Inter: Antonio Conte l'obiettivo numero uno

Inter: Antonio Conte l’obiettivo numero uno

Suning pronto a convincere l’ex ct con 12 milioni a stagione e un ruolo da manager. Ma il tecnico vuole la Champions League con il Chelsea

Continua il pressing di Suning e dell’Inter per Antonio Conte. Se la questione fosse solamente economica, allora il patron dei nerazzurri avrebbe pochi rivali, essendo disposto a mettere sul piatto la bellezza di 12 milioni a stagione per il tecnico del Chelsea.

Secondo il Daily Mirror, l’Inter avrebbe promesso all’ex ct azzurro un mercato di grande spessore e un ruolo da “manager” all’inglese nella gestione della squadra. Alzata, quindi, l’ultima offerta nerazzurra, rifiutata da Conte, di 9 milioni circa l’anno.

Il problema, però, è che sembra che la questione non sia solamente economica. Conte ha iniziato da appena un anno il progetto al Chelsea, e – nonostante sia a 6 punti dalla conquista della Premier League al primo colpo – l’ex ct dell’Italia vuole misurarsi anche sul terreno della Champions League.

La questione sarà quindi rinviata di qualche settimana e in questo tempo non è escluso che l’Inter continui a valutare altre piste sempre nell’attesa di una risposta da parte di Conte. L’obiettivo di Suning è uno: puntare sull’effetto-manager di Conte, che, soldi a parte, ha sempre amato un ruolo di primo piano sia sul campo che sul mercato ed è consapevole della potenza economica di Suning. Le parti, insomma, continueranno a parlarsi e non è fantascienza che si possa alla fine arrivare alla fumata bianca.

Nel mentre, comunque, la dirigenza nerazzurra sta sondando anche la pista Spalletti. C’è aria di divorzio tra il tecnico di Certaldo e la Roma, e un futuro sulla panchina dell’Inter non è da escludere per uno dei tecnici italiani più bravi e preparati. Quello che sembra sempre più certo è che il futuro di Pioli è sempre più lontano dall’Inter.

X