Leao Theo

Serie A, i numeri del 2022: Napoli con più punti di tutte, Rafael Leão assistman

Il 2022 è stato un anno non indifferente per la Serie A. Il Milan è tornato a vincere il campionato dopo tanto tempo, confermando che quello avviato dall’Inter nella stagione precedente era l’inizio di una nuova era, nella quale diverse squadre potrebbero alternarsi nell’albo d’oro. Anche alcuni singoli giocatori, però, si stanno distinguendo per numeri e statistiche piuttosto curiose.

Dati e statistiche sulla Serie A del 2022

I tifosi non si limitano a gioire ai gol della propria squadra del cuore. Gli appassionati di calcio prestano molta attenzione anche alle principali statistiche che distinguono le varie formazioni. Nelle ultime due stagioni non sono mancate sorprese sotto questo punto di vista. Il 2022 verrà ricordato soprattutto dai milanisti, in quanto il Diavolo è tornato a vincere lo scudetto dopo 11 anni di attesa, raggiungendo i cugini dell’Inter a quota 19 titoli nazionali. Nel corso dell’anno solare il Milan ha ottenuto però meno punti rispetto al Napoli: i rossoneri sono arrivati a quota 77, mentre gli azzurri a 81. Entrambe le formazioni hanno disputato 34 gare di campionato tra il 1° gennaio e il 31 dicembre. Inter e Juventus sono molto più staccate nell’ipotetica classifica del 2022. I nerazzurri hanno raccolto 68 punti, solo uno in più rispetto ai bianconeri, che hanno attraversato un lungo periodo di crisi. Tutto sommato, però, la graduatoria rispecchia i valori attuali: al quinto posto c’è la Lazio con 67 punti, seguita dalla Roma a 58. Notevole il rendimento dell’Udinese, che ha giocato 35 partite collezionando 51 punti.

Le partite con più gol hanno contemplato un massimo di 8 reti realizzate, peraltro a pochi giorni di distanza l’una dall’altra. Si tratta di Atalanta-Torino, terminata 4-4 alla ventesima giornata del campionato 2021-2022, e di Udinese-Atalanta, chiusa col risultato di 2-6 nel turno successivo, quando si è raggiunto il picco di 39 reti messe a segno tra le 10 partite di Serie A in programma. Il maggior numero di espulsioni registrate nell’arco di un singolo turno ammonta invece a 7: un dato messo a referto sia nella ventiquattresima giornata della passata stagione sia nella sesta di quella attuale.

Le principali quote

Chi vincerà il campionato? Chi diventerà capocannoniere? Stando alle quote sulla Serie A il Napoli, ancora imbattuto nel campionato 2022-2023, ha più chance di tutti di aggiudicarsi lo scudetto. Il successo azzurro è offerto con una quota di 1.40. Tra i marcatori, invece, emerge il nome di Victor Osimhen, bancato a 2.75. Il bomber nigeriano, tuttavia, non è l’attaccante che ha segnato di più in Serie A nel corso del 2022: tale primato spetta infatti a Ciro Immobile, che ha gonfiato la rete in 20 occasioni, con una media di un gol ogni 113 minuti. Il centravanti del Napoli vanta lo stesso identico ritmo, ma ha siglato 2 reti in meno. Sul podio dei marcatori del 2022 troviamo infine Lautaro Martinez, fresco campione del mondo con l’Argentina. In Qatar il “Toro” non ha mai bucato il portiere avversario, ma durante l’anno solare ha realizzato 17 gol in Serie A, uno ogni 143 minuti. Il miglior assistman è stato invece Rafael Leão, con ben 13 suggerimenti a favore dei compagni.

Crediti immagine: Getty Images

X