Roma e Napoli steccano, solo la Juventus può decidere di perdere questo Scudetto

Roma e Napoli steccano, solo la Juventus può decidere di perdere questo Scudetto

Se anche le dirette avversarie fanno favori (non battendo Sampdoria e Palermo), il cammino della Signora diventa facile da qui a fine campionato. La prossima avversaria, l’Inter, potrebbe essere una delle ultime ancore di salvataggio per chi ancora vuole inseguire e sognare.

La sconfitta della Roma a Genova, il pareggio del Napoli con il Palermo e la vittoria della Juventus a Sassuolo potrebbero aver dato, in questa 21a giornata di campionato, la mazzata decisiva per le speranze delle inseguitrici della Signora. Sono 4 ora i punti di vantaggio della squadra di Allegri sulle altre, che si fermano da sole in due match sulla carta abbordabili, mentre la Juve a Sassuolo vince 2-0 (il secondo di fila) e incasella la 7a vittoria nelle ultime 8 partite, con l’eccezione della debacle di Firenze di tre settimane fa.

bwin Trueform

Nel Trueform troviamo l’andamento della Juventus nelle ultime 5 partite. Sempre costante, senza particolari picchi perché ha vinto tutte le partite che “doveva” vincere, ma con quel tonfo avvenuto a Firenze, che ci sta nel computo di un campionto fin qui amministrato dalla squadra di Allegri.

Resta pertanto giustamente bassa la quota per la Juve campione d’Italia (1.15), mentre salgono quelle di Roma (10/1) e Napoli (12/1), con l’Inter che è risalita e ora si trova in griglia al quarto posto (51/1). Difficile immaginare un esito finale diverso da quello che tutti si aspettano dall’inizio di questa stagione; la dimostrazione lo sono stati proprio i risultati delle “altre” in questo weekend.

La settimana prossima i bianconeri incontreranno la squadra più in forma del torneo, la rinata Inter di Pioli, reduce da 7 vittorie consecutive. Allo Stadium, davanti al pubblico amico, con un’altra vittoria contro una big la Signora potrebbe mettere un’ulteriore ipoteca sul successo finale in campionato, quello che nessuno immagina possa finire da un’altra parte. Se poi Roma e Napoli steccano anche contro squadre con cui dovrebbero vincere agevolmente, il cammino bianconero tra i confini nazionali rischia di diventare presto troppo agevole.

X