Brescia-Genoa, al Rigamonti uno spareggio decisivo per la salvezza

Brescia-Genoa, al Rigamonti uno spareggio decisivo per la salvezza

Quote del: 25/06/2020

Calcio d’inizio: sabato 27 giugno 2020, ore 17:15

Stadio: Mario Rigamonti, Brescia

Brescia-Genoa è un delicatissimo spareggio-salvezza che potrebbe decidere il destino del club sconfitto: i padroni di casa sono all’ultima spiaggia, il Grifone non può assolutamente permettersi di perdere anche questo scontro diretto.

Brescia-Genoa, la presentazione

Recuperare 8 punti in 11 giornate nel calcio è un’impresa difficile ma non impossibile, certo è però che se parliamo di queste distanze in ottica salvezza tutto cambia. Quando si tratta delle ultime della classe i successi, o persino i pareggi che “smuovono la classifica”, sono tutt’altro che scontati, motivo per cui diventa fondamentale imporsi negli scontri diretti. È questo il pensiero del Brescia, ultimo in classifica con 17 punti che si prepara a ricevere il Genoa terz’ultimo a quota 25. Evitare la retrocessione per i lombardi sarà davvero difficilissimo, ma tutto potrebbe cambiare dopo la sfida del Rigamonti di sabato.

Lo stesso discorso vale per il Genoa, che ancora una volta si trova in corsa per non retrocedere e che per strappare la permanenza in Serie A dovrà per forza accelerare nel finale di campionato. Impresa tutt’altro che semplice per il Grifone, che deve assolutamente prendersi i tre punti sul campo del Brescia fanalino di coda anche per ritrovare l’orgoglio messo a dura prova dall’1-4 incassato in casa dal Parma. Tutt’altra cosa il Brescia, capace dopo la pausa di strappare un punto in trasferta alla Fiorentina che ha restituito morale e convinzione. Ma tutto si decide sabato.

I precedenti in Serie A

Appena 19 i precedenti nel massimo campionato tra Brescia e Genoa, il primo datato addirittura 5 gennaio 1930 e terminato 1-0 per il Grifone, che poi sarebbe caduto al ritorno in Lombardia per 4-1 compromettendo la sua corsa per lo Scudetto andato per appena due punti all’Inter di Arpad Weisz. Le due squadre si sarebbero perse di vista poi dal 1947 al 1992, quindi ancora dal 1995 al 2010 e poi dal 2011 a oggi a causa delle alterne fortune di entrambe. Il bilancio arride nettamente ai liguri: 10 vittorie, 4 pareggi e 5 successi dei lombardi.

Brescia-Genoa, le probabili formazioni

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Papetti, Mateju, Martella; Bjarnason, Tonali, Dessena; Skrabb; Torregrossa, Donnarumma.

Genoa (3-5-2): Perin; Romero, Soumaoro, Masiello; Biraschi, Behrami, Schone, Sturaro, Barreca; Iago Falque, Favilli.

La classifica della Serie A dopo 27 giornate

  1. Juventus 66
  2. Lazio 62
  3. Inter 58
  4. Atalanta 54
  5. Roma 48
  6. Napoli 42
  7. Milan 39
  8. Parma 39
  9. Verona 38
  10. Cagliari 35
  11. Bologna 34
  12. Sassuolo 33
  13. Torino 31
  14. Fiorentina 31
  15. Udinese 28
  16. Sampdoria 26
  17. Genoa 25
  18. Lecce 25
  19. SPAL 18
  20. Brescia 17

Un’occhiata alle quote

In questo delicatissimo spareggio per la salvezza le quote della Serie A indicano un pronostico estremamente equilibrato: il segno 1 si attesta a 2,75, X a 3,30 e 2 a 2,45, con gli ospiti dunque leggermente favoriti anche se secondo noi in modo eccessivo. Il Brescia del resto si gioca tutto e lo fa contro un’avversaria alla sua portata, almeno in questo momento, e viste le condizioni della difesa del Grifone ci aspettiamo almeno 3 gol totali. Dunque 1+Over 2,5 a 4,20 è un’opzione, ma anche il No Goal a 2,10 potrebbe essere una valida alternativa per chi ritiene che il tatticismo la spunterà in una sfida tanto importante. Dato che parliamo di due squadre molto simili per momento e valori tecnici ecco che anche la vittoria di una delle due con un gol di scarto a 2,30 è una giocata valida.

Brescia-Genoa: tutte le quote

X