester e a -13 dal Liverpool (e con una partita giocata in più) ha bisogno di partire al meglio nel 2020 per riassestarsi e rilanciarsi, ma l’Everton è una squadra completamente rigenerata da Duncan Ferguson prima e da Re Carlo poi. La missione non è per niente semplice, anche se assolutamente alla portata.

Missione che diventa, invece, molto difficile se si guarda agli uomini di Ancelotti. Ma anche loro, a maggior ragione ora che sono guidati dal tecnico emiliano, hanno la possibilità di sbancare l’Etihad Stadium e proseguire la striscia di imbattibilità fatta partire dall’ex attaccante dei Toffees Ferguson. Il calcio, si sa, può essere imprevedibile a volte e non sempre vincono le squadre sulla carta più forti, specie se in panchina siede un allenatore della sagacia tattica di Carlo da Reggiolo. Un dato di fatto, tuttavia, è e resta il dislivello tecnico tra le due compagini, in favore dei padroni di casa, e ciò può avere un duplice ruolo nel corso della partita: far pagare alla squadra di Liverpool una riverenza che può rivelarsi pericolosa oppure liberare la loro testa da pressioni e aspettative eccessivamente pesanti, che in partite come queste possono giocare brutti scherzi.

Manchester City-Everton, le probabili formazioni

Manchester City (4-3-3): Ederson; Walker, Otamendi, Fernandinho, Zinchenko; De Bruyne, Rodrigo, Gundogan; Mahrez, Aguero, Sterling.

Everton (3-4-1-2): Pickford; Coleman, Mina, Keane; Sidibè, Delph, Sigurdsson, Digne; Bernard; Richarlison, Calvert-Lewin.

Manchester City-Everton, uno sguardo alle quote

Quote totalmente a favore degli uomini di Guardiola: la vittoria del Man City, infatti, è data a 1.25, mentre il pareggio a 6.00 e la vittoria dell’Everton a 10.00.

Alla luce di quanto detto poc’anzi, consigliamo l’1+Over 3.5, dato a 2.15. Il Gol è quotato 1.70, ma chi dovesse pensare che Ancelotti possa continuare a far punti, invece, può trovare intrigante la quota della doppia chance esterna, data a 3.75.

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora

X