Icardi vs. Sampdoria: le migliori quote

Icardi vs. Sampdoria: le migliori quote

Il centravanti, dopo tutto il “battage” mediatico intorno alla sua biografia, ha comunque consegnato la vittoria all’Inter e salvato De Boer. E ora vuole continuare contro i suoi ex compagni

Biografia o non biografia, all’Inter si parla solamente di Mauro Icardi. E’ stata una doppietta dell’argentino, dopo tutte le polemiche intorno alla sua fascia di capitano, a consegnare la vittoria all’Inter contro il Torino e a salvare la panchina di Franck De Boer.

Dopo il rinnovo di sicuro Maurito è più tranquillo; ora la frattura con i tifosi dovrà essere risanata a suon di gol, ma siamo sicuri che la Curva – dopo qualche prestazione super – saprà riuscire a perdonarlo. Il tira e molla estivo, con le sparate della moglie-agente, si è ricomposto dopo che l’Inter aveva chiesto di abbassare i toni mediatici della questione. La stesura del contratto ha richiesto tempo perché sono stati inseriti numerosi bonus e una clausola rescissoria valida solo per l’estero (110 milioni di euro).

Ci saranno premi per la vittoria di Champions (500mila euro), Scudetto (150mila), Europa League (150mila) e Coppa Italia (50mila), qualificazione alla Champions (200mila). Inoltre dovrebbe esserci un premio da 200mila euro ogni 10 reti realizzate. Il 50% dei diritti d’immagine saranno garantiti al club.

All’argentino, numero 9 dell’Inter, di sicuro non mancano le ambizioni, e dopo aver vinto due edizioni fa il titolo di capocannoniere della Serie A (in coabitazione con Luca Toni), non può essere contento delle 16 reti dello scorso anno. Che, intendiamoci, sono un buon bottino, ma lontane dai numeri che vuole ricercare Maurito.

In maglia nerazzurra gli ultimi a vincere il trofeo di miglior marcatore sono stati Vieri e Ibrahimovic, non certo due nomi qualunque. Ma che Icardi fosse un predestinato lo si sapeva dall’inizio, quando con la maglia della Sampdoria – a soli 19 anni – sigla il suo primo gol in Serie A nel derby contro il Genoa.

Il primo gol in Serie A di Icardi è con la maglia della Samp contro il Genoa: un predestinato
Il primo gol in Serie A di Icardi è con la maglia della Samp contro il Genoa: un predestinato

Ed è proprio a Marassi che Icardi andrà in visita questa sera, nel posticipo dell’11.esima giornata. Il centravanti nerazzurro sarà al centro dell’attacco per cercare di far risultato a Genova e mettere in cascina altri punti per la Champions League e altri gol nel pallottoliere per il titolo di capocannoniere (quotato 2/1).

bwin paga un gol dell’argentino a 2.10, quota che si alza a 4.25 se giocato come primo marcatore. Pensate ad un Icardi in versione supereroe? Allora la doppietta è quotata 6/1, mentre la tripletta addirittura 21/1; alla fine la quota migliore potrebbe essere la combo con vittoria dell’Inter e gol di Icardi nei 90′, bancata da bwin a 3.50.

 

X