Mondiale per Club FIFA: il Bayern a caccia del pokerissimo, Palmeiras per il bis dopo 70 anni

Mondiale per Club FIFA: il Bayern a caccia del pokerissimo, Palmeiras per il bis dopo 70 anni

In Qatar fervono i preparativi per il Mondiale per Club Fifa 2020, che si terrà eccezionalmente a febbraio dopo il rinvio dalla sua classica collocazione a fine anno. Eccola presentazione del torneo, con gli immancabili cenni su una storia che dura – tra vari cambiamenti – da circa 70 anni.

Mondiale per Club FIFA, storia e metamorfosi di un torneo

Quella che sta per iniziare sarà l’edizione numero 60 di questo tipo di competizione, anche se ha cambiato nome e formula diverse volte. Allora ecco tutto quello che c’è da sapere sulla ex Coppa Intercontinentale…

In principio fu il Palmeiras…

Come avete potuto apprezzare dall’infografica, il Palmeiras è stata la prima squadra in assoluto a fregiarsi di questo titolo. Tuttavia il club paulista non è riuscito mai più a ripetersi a questi livelli, attraversando negli anni anche pesanti crisi che hanno portato anche alla retrocessione. I biancoverdi si sono però sempre rialzati e quella attuale sarà la prima partecipazione del Palmeiras da quando la competizione ha assunto il nome di Fifa World Club Cup, ovvero il Mondiale per Club Fifa. Che sia un segno del destino?

Mondiale per Club Fifa, quote e favoriti

Come sempre accade in questo tipo di competizioni, le quote del Mondiale per Club Fifa vedono le squadre europee favoritissime, con quelle sudamericane a ruota. In questo caso la palma di superfavoriti non può che spettare al Bayern Monaco, fresco di triplete e che potrebbe completare un poker favoloso. I bavaresi sono dati a 1,35 come vincitori del trofeo, mentre il Palmeiras è controfavorito a 4,50. L’unica altra squadra che può considerarsi in possesso di un minimo di chance di vittoria finale è quella dei messicani del Tigres, campioni della CONCACAF Champions League dati a 17,00. Le altre partecipanti, ovvero i coreani dello Hyundai Ulsan (campioni della AFC), gli egiziani dell’ Al-Ahly (campioni del CAF) e i padroni di casa dell’Al Duhail, non hanno rose e strutture sufficienti per contrastare lo strapotere di europei e sudamericani. O almeno, qualora ci riuscissero, si tratterebbe di una delle più grandi sorprese nella storia delle scommesse sul calcio.

Da notare che il torneo ha già avuto una defezione, ovvero quella dei neozelandesi di Auckland City, ritiratisi per problemi di quarantena imposti dal governo della Nuova Zelanda. In ragione di ciò, il match preliminare che doveva svolgersi tra Auckland e i rappresentanti del Qatar Al-Duhail ha avuto il 3-0 a tavolino.

In generale il Bayern non dovrebbe avere problemi ad aggiudicarsi la sua semifinale, che sarà con la vincente del confronto fra Al-Ahly e al Duhail. Per la finale invece le cose si potrebbero rivelare più complicate del previsto, e infatti dall’infografica potete vedere quante finali si siano concluse con tempi supplementari o calci di rigore. A tal proposito, è forse il caso di dare una lettura alla nostra guida sulle scommesse live negli ultimi minuti, densa di consigli che in una competizione come questa possono tornare utilissimi.

TUTTE LE QUOTE
MONDIALE PER CLUB FIFA

X