Milan-Lazio: il ritorno di Ibra e Kessié contro la macchina da gol di Sarri

Milan-Lazio: il ritorno di Ibra e Kessié contro la macchina da gol di Sarri

Il big match domenicale della terza giornata di campionato di Serie A andrà in scena a San Siro, dove alle 18 si sfideranno Milan e Lazio. Due squadre a punteggio pieno che dunque si contenderanno anche la vetta della classifica, obiettivo del tutto platonico a questo punto della stagione, ma comunque importante come cartina tornasole per le rispettive ambizioni di alta o altissima classifica.

Quote del: 11/09/2021

Fischio d’inizio: domenica 12 settembre, ore 18.00

Sede: Stadio Giuseppe Meazza, Milano

MILAN-LAZIO
LE MIGLIORI QUOTE

Milan-Lazio, la presentazione

Quella contro la Lazio sarà, per il Diavolo, l’avvio di una settimana di passione. Oltre allo scontro diretto contro i biancocelesti, infatti, il menu prevede la prima trasferta ufficiale della storia del club ad Anfield, contro quel Liverpool antico e fiero nemico del Milan di Ancelotti. Quindi, il prossimo weekend, un altro duello di alta quota contro la Juventus. Non si può parlare certo di settimana decisiva, visto che siamo a settembre, ma di certo se ne potranno trarre indicazioni interessanti, anche per chi non si perde le quote scommesse live.

A Milanello c’è comunque un’atmosfera positiva. I rossoneri sono partiti col piede giusto anche in questo campionato, vincendo all’esordio a Marassi (1-0 firmato Brahim Diaz) e travolgendo quindi il Cagliari con un 4-1 perfino stretto rispetto a quanto visto in campo. La squadra di Pioli, tra tutte le principali candidate al titolo, è l’unica, insieme all’Atalanta, a non aver cambiato guida tecnica, e questa continuità si è potuta apprezzare già dalle prime uscite. Il gioco è ormai consolidato nei suoi punti di forza, quali il possesso palla, la capacità di cambiare modulo e interpretazione a gara in corso e la solidità di una difesa che ha subito un solo gol nelle ultime 7 partite di Serie A. E i nuovi acquisti, da Giroud a Maignan, hanno subito dato mostra di essersi integrati alla perfezione.

La Lazio l’allenatore l’ha cambiato, invece, e il salto da Simone Inzaghi a Maurizio Sarri non era nemmeno dei più banali, considerate le differenti filosofie di gioco dei due tecnici. Eppure, il (solito) buon lavoro di Lotito e Tare sul mercato e la scienza dell’ex tecnico di Napoli, Chelsea e Juventus hanno permesso ai biancocelesti di assorbire in tempo zero il nuovo corso. E così sono arrivate due vittorie perfino roboanti nella forma, con il 3-1 a Empoli e l’eclatante 6-1 casalingo contro lo Spezia. Certo, avversari non di prim’ordine, ma le performance di Luis Alberto e compagni non consentono di derubricare questi risultati a semplici casualità dettate dalla pochezza altrui.

Le probabili formazioni

Pausa per le nazionali senza grosse ripercussioni per mister Pioli, almeno se paragonato a quanto dovranno patire altri colleghi (vedasi Allegri). Saelemakers è tornato acciaccato dagli impegni col suo Belgio, e gli verrà probabilmente preferito Alessandro Florenzi, romano e romanista contro la Lazio. Anche Kjaer verrà probabilmente risparmiato, in vista della trasferta di Liverpool e del match contro la Juventus: al suo posto è pronto Romagnoli. Olivier Giroud, risultato positivo al tampone all’inizio della sosta, è ora finalmente a disposizione del tecnico, ma anche lui non partirà titolare contro la Lazio. Chi ci sarà è Zlatan Ibrahimovic, pronto al debutto stagionale, anche se probabilmente l’autonomia non sarà superiore ai 45’-60’. E con lui si rivede anche Franck Kessié, pronto a riprendersi il posto di titolare nonostante un rinnovo di contratto ancora in alto mare. Nessun problema, invece, per Maurizio Sarri, che con il pieno recupero di Ciro Immobile potrà schierare il suo 11 titolare.

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori, Romagnoli Hernandez; Tonali, Kessié; Florenzi, Diaz, Leao; Ibrahimovic. All. Pioli

Lazio (4-3-3): Reina; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Milinkovic, Leiva, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Pedro. All. Sarri

Milan-Lazio, quote e pronostico

La trasferta in casa del Milan ha quasi sempre significato dolori per la Lazio, che qui ha vinto una sola volta negli ultimi 30 anni (11 pareggi, 19 sconfitte). Quella volta, però, risale al novembre del 2019, con Stefano Pioli appena subentrato a Giampaolo sulla panchina rossonera. Considerata l’attitudine di entrambe le squadre a segnare molto, è prevedibile un match ad alto punteggio. Milan favorito, secondo le quote scommesse sulla Serie A, ma francamente non ci stupiremmo di un pareggio con entrambe le squadre a segno.

MILAN-LAZIO
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagini: Getty Images

X