Juventus-Brescia, per lo Scudetto e per la Champions: la Vecchia Signora non può più sbagliare

Juventus-Brescia, per lo Scudetto e per la Champions: la Vecchia Signora non può più sbagliare

Quote del: 11/02/2020

Calcio d’inizio: domenica 16 febbraio 2020, ore 15:00

Stadio: Allianz Stadium, Torino

Juventus-Brescia è una delle gare più interessanti della 24esima giornata di Serie A: prima in classifica in coabitazione con l’Inter, la Vecchia Signora ospita la penultima della classe in una sfida che non può assolutamente sbagliare per continuare la corsa verso lo Scudetto e guadagnare morale in vista degli ottavi di Champions League contro il Lione.

Juventus-Brescia, la presentazione

Caduta a sorpresa in casa del Verona, la Juventus si è scoperta improvvisamente umana in Italia proprio nella stagione che avrebbe dovuto segnare più di ogni altra l’assalto all’Europa. La terza sconfitta stagionale ha frenato la corsa verso lo Scudetto dei bianconeri, che se nella passata edizione della Serie A non avevano mai avuto una vera concorrente oggi ne hanno ben due, l’Inter dell’ex Conte che condivide il primato con i bianconeri e la Lazio di Simone Inzaghi, che insegue a una lunghezza di distanza.

Proprio del tecnico biancoceleste si era parlato in estate, all’indomani dell’addio a Massimiliano Allegri. La società alla fine ha virato su Maurizio Sarri, fresco vincitore dell’Europa League, ma la sensazione è che al tecnico non sia stata fornita una rosa, soprattutto a centrocampo, adatta alla sua filosofia di gioco. Che è stata dunque adattata, creando una lunga fase di transizione che ancora non è stata completata e che adesso mette in difficoltà una squadra che a febbraio era abituata ad avere già un notevole vantaggio sulla concorrenza e che inoltre deve preparare al meglio la doppia sfida di Champions contro il Lione.

Super CR7 non basta

Una gara, quella contro i francesi, che sulla carta vede ancora la Vecchia Signora ampiamente favorita a patto però che arrivino risposte immediate sul campo. In questo senso un Cristiano Ronaldo in forma smagliante non può bastare: il portoghese ha messo a segno 15 gol in 10 gare consecutive, un record per la Juventus mentre quello della Serie A, quota 11, è a un passo. E se non ci sono dubbi sul fatto che CR7 farà di tutto per eguagliare e poi superare il primato detenuto da Batistuta rimane da vedere la tenuta di una squadra che proprio non può fallire il prossimo appuntamento, a maggior ragione perché nello stesso turno andrà in scena Lazio-Inter.

Una delle due rivali potrebbe frenare, forse potrebbero farle entrambe: sarebbe delittuoso non prendersi i tre punti, a maggior ragione in casa contro un Brescia penultimo, leggermente rianimato dal terzo cambio di panchina ma che comunque non sembra avere i mezzi per impensierire la Juventus. Certo c’è Balotelli, che forse in bianconero avrebbe potuto avere una carriera nettamente diversa, e c’è Tonali, che forse il bianconero lo vestirà: giocatori di qualità e che con una giocata possono impensierire chiunque. Ma se la Vecchia Signora vuole mandare un messaggio forte alla concorrenza, in Italia e in Europa, questa è l’occasione giusta per farlo.

I precedenti in Serie A

45 i precedenti in massima serie tra Juventus e Brescia con le Rondinelle capaci di imporsi in sole 3 occasioni e mai a Torino, dove in 22 gare giocate hanno conquistato appena 5 pareggi. Il segno X è uscito complessivamente 15 volte mentre sono 27 i successi bianconeri, 8 (con un pari e una vittoria del Brescia nel 2002) nelle ultime 10 sfide. Nell’anno post-Calciopoli, con la Vecchia Signora in B, i lombardi furono i secondi dopo il Mantova capaci di battere i bianconeri con un netto 3-1 firmato da una strepitosa tripletta di Serafini nel ritorno al Rigamonti.

Juventus-Brescia, le probabili formazioni

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Rabiot; Dybala; Higuain, Cristiano Ronaldo.

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Chancellor, Cistana, Martella; Bisoli, Tonali, Dessena; Spalek; Torregrossa, Balotelli.

Uno sguardo alle quote

Scorrendo le quote relative alle scommesse sulla prossima giornata di Serie A un fatto appare subito evidente: non c’è gara più scontata sulla carta di Juventus-Brescia, con il segno 1 che si attesta appena a 1.17 mentre X e 2 si trovano rispettivamente a 7.00 e 13.00. Ci aspettiamo una prova di forza da parte della Vecchia Signora, e anche se è scontato che gli ospiti faranno di tutto per proteggere la porta difesa da Joronen l’annunciato “tridente delle meraviglie” bianconero potrebbe fare sfracelli.

La nostra scommessa consigliata è il segno 1 abbinato all’Over 3,5, che porta la quota a 2.20, mentre può essere interessante anche Goal a 2.05: la difesa della Juventus non sembra più insuperabile, e Balotelli potrebbe sempre inventare qualcosa. Chi vuole giocare sul “sicuro”, mantenendo una quota comunque interessante, può infine valutare Parziale/Finale 1/1 a 1.62.

X