Milan-Crotone: rientra Calhanoglu a guidare l’attacco rossonero

Milan-Crotone: rientra Calhanoglu a guidare l’attacco rossonero

Milan-Crotone si gioca domenica 7 febbraio alle 15, allo stadio Meazza di San Siro: i rossoneri vogliono solo i 3 punti. Lentamente, l’infermeria di Milanello si sta svuotando, anche se per ogni paio di giocatori che ne escono, ce n’è uno che fa il percorso opposto. La situazione tuttavia non è più emergenziale come qualche settimana fa. Chi è in emergenza, invece, è il Crotone, ma per tutt’altro motivo: è ultimo in classifica con 12 punti in 20 partite.

Quote del: 4/2/2021

Calcio d’inizio: domenica 7 febbraio, ore 15

Sede: Meazza di San Siro, Milano

QUOTE AGGIORNATE
MILAN-CROTONE

Milan-Crotone: la presentazione

Il Milan ha ripreso la sua corsa in vetta alla Serie A, andando a vincere per 1-2 sul campo del Bologna, seppur con qualche patema d’animo di troppo nel quarto d’ora finale. Il Diavolo mantiene 2 punti di vantaggio sull’Inter, che venerdì sera sarà impegnato sul campo di una Fiorentina reduce da 4 punti nelle ultime due uscite. Continua invece la spirale negativa del Crotone, che ha vinto solo 3 partite da quando è iniziato il campionato, tutte a cavallo tra metà dicembre e metà gennaio: per salvarsi ci vuole ben altro.

I rossoneri si presenteranno a San Siro quasi in formazione tipo. Gli unici non titolari che dovrebbero partire dal 1’, infatti, sono Tomori in difesa e Tonali a centrocampo, vista l’indisponibilità di Kjaer (ne avrà per una decina di giorni) e la forma fisica da ritrovare di Bennacer (appena tornato dall’infortunio). Calhanoglu è pronto a riprendersi il posto dietro a Ibrahimovic, con Rebic a sinistra e Saelemakers a destra. In panchina Mandzukic e Leao, pronti a entrare a gara in corso.

Stroppa non potrà contare sul miglior giocatore del Crotone, statistiche alla mano: Messias è squalificato, al suo posto giocherà il neo acquisto Di Carmine, che formerà con il gigante Simy la coppia d’attacco dei calabresi. In difesa, doppio dubbio: Magallan o Golemic? Djidji o Luperto? In mezzo scalpita Vulic, che dovrebbe essere preferito a Eduardo Henrique. Solo panchina per Ounas, talento in prestito dal Napoli che aveva iniziato la stagione al Cagliari.

Milan-Crotone, i precedenti in Serie A

Nei 5 precedenti giocati in Serie A tra Milan e Crotone, i rossoneri hanno vinto 4 volte, segnando 9 gol e subendone 2. L’unica occasione in cui i calabresi sono riusciti a fare punti risale al 30 aprile del 2017, quando all’Ezio Scida finì con il risultato di 1-1.

Milan-Crotone: probabili formazioni

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Theo Hernandez, Romagnoli, Tomori, Calabria; Tonali, Kessié; Rebic, Calhanoglu, Saelemaekers; Ibrahimovic

Crotone (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Djidji; Rispoli, Benali, Zanellato, Vulic, Reca; Di Carmine, Simy

1X2: quote, scommesse, pronostico

Volete conoscere le quote delle scommesse sulla Serie A? Eccole:

  • 1 a 1,22
  • X a 6,50
  • 2 a 11,50

 

Milan strafavorito, com’è logico che sia. Il Crotone è la peggior difesa del campionato (46 gol) e il Milan ci ha abituato spesso a segnare almeno 2 gol, perciò puntiamo sull’over 2,5 casalingo a 1,95 come prima scelta. Discreto anche l’1,60 sull’eventualità che i rossoneri chiudano in vantaggio il primo tempo, mentre volendo azzardare un po’, a quota 3 troviamo Ibrahimovic che segna il primo gol dell’incontro.

TUTTE LE QUOTE
MILAN-CROTONE

X